Domande riguardo ai peccati

Re: Domande riguardo ai peccati

Messaggioda Gianni » domenica 3 gennaio 2021, 11:50

Bravo Tony.

Vorrei rimarcare quanto detto da Noiman: "Non peccare più", detto in un fraterno abbraccio, quindi con umana comprensione e senza giudizio negativo. Ne faccio una valutazione psicologica e spirituale. Quando le nostre preghiere sono impedite e ci sentiamo bloccati, la domanda da porsi è: quale peccato sta ostruendo il mio cammino? Occorre allora individuarlo, mettendosi a nudo davanti a Dio, e riconoscerlo. E questa è già preghiera. Se si trattasse di un peccato imperdonabile, non si proverebbe il forte disagio interiore da cui la persona è afflitta (è proprio questa sofferenza interiore che denota che non si è commesso il peccato imperdonabile, per il quale non c'è pentimento). La strada giusta è questa. Quella sbagliata è prendersela con Dio ponendogli domande pretenziose per trovare ragioni-scusanti per il proprio peccato.
Noiman ha centrato il punto.

Mi piace tantissimo l'abbraccio di Noiman accompagnato dalle sue parole cariche di empatia "non peccare più". Sono le stesse usate da un giudeo come lui, un rabbi: "Non peccare più", al-tofis lakhato. - Gv 5:14.
Avatar utente
Gianni
Site Admin
 
Messaggi: 7510
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 11:16
Località: Viareggio

Re: Domande riguardo ai peccati

Messaggioda Tony » domenica 3 gennaio 2021, 12:19

Lungi da ritenersi giusti da sé ma questa scrittura ultimamente mi ha dato da riflettere e mi ha dato conforto nella possibilità di potersi rialzare .
Quindi spero che possa essere di conforto .

Perché il giusto cade sette volte e si rialza, ma gli empi sono travolti dalla sventura.
Proverbi 24:16 NR94
Tony
 
Messaggi: 730
Iscritto il: domenica 26 agosto 2018, 17:35

Re: Domande riguardo ai peccati

Messaggioda Gianni » domenica 3 gennaio 2021, 12:39

:-)
Avatar utente
Gianni
Site Admin
 
Messaggi: 7510
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 11:16
Località: Viareggio

Re: Domande riguardo ai peccati

Messaggioda Tony » domenica 3 gennaio 2021, 12:44

:-)
Tony
 
Messaggi: 730
Iscritto il: domenica 26 agosto 2018, 17:35

Re: Domande riguardo ai peccati

Messaggioda Tony » domenica 3 gennaio 2021, 13:42

LuigiS hai ragione ma sicuramente qualcosa abbiamo detto riguardo alla tua domanda :
- se uno è un peccatore la colpa è sua? Se Yeshùa è stato giusto per tutta la sua vita senza mai peccare, è merito suo?

tu cosa ne pensi ?
Tony
 
Messaggi: 730
Iscritto il: domenica 26 agosto 2018, 17:35

Re: Domande riguardo ai peccati

Messaggioda LuigiS » domenica 3 gennaio 2021, 17:11

Tony ha scritto:LuigiS hai ragione ma sicuramente qualcosa abbiamo detto riguardo alla tua domanda :
- se uno è un peccatore la colpa è sua? Se Yeshùa è stato giusto per tutta la sua vita senza mai peccare, è merito suo?

tu cosa ne pensi ?

Penso che la risposta di Noiman e le tue risposte non abbiano detto qualcosa riguardo alle domande da me poste che hai citato, credo però che si debba specificare cosa si intende per "qualcosa"; mi rendo conto però che forse sono io che non capisco.
LuigiS
 
Messaggi: 62
Iscritto il: sabato 3 ottobre 2020, 23:11

Re: Domande riguardo ai peccati

Messaggioda Tony » domenica 3 gennaio 2021, 17:42

alla domanda 'se uno è peccatore la colpa è sua ' la risposta breve e si ma la risposta lunga è quella data da noiman e me ,non sempre si può rispondere con un semplice si o no .
La responsabilità nel commettere un peccato è una cosa fondamentale nella bibbia ed ha a che fare con il libero arbitrio che Dio ci ha dato .
Se uno guida la macchina senza la cintura è colpa sua se poi fa un incidente e sbatte la testa e si fa male , l'impulso cattivo o buono centra perchè è quello che detta ogni azione nella nostra vita ,prendendo l'esempio sopra se tu guidi con la cintura e con prudenza non rischi di fare del male a te stesso e agli altri facendo prevalere il 'buon senso'( che per comodità facciamo corrispondere all'impulso buono) se invece fai prevalere il 'cattivo senso' (che per comodità chiamiamo impulso cattivo, yetzer ra) si guiderà correndo come un pazzo e senza cintura facendo del male agli altri e a se stessi . Questa responsabilità lo insegna il raccondo di Adamo ed Eva quando Dio chiese di chi fu la colpa tutti passarono la patata bollente all'altro . Chi io ? lei!! chi io ? lui !!
Tony
 
Messaggi: 730
Iscritto il: domenica 26 agosto 2018, 17:35

Re: Domande riguardo ai peccati

Messaggioda Tiger » domenica 3 gennaio 2021, 20:06

LuigiS"
Tiger, grazie per la risposta riguardo la morte spirituale! Avrei altre domande riguardo lo spirito ma credo che andrei troppo fuori tema.
Ti ho dato una risposta mooolto sintetizzata, infatti ho omesso di parlare dell'anima che il legante ( se così si può dire) tra lo spirito e il corpo, altrimenti il pippone sarebbe stato troppo lungo :d . Ma sono cose che puoi anche approfondire da solo.

E non ti preoccupare per i tuoi peccati, non credo che siano molto più gravi dei peccati di ognuno di noi, nessuno è senza peccato, (sapessi quamti ne ho io) L'importante è il ravvedimento chiedere perdono dei peccati commessi, e cercare con la buona volontà di non farne più.

Uno crede di non aver peccato perché non fa peccati, e pensa che un altro è un peccatore perché fa peccati, bene questo è un errore, perché la giustizia di Dio è diversa dalla giustizia degli uomini.

Ci sono uomini che non peccano gravemente non per amore, ma solo per paura del castigo divino. Se uno fa un'azione buona verso il suo prossimo solo per paura del castigo, quell'azione non vale niente perché è fatta senza amore. Gesù ci ha insegnato di amare il prossimo come te stesso, è l'azione con l'amore che copre una moltitudine di peccati, non l'azione senza amore. :YMHUG:
Avatar utente
Tiger
 
Messaggi: 363
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2020, 8:42

Precedente

Torna a La Sacra Scrittura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron