Creazione ed evoluzione non si contrastano.

Creazione ed evoluzione non si contrastano.

Messaggioda Volalibera » domenica 16 maggio 2021, 16:20

Tra tante teorie che spiegano l'origine dell'uomo si è creata una specie di frattura tra scienza e fede ma ritengo che non ci sia contrasto tra le due.Penso che in origine l'Uomo sia stato un Essere Unico spirituale(maschile e femminile in un'unica entità spirituale),immortale,immagine di Dio ma separato da Dio e dotato di una propria volontà.Per qualche motivo(probabilmente per l'orgoglio e la voglia di comandare,prevalere,essere indipendente),l'uomo ha scelto di allontanarsi da Dio(non è stato cacciato perchè Dio è Bontà infinita)e di vivere in un mondo suo,materiale,dove sarebbe stato il padrone.Lo Spirito umano si è incarnato in un animale molto simile alla comune scimmia:l'australopiteco o scimmia-uomo,comunque diversa dalle altre specie di scimmia(più intelligente,più capace e con una coscienza spirituale).Mi sento di dire che è la scimmia uomo che deriva dall'Uomo originario e non viceversa!Essendo nel corpo pari agli animali l'uomo unico ha dovuto sdoppiarsi e si è avuta la differenziazione sessuale:è diventato coppia di corpi come tutti gli animali per la propagazione della specie;infatti i corpi di carne sono soggetti alla morte ed è necessario continuare la specie.Lo Spirito è rimasto unico per cui al formarsi di una coppia ci sono due corpi ma agiscono come un unico Spirito(l'uomo da solo è metà Essere,la donna da sola è metà Essere).Anche nella vita fisica il due può formare l'uno riflettendo l'immagine di Dio.Sicuramente dopo la morte fisica si ritorna nell'Uno!L'evoluzione subita nei secoli dalle varie forme di vita è nota in campo scientifico:dall'australopiteco all'uomo sapiens sapiens.Questo è normale in quanto il Creato non è statico(non è una foto!);esso è in costante cambiamento evolutivo ed involutivo ed è quindi una Creazione continua.Dio stesso ha voluto e ha fatto in modo che il suo Creato variasse a seconda delle necessità del momento e si adattasse.Dio sa già come tutta la sua Creazione sarà in futuro(dagli esseri viventi alla conformazione terrestre agli astri ecc.)La vita stessa dell'uomo è un'evoluzione e un'involuzione(l'uomo usa tecnologie sempre più complicate ma perde la manualità,la capacità di sopportare disagi ecc.)Nella vita tutto cambia,tutto si muove e nessuno è uguale al sè del giorno prima.Non c'è dunque nessun contrasto tra la teoria dell'evoluzione di Darwin(piatto forte della scienza) e la Creazione divina poichè l'evoluzione è essa stessa opera e progetto divino.Sicuramente l'uomo non è una cellula nata per caso e,altrettanto per caso,destinata a finire!Anche accettando il Big Bang e non fidandosi del racconto biblico ricco di simbologia e similitudini che sono un tesoro prezioso da scoprire,non si può fare a meno di pensare che la prima particella o forma di energia esistente deve avere una Mente creatrice!Mi rammarico e non capisco come moltissime persone inneggiando ad una scienza fallace e spesso deludente preferiscano derivare da un animale e lottino per dimostrarlo piuttosto che affermare di derivare da un Essere Perfetto ,un Artista sensibile (basti guardare alla bellezza della natura)che non agisce mai per caso! L'uomo ha sentimenti:ride,piange,apprezza l'arte,la bellezza,la perfezione,la conoscenza e,da sempre,sente il bisogno di Dio che gli manca anche se non vuole ammetterlo!
Volalibera
 
Messaggi: 30
Iscritto il: domenica 19 luglio 2020, 16:48

Torna a Spiritualità

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron