Chi è Il Figlio di Dio ?

Sandro_48
Messaggi: 180
Iscritto il: giovedì 18 luglio 2019, 0:58

Re: Chi è Il Figlio di Dio ?

Messaggio da Sandro_48 »

grazie " trizzi 74 "
Sandro_48
Avatar utente
Gianni
Site Admin
Messaggi: 8147
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 11:16
Località: Viareggio
Contatta:

Re: Chi è Il Figlio di Dio ?

Messaggio da Gianni »

Ho consultato il vocabolario greco online segnalato da Trizzi74, che ringraziamo. Direi che va bene, tuttavia faccio presente che il vocabolario non è sufficiente. Faccio un esempio: se vogliamo tradurre una frase dal francese, il vocabolario ci è d'aiuto per capire il senso dei vocaboli. Se li troviamo! Se cerchiamo cheveu, lo troviamo, ma se nel nostro testo leggiamo cheveux, già diventa difficile. Con il greco è peggio. Prendiamo ἄγγελος [-ου, ὁ|ἡ] (dicitura del vocabolario). Se non si sa il greco, che mai vorrano dire quelle lettere tra quadre? Ora, se nel testo biblico troviamo ἀγγέλων, per tradurro ci serve proprio l'indicazione -ου tra quadre, che ci fa sapere che il vocabolo appartiene alla seconda declinazione e ci permette anche di sapere qual è il suo tema, ed è a questo che è aggiunga la desinenza -ων del genitivo plurale. In pratica, senza conoscere le basi del greco il vocabolario serve a ben poco.

Al di là della grande utilità di conoscere il greco, tenere presente che studiarlo è uno dei migliori metodi per imparare a ragionare, perchè il greco è molto logico. Il piccolo esempio che ho fatto con ἀγγέλων dimostra anche come si allena la mente alla ricerca logica, indispensabile negli studi biblci.
chelaveritàtrionfi
Messaggi: 2465
Iscritto il: venerdì 11 aprile 2014, 23:31
Località: Italia

Re: Chi è Il Figlio di Dio ?

Messaggio da chelaveritàtrionfi »

Gianni ha scritto: lunedì 16 maggio 2022, 16:16 Ho consultato il vocabolario greco online segnalato da Trizzi74, che ringraziamo. Direi che va bene, tuttavia faccio presente che il vocabolario non è sufficiente. Faccio un esempio: se vogliamo tradurre una frase dal francese, il vocabolario ci è d'aiuto per capire il senso dei vocaboli. Se li troviamo! Se cerchiamo cheveu, lo troviamo, ma se nel nostro testo leggiamo cheveux, già diventa difficile. Con il greco è peggio. Prendiamo ἄγγελος [-ου, ὁ|ἡ] (dicitura del vocabolario). Se non si sa il greco, che mai vorrano dire quelle lettere tra quadre? Ora, se nel testo biblico troviamo ἀγγέλων, per tradurro ci serve proprio l'indicazione -ου tra quadre, che ci fa sapere che il vocabolo appartiene alla seconda declinazione e ci permette anche di sapere qual è il suo tema, ed è a questo che è aggiunga la desinenza -ων del genitivo plurale. In pratica, senza conoscere le basi del greco il vocabolario serve a ben poco.

Al di là della grande utilità di conoscere il greco, tenere presente che studiarlo è uno dei migliori metodi per imparare a ragionare, perchè il greco è molto logico. Il piccolo esempio che ho fatto con ἀγγέλων dimostra anche come si allena la mente alla ricerca logica, indispensabile negli studi biblci.
:-) :-)

Infatti avevo scritto:

Purtroppo per capire a fondo occorre mettere un piede sui testi originali. Non ne sei capace? Nemmeno io conosco il greco ma un vocabolario online lo so consultare e lo puoi fare anche tu. Farò errori? Faremo errori? Bene .. ci sono utenti che conoscono il greco e c'è Gianni. E sono disponibili.


Aggiungerei che per imparare a ragionare, può essere utile anche mettersi su qualche testo di matematica :-)

Se il greco è uno dei migliori metodi per imparare a ragionare, se non si sviluppano determinate capacità ...e se non si amplia il profilo della "conoscenza"...avoglia studiare. Conosco persone che seppur sono maestri con la lingua greca, mi sa che un pò di teoremi glieli farei studiare :d
Siate lieti nella speranza, costanti nella tribolazione, perseveranti nella preghiera.(Romani 12:12)
Sandro_48
Messaggi: 180
Iscritto il: giovedì 18 luglio 2019, 0:58

Re: Chi è Il Figlio di Dio ?

Messaggio da Sandro_48 »

chelaveritàtrionfi ha scritto: martedì 17 maggio 2022, 9:37
Gianni ha scritto: lunedì 16 maggio 2022, 16:16 Ho consultato il vocabolario greco online segnalato da Trizzi74, che ringraziamo. Direi che va bene, tuttavia faccio presente che il vocabolario non è sufficiente. Faccio un esempio: se vogliamo tradurre una frase dal francese, il vocabolario ci è d'aiuto per capire il senso dei vocaboli. Se li troviamo! Se cerchiamo cheveu, lo troviamo, ma se nel nostro testo leggiamo cheveux, già diventa difficile. Con il greco è peggio. Prendiamo ἄγγελος [-ου, ὁ|ἡ] (dicitura del vocabolario). Se non si sa il greco, che mai vorrano dire quelle lettere tra quadre? Ora, se nel testo biblico troviamo ἀγγέλων, per tradurro ci serve proprio l'indicazione -ου tra quadre, che ci fa sapere che il vocabolo appartiene alla seconda declinazione e ci permette anche di sapere qual è il suo tema, ed è a questo che è aggiunga la desinenza -ων del genitivo plurale. In pratica, senza conoscere le basi del greco il vocabolario serve a ben poco.

Al di là della grande utilità di conoscere il greco, tenere presente che studiarlo è uno dei migliori metodi per imparare a ragionare, perchè il greco è molto logico. Il piccolo esempio che ho fatto con ἀγγέλων dimostra anche come si allena la mente alla ricerca logica, indispensabile negli studi biblci.
:-) :-)

Infatti avevo scritto:

Purtroppo per capire a fondo occorre mettere un piede sui testi originali. Non ne sei capace? Nemmeno io conosco il greco ma un vocabolario online lo so consultare e lo puoi fare anche tu. Farò errori? Faremo errori? Bene .. ci sono utenti che conoscono il greco e c'è Gianni. E sono disponibili.


Aggiungerei che per imparare a ragionare, può essere utile anche mettersi su qualche testo di matematica :-)

Se il greco è uno dei migliori metodi per imparare a ragionare, se non si sviluppano determinate capacità ...e se non si amplia il profilo della "conoscenza"...avoglia studiare. Conosco persone che seppur sono maestri con la lingua greca, mi sa che un pò di teoremi glieli farei studiare :
Caro "laveritàtrionfi" x imparare a ragionare: greco? perchè no latino?
Teoremi di Geometria Piana dei primi 3 anni di Liceo Scientifico, + Trigonometria al 4° Anno (devi sapere che qualcuno mi ha buttato via i libri, perchè io non li trasformavo in denaro; ne ho sofferto molto; mi confermi che sono i Teoremi dei primi 4 anni di Liceo Scientifico? ) Grazie Mille (potrei ripassare la Sintassi Latina: non servirà a capire la bibbia, ma a ragionare sì. - Sandro_48
Avatar utente
Gianni
Site Admin
Messaggi: 8147
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 11:16
Località: Viareggio
Contatta:

Re: Chi è Il Figlio di Dio ?

Messaggio da Gianni »

Caro Sandro_48, forse diciamo la stessa cosa. Io ho parlato di greco perchè è quello che più ci interessa per le Scritture Greche. Tu parli di geometria piana e di trigonomentria (due termini derivati dal greco :-) ). I primi fiosofi greci erano matematici; matematica e filosofia erano strettamente legate.
Un mio amico, del tutto realizzato professionalmente, all'età di 50 anni si iscrisse alla Facoltà di Filosofia. Quando, stupito, gli domandai perchè, mi diede una risposta che mi lasciò incantato: "Per vedere se sono ancora in grado di ragionare".
Greco, latino, filosofia, geometria, aritmetica, algebra e chissà che altro, tutto allena al ragionamento. All'atto pratico, si potrebbe dire: Ragionate con logica e nessuno potrà mai contraddirvi.
chelaveritàtrionfi
Messaggi: 2465
Iscritto il: venerdì 11 aprile 2014, 23:31
Località: Italia

Re: Chi è Il Figlio di Dio ?

Messaggio da chelaveritàtrionfi »

Sandro_48 ha scritto: mercoledì 18 maggio 2022, 22:32
Ciao Sandro. Tutte queste cose servono per allenarsi al ragionamento. Tuttavia l'evidenza mostra e dimostra che non basta nemmeno questo. La parola "logica" ha a che fare con il termine greco "logos"? E' la scienza del logos.

Una persona si può anche allenare acquistando tutti gli attrezzi che gli servono. Ma se non ha la struttura giusta, non andrà lontano. Migliorerà certamente ma non eccellerà mai in prestazione. Molti si allenano ma con scarsi risultati.
Siate lieti nella speranza, costanti nella tribolazione, perseveranti nella preghiera.(Romani 12:12)
Avatar utente
Gianni
Site Admin
Messaggi: 8147
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 11:16
Località: Viareggio
Contatta:

Re: Chi è Il Figlio di Dio ?

Messaggio da Gianni »

Occorre anche saper distinguere tra razionalizzazione e razionalità. Non sono la stessa cosa. Le religioni usano spesso la razionalizzazione, ma priva razionalità. Faccio un esempio banale: Quello è un principe. E perchè? Perchè i principi cavalcano cavalli bianchi. E allora? Quello cavalca un cavallo bianco. Questa sciocca argomentazione è stata usata nella sua struttura anche qui per sostenere la divinità di Yeshùa.
Rispondi