Confidenziale

Re: Confidenziale

Messaggioda stella » giovedì 27 dicembre 2018, 7:17

Gianni ...grazie ... ;;) ''va be' so di essere l'ultima ruota del carro... :-) ma a volte puo' essere grande ... ;) ''si perche' ,ha il compito di sostenere di spingere in avanti e che niente vada perduto ... :-)

bene , ((in conclusione )),poi ... niente giriamo pagina ,natale si ,natale no ,da chi farsi battezzare ,con chi spezzare il pane , forse a volte ci poniamo troppi problemi ,...io dico che ,se cio' che facciamo e' condito tutto '''con amore '' ....
Come anche il natale a parte la data ,festeggiarlo nel ''giusto modo'' la venuta di CRISTO è una straordinaria dimostrazione dell’amore di Dio...
tutti noi siamo una prova vivente della grandezza di Dio! ;;) e il mio cuore ti festeggia .

non siamo un caso ,tutti desiderati e amati '''DA DIO'' ....
e noi oggi ''non solo a natale''TI CELEBRIAMO ''
,Io ti celebrerò, perché sono stato fatto in modo stupendo. Meravigliose sono le tue opere, e l’anima mia lo sa molto bene. Le mie ossa non ti erano nascoste, quando fui formato in segreto e intessuto nelle profondità della terra. I tuoi occhi videro la massa informe del mio corpo, e nel tuo libro erano tutti scritti i giorni che mi erano destinati, quando nessuno d’essi era sorto ancora...((salmo 139'''
-buona giornata a tutti

.Tu ci hai creati ,voluti ,amati e continui ad amarci malgrato tutto ,le nostre debolezze ....hai un piano per ognuno di noi per le nostre vite ...voglio credere nelle promesse che hai fatto nella mia vita nelle nostre vite...io mi perdono ,io mi amo ,perche tu mi hai perdonata ,mi hai amata per primo -...

come e' difficile amare e perdonare ,(( non il nemico )) ,ma noi stessi .... :-( :-O :-\ :ymblushing:
l,anima mia. ha sete del Dio vivente
stella
 
Messaggi: 2762
Iscritto il: giovedì 3 aprile 2014, 17:44

Re: Confidenziale

Messaggioda Gianni » giovedì 27 dicembre 2018, 8:52

Condivido, Stella. :-)
Avatar utente
Gianni
Site Admin
 
Messaggi: 6688
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 11:16
Località: Viareggio

Re: Confidenziale

Messaggioda stella » sabato 29 dicembre 2018, 3:55

Buona giornata a tutti ,anche ai dormiglioni''
anche se gia' tutti ,''o quasi tutti'' , ne siete a conoscenza da oggi basta Genesi ''inizia Esodo ...
se pur vero , si potrebbe dire che nella Genesi c'e' tutta la bibbia , anche L'esodo ,mi piace molto ...(( non sapevo che ,originale era ''numeri''

inizia ESODO
.«Quando Israele era fanciullo, io lo amai e chiamai mio figlio fuori d’Egitto. (Osea 11:1)
,“Li condusse per la diritta via.” (Salmo 107:7)

Ora copio ed incollo ,tratto quanto segue da CHABAT
Le Sfide che Fanno Crescere

Esiste una contraddizione intrinseca nella nostra esistenza. Da un lato, ci teniamo lontani dalle sfide, per il rischio di fallire – altrimenti non sarebbero sfide. Dall’altro, le andiamo a cercare, poiché affrontarle ci spinge oltre la monotonia dell’esperienza ordinaria.
,Analogamente, D-o non vuole che il nostro servizio verso Lui sia semplice routine, e così ci presenta delle sfide. Alcune richiedono uno sforzo moderato, altre sono più impegnative, portandoci ad attingere dalle nostre risorse più profonde.

Questa è anche la natura della sfida per eccellenza dei nostri tempi: l’esilio. Durante l’epoca del Bet Hamikdàsh, la rivelazione aperta e manifesta di D-o era fonte di ispirazione per gli ebrei, portandoli a servire D-o con i sentimenti più elevati e gli intenti più nobili. Durante l’esilio, la Divinità è nascosta e siamo confrontati con i più disparati ostacoli all’osservanza della Torà e delle mitzvòt. Possiamo contare solo sul nostro sforzo per raffinare i nostri sentimenti per D-o, ma è proprio in questo modo che l’esilio risveglia le nostre risorse spirituali profonde e rafforza il nostro legame con D-o.

L’Esilio

Questi concetti sono espressi nella parashà di Shemòt, la prima del Libro dell’Esodo, che descrive la continua discesa che il popolo ebraico subì in Egitto, fino a sprofondare negli abissi della schiavitù. Subito dopo la morte dell’ultimo dei figli di Ya’akòv (Giacobbe), i suoi discendenti dovettero affrontare i lavori forzati, il decreto di uccisione di tutti i bambini maschi ed ulteriori crudeltà. Dopo che Moshè riferì la promessa della redenzione da parte del Sign-re, l’oppressione s’inasprì ulteriormente. La Torà riporta anche del grido degli ebrei che “risvegliò” l’attenzione dell’Onnipotente, a cui Egli rispose trasmettendo la promessa della redenzione e la garanzia che, una volta liberati dall’Egitto, avrebbero servito D-o.
,Nel nostro esilio attuale, gli ebrei vivono sparsi in tutti gli angoli della Terra e sono messi a contatto con culture diverse; queste prove ci portano ad un legame più profondo con D-o elevando l’ambiente in cui viviamo, poiché le mitzvòt che applichiamo rendono manifesta la Divinità che permea il mondo. D-o desiderava che raggiungessimo livelli più alti nel servirLo, e così ha strutturato le sfide dell’esilio (dotandoci della capacità di superarle), per portarci a manifestare il nostro potenziale spirituale più profondo.
.A questo allude la Torà quando nomina le tribù all’inizio della parashà, e i Maestri spiegano che, il fatto che ne vengono ripetuti i nomi dopo essere già stati menzionati alla fine della parashà precedente, dimostra quanto il Suo popolo Gli sia caro. È scritto nello Shulchàn Arùch (codice di leggi) che “un’entità importante non può mai essere annullata”; di conseguenza, se i figli d’Israele sono così importanti per D-o da nominarli uno per uno, essi non potranno essere annientati, nemmeno durante l’esilio. La Torà riporta il nome di ogni singola tribù, poiché ciascuna rappresenta un approccio diverso al servizio verso D-o e, in questo modo, viene valorizzato ogni apporto individuale, conferendo la forza di sopportare l’esilio e crescere da questa esperienza.
,UN NOME
.La parola “shemòt” in ebraico significa “nomi”. Un nome è composto da due dimensioni: da un lato rappresenta l’aspetto esteriore dell’esistenza della persona,e infatti è necessario solo nelle relazioni con gli altri, e dall’altro, come scrive l’Alter Rebbe nel Tànya, esso rappresenta la natura più profonda dell’entità che lo porta e la sua forza vitale. Fino a che è rivelato solo l’aspetto esteriore del nome degli ebrei, essi sono in balia delle forze terrene, da cui possono essere soggiogati; quando però si manifesta l’essenza del loro nome, Israèl, non esiste più nessun potenziale per l’esilio, poiché Israèl significa “Hai lottato con D-o e con gli uomini e hai prevalso” (Genesi 32:29). L’esilio non rappresenta un mutamento nell’essenza del nostro rapporto con D-o e la redenzione non comporta la creazione di nulla di nuovo, bensì la rivelazione di un potenziale che già esiste. È necessario solo chiamare un ebreo col suo nome, Israèl, e dargli così l’opportunità di rivelare chi è. Siccome la natura di un ebreo è “desiderare di compiere i precetti e allontanarsi dal peccato” (Rambàm, Hilchòt Gherushìn 2:20), egli risponderà al suo nome esprimendo questa sua essenza e rendendo tutta l’umanità partecipe dell’esperienza sublime della Redenzione ad opera di MASHIACH...

.https://www.youtube.com/watch?v=ikUhuknKHYA
l,anima mia. ha sete del Dio vivente
stella
 
Messaggi: 2762
Iscritto il: giovedì 3 aprile 2014, 17:44

Re: Confidenziale

Messaggioda Gianni » sabato 29 dicembre 2018, 4:05

Buongiorno, Stella! E grazie per il tuo commento. :-)
Avatar utente
Gianni
Site Admin
 
Messaggi: 6688
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 11:16
Località: Viareggio

Re: Confidenziale

Messaggioda stella » sabato 29 dicembre 2018, 4:06

Buon giorno GIANNI ... :-)
l,anima mia. ha sete del Dio vivente
stella
 
Messaggi: 2762
Iscritto il: giovedì 3 aprile 2014, 17:44

Re: Confidenziale

Messaggioda stella » domenica 30 dicembre 2018, 8:38

Gianni ,condividiamo non molto ,ma alcune cose si ,comunque anche senza condividere tutto ,abbiamo rispetto per le nostre diversita'' cioe' vedute di interpretare vivere la nostra fede ,e questo rispetto e reciproco''e ci porta a non avere ''scontri'' ..un'amicizia che dura nel tempo ;) che sia chiaro ,per i mali pensanti :-) non ci siamo mai visti ehh..solo ci incontriamo qui in salotto ... :-) :-J

beh ora cose serie ..
Ecco ,ieri sera pensavo ,si siamo giunti a fine anno ...(( calendario grecoriano)) ..
altrimenti anche qui nasce un'altra discussione ,

la societa' ci impone questo calendario ,chissa anche qui forse andiamo contro cio' che DIO ha stabilito ..

bene dicevo ,mi dicevo ,ieri sera da sola ,...un anno di difficolta' un anno di ostacoli un anno di battaglie ,ma anche un anno di benedizioni ..

SI POSSO DIRE ,''FIN QUI L'ETERNO MI HA SOCCORSA ''''

..Allora Samuele prese una pietra, la pose tra Mispa e Sen, e la chiamò Eben-Ezer, e disse: «Fin qui il SIGNORE ci ha soccorsi»” (1 Samuele 7:12)

Dio è Colui che si prende cura di noi in ogni circostanza....''se confidiamo in LUI''e lasciamo a CRISTO il ''timone'' della nostra vita ,anche quando ci sembra di no ...che i venti siano contrari ..
Ma cio' che mi affascina di questi versetti e' il ''costruire un'altare al SIGNORE -prima di dire ''fin qui L'ETERNO ci ha soccorsi ...Samuele prese una pietra e la eresse ....EBEN -EZER
oggi spiritualmente parlando ,essendo nella GRAZIA '' costruiamo il nostro altare al SIGNORE ...ecco la differenza ...da legge e grazia ,la nostra EBEN-EZER ...
poi vediamo che
.Dalla Torah, (Deuteronomio 27:05): “Là costruirai anche un altare al Signore tuo Dio, un altare di pietre non toccate da strumento di ferro.”,,,possiamo costrure materialmente parlando un'altare senza essere toccate ,rifatte ecc..ecc..no GRAZIA
dalla Orah
“Ferro” rappresenta lo stato egoistico che l’uomo non può usare. Tutto quello che produciamo per dare, deve essere fatto con le mani pulite....''mani pulite ,mani sante ...ecco la GRAZIA solo CRISTO ci pulisce ci santifica ,nel senso che DIO padre ci guarda attraverso di LUI , cioe' di CRISTO ...hai voglia di osservare la legge ...non mi santifica non mi pulisce non mi salva ...''' MA NON PER QUESTO FACCIO CIO' CHE VOGLIO ''
..
Dalla Torah, (Deuteronomio 27:06): “Costruirai l’altare del Signore tuo Dio con pietre intatte e sopra vi offrirai olocausti al Signore tuo Dio”

olocausti ''sacrificio di lode ,,

Concludo si ,malgrado le prove le malattie le difficolta ...fin qui L'ETERNO ci ha soccorsi ,,gloria A DIO ...nelle prove siamo cresciuti ,ci siamo rialzati ,come anche AKAGAS mi ha fatto comprendere il SIGNORE ci chiama a lui vuole che ritorniamo a lui che confidiamo in lui ..

desidera che gli costruiamo u'altare ..puro senza FERRO ,di pietre intatte ...pietre vive su quella pietra angolare che e' CRISTO ...

beh non e' che vi voglio fare ''la predica'' ahh oggi poi e' domenica ''io non sono ne della domenica ,ne della settimana ,e che a volte alcuni versetti mi portano ad approfondire a cercare la profondita ,a ruminare ,poi magari non condividete ...beh mica dovete seguire me' seguite CRISTO ...seguiamo CRISTO poggiamoci su lui pietra angolare ,pietra non toccata ,pietra pura senza essere toccata dallo scalpello ,,...noi ,IO devo essere scalpellata .sliffata ,i miei angoli a volte sono taglienti pungenti ,ma la GRAZIA li sliffa li arrotonda ,li rende meno pungenti ,ecco l'amore cosa fa' ..
ho fatto un po' di pasticci con le musiche inserite ..vediamo se va ... :-(

https://www.youtube.com/watch?v=jAAcCdqB5D8
.
https://www.youtube.com/watch?v=edtpXrT ... Ms&index=1

buon anno cari tutti ...
Ultima modifica di stella il domenica 30 dicembre 2018, 9:20, modificato 1 volta in totale.
l,anima mia. ha sete del Dio vivente
stella
 
Messaggi: 2762
Iscritto il: giovedì 3 aprile 2014, 17:44

Re: Confidenziale

Messaggioda Gianni » domenica 30 dicembre 2018, 9:20

Stella cara, le riflessioni che hai espresso le condivido. Buon anno anche a te. Ogni giorno inizia per così dire un anno nuovo, perché abbiamo in quel giorno altri dodici mesi davanti. E se il mondo occidentale calcola gli anni dal 1° gennaio, così è anche per noi che in questo mondo viviamo. Buon anno, quindi, Stellina! :-)
Avatar utente
Gianni
Site Admin
 
Messaggi: 6688
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 11:16
Località: Viareggio

Re: Confidenziale

Messaggioda stella » lunedì 31 dicembre 2018, 7:32

buon giorno ''in ritardo ''mi sono intrattenuta con NAZA :-)

certo GIANNI e' cosi ,ogni giorno e' un nuovo giorno ,ogni giorno e' l'inizio di un nuovo anno ...

Insegnaci dunque a contar bene
i nostri giorni, per acquistare
un cuore saggio... Salmo 90 verso 12

."Vedi, io metto oggi davanti a te la vita e il bene, la morte e il male... Ti ho posto davanti la vita e la morte, la benedizione e la maledizione; scegli dunque la vita, affinché tu viva" (Deut. 30:15-19). ..

ogni giorno e' ,dovrebbe essere per noi un rinnovare ...

Buona giornata a tutti ... :YMHUG: o SIGNORE fa' risplendere su di noi ,la luce del tuo volto ,la tua GRAZIA ci invada ....
l,anima mia. ha sete del Dio vivente
stella
 
Messaggi: 2762
Iscritto il: giovedì 3 aprile 2014, 17:44

Re: Confidenziale

Messaggioda stella » lunedì 31 dicembre 2018, 21:36

solo un piccolo pensiero ,ma che mi preoccupa molto ,specialmente in questi giorni di '''baldoria'' se cosi posso dire .. :-(

si ,ultimamente mi viene sempre in testa e poi mi va nel cuore ,GIOBBE . :-?

.4 Ora i suoi figli solevano andare a fare banchetti in casa di uno di loro, ciascuno nel suo giorno, e mandavano a invitare anche le loro tre sorelle per mangiare e bere insieme. 5 Quando avevano compiuto il turno dei giorni del banchetto, Giobbe li mandava a chiamare per purificarli; si alzava di buon mattino e offriva olocausti secondo il numero di tutti loro. Giobbe infatti pensava: «Forse i miei figli hanno peccato e hanno offeso Dio nel loro cuore». Così faceva Giobbe ogni volta.

Forse i miei figli hanno peccato ed anno offeso DIO nel loro cuore ... :-(

SI dobbiamo pregare oltre che per noi ,...,per i nostri figli ,per i nostri nipoti ... ;)
come ho detto specialmente in questi giorni ...
anche se cio' che segue ho copiato ,.condivido tutto cio .

CHE Purtroppo dopo la morte degli apostoli, che agivano da “restrizione” o freno contro l’apostasia, sedicenti cristiani che non amavano la verità cominciarono ad adottare usanze, celebrazioni e festività pagane, definendole cristiane. (2 Tessalonicesi 2:7, 10) Considerandone alcune noterete che non rispecchiano lo spirito di Dio, ma quello del mondo. Le celebrazioni mondane in generale hanno un elemento comune: fanno appello a desideri carnali e promuovono false dottrine e spiritismo, caratteristiche di “Babilonia la Grande”

Ecco il motivo della mia preoccupazzione ,a volte della mia tristezza ,e penso a GIOBBE che si preoccupava e offriva sacrifici ,.. oggi la nostra offerta e' un sacrificio di lode a DIO ...

Ritaglio e conservo alcune preghiere prese qua e la che siano valevoli per tutti che ci possono aiutare nelle nostre offerte ,,,
.O Dio, che ci inviti a condurre a te i nostri figli,
perché vuoi incontrarti con loro,
aiutaci in questa grande e sublime missione.

Rendici capaci di percorrere accanto a loro,
con entusiasmo, il cammino verso di te,
per farti amare dai nostri figli e amarti in loro.

Vigila sul nostro cammino di genitori,
perché la nostra strada sia luce alla loro strada,
la nostra mano sia guida alla loro inesperienza,
la nostra vita sia testimonianza per la loro vita.

Supera i nostri limiti e le nostre debolezze,
ama i nostri figli come noi non siamo capaci
e chiamali ogni giorno facendo conoscere a loro la tua volontà.

Benedici le nostre preoccupazioni, le ansie del nostro cuore,
vivi sempre accanto a noi, genitori e figli insieme, nella nostra casa.
Ti preghiamo per Gesù Cristo, che è tuo Figlio e nostro Signore.
Amen.

...buona notte ....
l,anima mia. ha sete del Dio vivente
stella
 
Messaggi: 2762
Iscritto il: giovedì 3 aprile 2014, 17:44

Re: Confidenziale

Messaggioda noiman » martedì 1 gennaio 2019, 1:14

buon anno Stella, :YMHUG: :-) che Dio ci accompagni tutti.
noiman
noiman
 
Messaggi: 974
Iscritto il: domenica 20 aprile 2014, 22:41

PrecedenteProssimo

Torna a Segnalazioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron