Confidenziale

Re: Confidenziale

Messaggioda stella » giovedì 8 novembre 2018, 18:21

Hallo ,iniziate ad analizzare la ''Parasha di questa settimana ...iniziamo dai ragazzini ... :-)

.https://www.youtube.com/watch?v=uGUxIbR ... ture=share
l,anima mia. ha sete del Dio vivente
stella
 
Messaggi: 2762
Iscritto il: giovedì 3 aprile 2014, 17:44

Re: Confidenziale

Messaggioda stella » venerdì 9 novembre 2018, 5:03

Ed oggi?...niente ,
Oggi per i giudei inizia un nuovo mese Kislev,il mese DELLE LUCI '' ...

bello significativo ,ma per noi la luce e gia' venuta un di ,siamo noi a volte a voler restare nelle tenebre... :-(

Giov. 1 ... In lui era la vita
e la vita era la luce degli uomini;
5 la luce splende nelle tenebre,
ma le tenebre non l'hanno accolta...
siamo noi a voler restare nelle tenebre ..nel tunnel ''se accettiamo ,riceviamo la luce ,le tenebre si dissolvono ...

O Signore, la tua luce Come faro risplendente della notte rompe il velo tal di Dio l’amore ardente cerca l’uomo e il guida al ciel. O Signore la tua luce splenda viva in mezzo al mar: essa sola a te conduce il perduto marinar.
Nessun astro in ciel addita il cammino al viaggiatore ,da chi mai verra' l'aiuto se non mi viene dal SIGNORE?

. Nella notte che s’avanza tu mi guidi, o Salvator; deh, sii tu la mia speranza sii la luce del mio cuor. O Signore la tua luce splenda viva in mezzo al mar: essa sola a te conduce il perduto marinar.
bella vero? ,era ,e' un cantico ,io dico un cantico di speranza ...

la notte e' ancora lunga ,...ma arrivera' l'alba un nuovo giorno ,
per noi meglio dire '' me''' il nuovo giorno non e' iniziato ieri sera ,ma inizia al primo chiarore al dissolversi delle tenebre ..

condivido con voi due frasi che ci aiutano a comprendere meglio la nostra ''la mia'' speranza :-)

La speranza vede l’invisibile
tocca l’intangibile
e raggiunge l’impossibile.
(Anonimo)

Sperare significa credere che qualcuno ci ama
significa mettersi in cammino verso un altrove
significa anche osare di vivere in altro modo.
(Enzo Bianchi)

buona giornata ...
l,anima mia. ha sete del Dio vivente
stella
 
Messaggi: 2762
Iscritto il: giovedì 3 aprile 2014, 17:44

Re: Confidenziale

Messaggioda Gianni » venerdì 9 novembre 2018, 5:07

Buona giornata anche a te, Stella. :-)
Avatar utente
Gianni
Site Admin
 
Messaggi: 6688
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 11:16
Località: Viareggio

Re: Confidenziale

Messaggioda stella » sabato 10 novembre 2018, 6:36

Buon giorno ''a tutti'' .

DUE UOMINI SCENDONO DALLO STESSO CAMINO

.Un giovanotto ebreo, figlio di una di quelle famiglie
secolarizzate, laiche, progressiste, moderne, dopo la laurea in logica e dialettica socratica, vuole darsi un'infarinatura di cose ebraiche.
Si sa... fa cosi chic! Si reca dunque da un grande rabbino e gli dice:
"Rabbino, vorrei arrotondare la mia cultura con un po' di ebraismo. Mi
darebbe qualche lezioncina?". "Capisco giovanotto - risponde il rabbino - ma tu hai studiato il nostro Toyre? la Bibbi nostra
intendo, il Talmud?". "Andiamo rabbino! Io sono laureato in Logica e Dialettica socratica! Non so se mi spiego!". "D'accordo figlioloquesta è una bella cosa, ma "leshon ha Kodesh" la nostra lingua santa, l'ebraico lo conosci? E l'aramaico?". "Rabbino, lei mi sta solo facendo perdere tempo. Mi faccia un test! Mi metta alla prova per vedere se sono all'altezza!". "Come tu vuoi, figliolo". Il rabbino alza di scatto due dita proprio davanti agli occhi del baldanzoso
giovane e...: "Attento giovanotto! Due uomini scendono dallo stesso
camino: uno ha la faccia sporca e l'altro ce l'ha pulita, chi si lava
la faccia?". "Hahaha! Ma rabbino, questa è una domanda per bambini
deficienti! È evidente. Quello con la faccia sporca". "Sbagliato
figliolo. Quando quello con la faccia sporca vede che l'altro ce l'ha
pulita, pensa di avere la faccia pulita e non si lava la faccia. E
quello con la faccia pulita che vede che l'altro ce l'ha sporca, pensa
di avere la faccia sporca e quindi si lava la faccia". "Ah!... Certo
rabbino! Come ho potuto cadere in una trappola cosi' banale. La prego,
mi sottoponga ad un altro test per favore, comincio a capire... Molto,
molto sottile!". "Va bene figliolo, come tu vuoi, non c'è problema!
Attento". Di nuovo il rabbino fa scattare le due dita in alto: "Due
uomini scendono dallo stesso camino: uno ha la faccia sporca e l'altro
ce l'ha pulita, chi si lava la faccia?". "Rabbino, non sono mica
scemo, lo abbiamo già detto. Quello con la faccia pulita". "Sbagliato
figliolo. Quello con la faccia sporca vede che l'altro ce l'ha pulita,
pensa di avere la faccia pulita e non si lava. Quello con la faccia
pulita vede l'altro con la faccia sporca, pensa di avere la faccia
sporca e si lava la faccia. Ma... quando quello con la faccia sporca
vede che quello con la faccia pulita si lava la faccia, pensa di
doversi anche lui lavare la faccia. Quindi tutti e due... si lavano il
faccia". "Ah! mmm... certo ...il ribaltamento dialettico ...molto
arguto... Vede rabbino, sono un po' freddino... La prego, mi faccia
un'altra domanda". "Come tu vuoi, figliolo, non c'è problema". Ancora
una volta il rabbino alza le due dita di scatto: "Molto attento,
ragazzo! Due uomini scendono dallo stesso camino: uno c'ha la faccia
sporca e l'altro ha la faccia pulita, chi si lava la faccia?".
"Rabbino, insomma non mi esasperi! Non lo abbiamo appena detto? Sono
totalmente d'accordo con lei. Tutti e due si lavano la faccia!".
"Sbagliato figliolo. Vedi, quando qvello con la faccia sporca vede
qvello con la faccia pulita, pensa di avere la faccia pulita e non si
lava la faccia. Cosi, quando quello con la faccia pulita vede che
l'altro con la faccia sporca non si lava la faccia, pensa anche lui
che non c'e' nessuna ragione per lavarsi la faccia. Quindi... nessuno
dei due si lava la faccia". Lo studente è quasi a pezzi, ma per non
essere umiliato dice: "Adesso ho capito, rabbino, ne sono sicuro.
Riconosco di essere stato presuntuoso, ma lei non deve negarmi
un'ultima domanda. La scongiuro!". "Va bene, come tu vuoi, figliolo,
come vuoi. Allora vediamo...". Il rabbino immancabilmente fa scattare
in su le due dita e...: "Molto, molto attento mio caro giovanotto! Due
uomini scendono dallo stesso camino, uno ha la faccia sporca e l'altro
ha la faccia pulita. Chi si lava la faccia?". "Pietà di me, rabbino!
Me l'ha appena detto e io ne convengo assolutamente, non insista!
Nessuno dei due. Nessuno dei due si lava la faccia. Non è cosi?".
"Sbagliato figliolo. Senti figliolo, ma come puoi pensare che due
uomini scendano dallo stesso camino, e abbiano uno la faccia sporca e
l'altro la faccia pulita! L'intera questione è un'idiozia! Passa la
tua vita a rispondere a stupide questioni della tua dialettica... e
vedrai cosa capirai di ebraismo!". (da L'ebreo che ride)..

beh vi chiederete che c'entra ,centra,centra :-) e' la '' filosofia'' .... ;;)
tutti credono tutti sanno tutti sono nel giusto nella verita' ...e tutti se ne sono andati ''a mani vuote'' ...

io sono qui la sola ''sonnambula''che passeggia nel salotto ,.. :-?

ahh,forse il ''FORUM E' GIUNTO AL CAPOLINEA'''' ed io non mi sono resa conto? :-??

okei per oggi ,un'altra lezione di vita ....''poi scegliete voi''


Dimnticavo ,''aish.com ''
..Eisav disse: "Guarda, sto per morire, quindi di cosa mi serve il diritto di nascita?" ... E Eisav ha respinto il diritto di nascita. (Genesi 25:32)

Eisav tornò a casa dal campo esausto e notò che Yaakov stava cucinando uno stufato. "Versami un po 'di quella roba rossa nella mia gola perché sto morendo di fame", esclamò Eisav. Yaakov rispose: "Te lo venderò per il diritto di nascita". Eisav disse: "Senti che sto per morire, quindi di cosa mi serve il diritto di nascita?" Dopo aver venduto il diritto di nascita a Yaakov, il versetto ci dice che Eisav guardò il diritto di nascita con disprezzo.

Rashi spiega che Eisav temeva il diritto di nascita poiché sapeva che il diritto di nascita comportava responsabilità come l'esecuzione del servizio nel Tempio Santo, e se c'erano delle carenze nella sua esecuzione poteva essere punito con la morte. Se è così, perché è stato considerato di aver trattato il diritto di nascita con disprezzo vendendolo? Al contrario, stava mostrando l'importanza del diritto di nascita e la dignità in cui il servizio deve essere condotto !?

Nel corso della vita, Dio "ci lancia" molte opportunità che possono renderci più grandi. Ci dà un'apertura per iniziare un grande progetto o una posizione in cui possiamo influenzare e elevare gli altri. La Torah ci sta dicendo di non lasciare che queste opportunità scivolino via. Non dire "È troppo difficile per me" o "Lo farò domani ..." Eisav ha avuto l'opportunità di fare il servizio del primogenito e ha rinunciato. La Torah considera la scomparsa di un'opportunità del genere una vergogna! (1) Quando un'opportunità ti viene incontro - prendila e goditi il ​​viaggio verso la grandezza!

Trascorrete un sereno shabbat :-) .....oggi avete tempo ,leggete meditate e poi .... ;;)
l,anima mia. ha sete del Dio vivente
stella
 
Messaggi: 2762
Iscritto il: giovedì 3 aprile 2014, 17:44

Re: Confidenziale

Messaggioda bgaluppi » sabato 10 novembre 2018, 11:39

Bellissimo, Stella. Bravissima! :YMAPPLAUSE:
Avatar utente
bgaluppi
 
Messaggi: 9223
Iscritto il: domenica 28 dicembre 2014, 8:13
Località: Torino

Re: Confidenziale

Messaggioda stella » domenica 11 novembre 2018, 3:57

Buon giorno ...Antonio e altri tutti , :-) shavua tov...((si scrive cosi?)) :-\

Bravissima , ;;) ...non merito mio Antonio ,io solo copio ed incollo :-(

bene oggi non vi scrivo niente ,anzi chiedo io '' nella bibbia ,si parla ,viene menzionata BURIAH? ..

mi aiutate a trovare i saggi ,o meglio scritti su cui si parla della saggezza di BURIAH? :-?

buona giornata a voi tutti ..
l,anima mia. ha sete del Dio vivente
stella
 
Messaggi: 2762
Iscritto il: giovedì 3 aprile 2014, 17:44

Re: Confidenziale

Messaggioda stella » martedì 13 novembre 2018, 6:17

Quando ti svegli al mattino ,impara qualcosa che ti ispira e medita su di esso ,

poi tuffati in avanti pieno di luce con cui illuminare l'oscurita' ...''rebbi TZVI FREEMAN ''

"Negli ultimi anni, gli astronomi hanno scoperto che non tutte le stelle brillano. Ci sono alcune stelle di tale tremenda densità, invece di irradiare verso l'esterno in cui attirano solo la luce. Pertanto, hanno chiamato queste stelle, "Buchi neri". Fortunatamente, l'universo ha già abbastanza buchi neri. Se hai la luce, risplendi.
" - Tzvi Freeman, Portare il Paradiso sulla Terra ''



LUCE DEL MONDO ...''MAT 5;

In quel tempo Gesù disse ai suoi discepoli: «13 Voi siete il sale della terra; ma se il sale perde il sapore, con che cosa lo si renderà salato? A null'altro serve che ad essere gettato via e calpestato dalla gente.
14 Voi siete la luce del mondo; non può restare nascosta una città che sta sopra un monte, 15 né si accende una lampada per metterla sotto il moggio, ma sul candelabro, e così fa luce a tutti quelli che sono nella casa. 16 Così risplenda la vostra luce davanti agli uomini, perché vedano le vostre opere buone e rendano gloria al Padre vostro che è nei cieli.».

L'AMORE E' LA NOSTRA LUCE DEL MONDO ,''solo con l'amore possiamo vincere le tenebre '''

buna giornata a voi tutti .
l,anima mia. ha sete del Dio vivente
stella
 
Messaggi: 2762
Iscritto il: giovedì 3 aprile 2014, 17:44

Re: Confidenziale

Messaggioda Gianni » martedì 13 novembre 2018, 6:22

E anche a te, cara Stella!
Avatar utente
Gianni
Site Admin
 
Messaggi: 6688
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 11:16
Località: Viareggio

Re: Confidenziale

Messaggioda stella » mercoledì 14 novembre 2018, 6:01

Buon giorno ragazzi ,tutti dormon?..

problemi di salute ''dolori'' a me mi tengon sveglia ,... :-(

ma credo sia momentanea una correzzione del Signore ,a volte quando non ascoltiamo il Padre ci richiama ,con amore pazienza e se abbiamo ancora la cervice dura usa metodi piu' duri ... :-? voi cosa ne pensate?..

Avolte quando non sto troppo male ,faccio ricerche ,e si non so voi se conoscete tutto ,ma io ho sempre da imparare qualcosa ''curiosa al massimo'' :ymblushing: e stavo leggendo qualcosa sullo THE ZOHAR ....''libro dello splendore ''' ammesso che la parola di DIO e' il nostro splendore ,CRISTO l'ha messa se cosi posso dire '''in opera'' ,,,la parola era in lui ...ci ha insegnato il modo di mettere in pratica ''la parola ''viverla ,ecco uno stile di vita ... :-??
ma ripeto mi interessa leggere altro ...altre interpretazioni ecc..ecc..

.. DA WIKIPEDIA ZOHAR .

.«Il libro «Zohar» riflette la luce della Madre suprema, fonte della penitenza. Gli israeliti che studieranno questo libro gusteranno l'albero di vita e non avranno più bisogno di essere messi alla prova. Zohar libererà in modo miracoloso Israele dall'esilio, e così si attueranno le parole della Scrittura: "Il Signore solo sarà sua guida, né vi sarà con lui Dio forestiero". In tale epoca Israele non dipenderà più dell'Albero della conoscenza del bene e del male; non sarà più sottomesso alla legge che stabilisce ciò che è permesso e ciò che è proibito, ciò che è puro e ciò che è impuro; perché la nostra natura ci deriverà dall'Albero della vita, e non vi saranno più né domande per parte dei cattivi né controversie suscitate dagli impuri, verificandosi ciò che sta scritto:" Io farò sparire lo spirito impuro dalla superficie della Terra."»

.«All'alba, la luce della candela cede il posto a quella del giorno: domina la potenza detta mattino e spezza il dominio della potenza detta sera. Quando si manifesta questo grado detto mattino, all'orizzonte dell'Eden appare una colonna, che proietta una luce di tre colori, simili alle sfumature della porpora. Dalla colonna esce un ramo sul quale tre uccelli cinguettano lodi al Signore. Uno canta:" Lodate il Signore. voi che siete i suoi servitori; lodate il suo nome". Il secondo:" Benedetto il nome del Signore, ora e in tutti i secoli". Il terzo:" Lodato sia il nome del Signore, dall'alba al tramonto." Poi echeggia una voce che dice:" Radunatevi, Santi superiori, voi che lodate il vostro Signore, e intonate l'inno del giorno, per separare così il giorno dalla notte." Felice la sorte di colui che nelle ore della notte si consacra allo studio della Torah e già è desto nell'ora mattutina, stabilita per la preghiera.»

bella questa preghiera vero? ... ;;) ,ma non e' per me tanto studio ,tanta profondita' ...forse direi '''tanta grazia'' ..

ma per noi '''per me'''una umile e semplice preghiera..

IO SO CHE DIO VUOLE PARLARMI DIRMI QUALCOSA PERCIO' MI HA FERMATA ALLORA UMILMENTE VADO A CRISTO L'UNICO INTERMEDIARIO ,COLUI CHE MI PORTA AL PADRE ''si lo so tutti sacerdoti siamo ''ma io mi rivolgo al supremo sacerdote'' CRISTO

.Signore Gesù fermati oggi a casa mia, siediti alla mia tavola, osservami e dimmi chi sono. Aiutami a conoscermi, indicami la strada da percorrere, affinché possa diventare quello che tu vuoi, ma soprattutto, accompagnami in questo cammino; non lasciarmi solo, perché senza di te sono destinato al fallimento.

Quando trovo qualcosa che rispecchia il mio stato d'animo ,...la mia condizione ,io li conservo come piccoli tesori e poi li faccio miei ...

buona giornata....

The Zohar" non importa fino a che punto uno possa cadere spiritualmente, la luce del Creatore è sempre presente nel momento in cui decidiamo di salire sopra la nostra negatività."
Questa e' la nostra speranza DIO PADRE E' SEMPRE LI AD ATTENDERCI A BRACCIA APERTE .. :YMHUG:

DIO E' AMORE

lode a nostro DIO . come si fa a restare a bocca chiusa ,ecco ''secondo me cosa vuol dire ''traboccare essere ripieni dello S.S. cioe' di DIO del suo amore della sua benedizione ,si trabocca non si puo' piu' contenere la lode il ringraziamento l'adorazione ...
condividete o meno ,non cambia la mia opinione ...io mi limito a scrivere cio che credo cio' che provo ...(( finche' il salotto resta apero ,visto che solo visite ,ma nessuno o quasi nessuno lo anima ,ne salotto e studi)) ;) :-( :-? ...conviene pagare l'affitto ??? :-L

di nuovo buona giornata ,benedizioni a voi a noi tutti ''siamo ormai nell'ora mattutina'' ... :YMHUG:
l,anima mia. ha sete del Dio vivente
stella
 
Messaggi: 2762
Iscritto il: giovedì 3 aprile 2014, 17:44

Re: Confidenziale

Messaggioda stella » giovedì 15 novembre 2018, 5:30

salmo 30 .
.
[5] Cantate inni al Signore, o suoi fedeli,
della sua santità celebrate il ricordo,
[6] perché la sua collera dura un istante,
la sua bontà per tutta la vita.
Alla sera ospite è il pianto
e al mattino la gioia.
[7] Ho detto, nella mia sicurezza:
«Mai potrò vacillare!».
[8] Nella tua bontà, o Signore,
mi avevi posto sul mio monte sicuro;
il tuo volto hai nascosto
e lo spavento mi ha preso..
Ma tolto l’abito di sacco, cose inutili di cui ci ricopriamo, per paura di esporci per quel che siamo e che amiamo.,mi hai rivestito di gioia ,perche il mio cuore ti canti senza tacere ..

Alla sera ospite è il pianto e al mattino ecco la gioia. la sera capita sovente, in verità …

BUONA GIORNATA.

.
Allegati
23550143_1493082897411886_3490467263444231047_o.jpg
23550143_1493082897411886_3490467263444231047_o.jpg (319.23 KiB) Osservato 738 volte
Ultima modifica di stella il giovedì 15 novembre 2018, 5:34, modificato 1 volta in totale.
l,anima mia. ha sete del Dio vivente
stella
 
Messaggi: 2762
Iscritto il: giovedì 3 aprile 2014, 17:44

PrecedenteProssimo

Torna a Segnalazioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron