Confidenziale

noiman
Messaggi: 2036
Iscritto il: domenica 20 aprile 2014, 22:41

Re: Confidenziale

Messaggio da noiman »

Cara Stella, lo so che nessuno interviene sul forum, probabilmente nessuno ha più voglia e cose da dire, anche nei rari casi in cui ti pongono una domanda o una osservazione su qualche cosa che hai scritto e tu rispondi non si riceve nessuna risposta, da un lato addirittura preferisco così, il resto forse preferisce leggere senza commentare, altri che spostavano ogni discussione sull’aspetto fideistico si sono fatti da parte, uno di voi che mi scrive privatamente avendo avuto il contatto nel vecchio forum mi ha confidato che secondo il motivo principale di questo silenzio è attribuibile al fatto che le discussioni hanno girato per gran parte su questioni connesse alla visione ebraica della scrittura , forse è vero e che non c’è nessuno che voglia spostare il pendolo, non ci posso fare niente.
Per quanto ti riguarda …. cara Stella ho compreso che hai fatto di tutto per cercare di mantenere almeno la cartella “Confidenziale “attiva.
Quindi se non ti leggo più ti ringrazio per tutti questi anni con quattro abbracci. :YMHUG: :YMHUG: :YMHUG: :YMHUG:
Noiman
ARIANNA
Messaggi: 151
Iscritto il: sabato 13 gennaio 2018, 18:42
Località: Bari

Re: Confidenziale

Messaggio da ARIANNA »

Ciao al gruppo.
Stella, come stai ? Ti sei ripresa?
Capisco che è frustrante non ricevere risposta considerando quanto ti prodighi per il forum, ma non te la prendere.
Vedi, ognuno ha la propria vita fatta di alti e bassi e con tutto ciò che ci assorbe. Magari non si ha voglia di intervenire o si è presi da altro o non si hanno le competenze per intervenire.
Personalmente interverrei di più ma faccio già mille cose e poi non sono in grado spesso di affrontare discussioni non conoscendo le lingue originali della Bibbia. (Cosa a cui devo porre rimedio quanto prima! :-T )
Oltre a fare le pulci alla scrittura, mi piacerebbe che si parlasse anche della vita vissuta nella fede, delle abitudini di noi credenti, di anedotti e particolarità in cui possiamo vederci la mano divina. Insomma fare "spiritualmente" salotto.
In ogni caso vi leggo e , come ho detto, intervengo quando mi va e quando posso.

Se posso permettermi: non prendere troppo sul serio questo compito che ti sei arrogata, ma scrivi solo quando ti va.

Ciao ciao.
noiman
Messaggi: 2036
Iscritto il: domenica 20 aprile 2014, 22:41

Re: Confidenziale

Messaggio da noiman »

Ringraziando Stella per aver contribuito a mantenere questa cartella dal 16 agosto 2014, grazie ancora stellina….. :YMHUG: :YMHUG: :YMHUG: :YMHUG: vorrei ancora aggiungere qualche pensiero.
Il vantaggio di questa cartella è quello che ciascuno di noi può scrivere quello che pensa indipendentemente dalla sua appartenenza religiosa, anche un ateo può partecipare con il suo contributo, ma dobbiamo anche tenere in conto che quasi tutti noi siamo nati in una famiglia o un contesto in cui ci siamo trovati bella e pronta una religione, questa vale per i tibetani, i cristiani e tutti gli altri compresi i Sioux , poi è accaduto che ….. nei percorsi individuali ciascuno di noi può aver ritenuto necessario cambiare qualche cosa, qualcuno lo ha fatto altri no! Sono rimasti quello che erano.

Direi che a parte qualche variazione minore la maggior parte è rimasta con l’etichetta che gli è stata fornita alla nascita, se però andiamo a analizzare le religioni degli ultimi due millenni dobbiamo riconoscere che quasi ogni denominazione religiosa, almeno una volta nella sua storia ha subito una divisione, in alcuni casi una vera e propria frammentazione , ma indipendentemente a cosa si appartenga l’unica cosa certa che tutti prima o poi dobbiamo separarci da questo contenitore e morire, anche qui la morte non è uguale per tutti, un conto è morire nella sofferenza o non di aver mai vissuto che pochi attimi , un conto morire in tarda età circondato dall’affetto dei propri cuccioli, in realtà ho sempre pensato che è più difficile morire per chi possiede tanto in beni materiali e deve rinunciare a tutto quanto ha accumulato da chi non possiede nulla, ovviamente mi riferisco ai beni materiali, diverso per colui che ha accumulato conoscenza e saggezza e avendo compreso di aver completato un ciclo se ne va consapevole e non rancoroso per quello che lascia, senza impegnare nessuna religione costui potrebbe pensare che se l’hardware finisce al macero magari il software si salva da qualche parte, ma chi pensa solo all’hardware come ne esce?

Tanti anni fa visitai l’India, poco dopo gli anni in cui ci andavano in meditazione i Beatles , in una visita a Calcutta mi raccontarono di un uomo che viveva da moltssimi anni in uno spazio pubblico di pochi, pochissimi metri e non se ne allontanava mai se per poche eccezioni per bisogni fisici, qualcuno diceva che era li da sempre , sempre senza un tetto, sempre sullo stesso gradino di pietra, ogni inverno e ogni monsone, senza nulla a parte i vestiti indossati che quando cadevano a pezzi gli venivano donati insieme a un pò di cibo, visse in quel posto per molti decenni, finchè un giorno lo ritrovarono morto sempre nello stesso punto in cui aveva vissuto, mi chiesi allora come oggi .... questo uomo senza nome era un uomo felice o infelice?
Non ho una risposta …ma anche se così minuscolo rispetto alla ricchezza materiale che altri uomini hanno accumulato che fine ha fatto la sua anima ? E le anime di altri milioni forse miliardi di uomini che sono vissuti su questa terra che fine hanno fatto?

Possiamo anche chiederci se esiste una resurrezione l'anima di questo indiano abiterà ancora in un corpo vestito di stracci o sarà diverso, ricordo anche che in una discussione su questo asperro della resurrezione qualcuno di noi si domandava se sarebbe resuscitato giovane o vecchio come era morto, magari con tutti i denti e con quale cravatta, qualcuno si era posto la domanda su dove il Signore ci avrebbe reresuscitati, quanti metri quadri per ciascuno …. roba del genere…..un corpo resuscitato dovrebbe occupare spazio ma se è spirituale a quale anima ci riferiamo ….!

Se queste nostre anime giungono dal futuro chi decide dove vanno, se qualcuno ci risponde lo prego di non tirare fuori la reincarnazione , se ci fosse qui Luigi che prestissimo se vuole sarà ancora tra di noi … direbbe che saremo tutti insieme a Glorificare, Adorare …. ecc. ….. ma filosofo F.H. Bradley scrisse che la maggior parte della gente, quando andrà in cielo, andrà prima a cercarsi il proprio cucciolo, poi forse a cantare con gli angeli.

La maggior parte di noi che oggi siamo visitatori o iscritti su questo forum , molto prima della fine di questo secolo saremo tutti separati dal nostro corpo e nonostante le nostre fedi religiose o di appartenenza non troveremo nessuna distinzione tra le nostre anime, non penso che Dio gli freghi molto se eravamo cattolici, buddisti, mormoni o altro, è qui che ci dobbiamo concentrare, sarei contento se chi vuole rispondere di non utilizzare nessun tipo di riferimento scritturale qualunque sia la sua provenienza …. Provateci…
Noiman
Margo27@live.it
Messaggi: 64
Iscritto il: sabato 3 febbraio 2024, 10:55

Re: Confidenziale

Messaggio da Margo27@live.it »

Personalmente credo che ci sarà una resurrezione e questa comprenderà qualsiasi cosa abbia avuto vita (animali, piante ecc..). Credo che una mancata resurrezione di qualsiasi cosa abbia avuto vita, significherebbe la vittoria della morte sul Dio Creatore, o trascendente (chiamalo come vuoi). Sono d'accordo che a Dio non interessa nulla della nostra appartenenza religiosa, quello a cui è interessato è la relazione che ognuno di noi stabilisce con lui. La resurrezione di qualsiasi cosa abbia avuto vita, secondo il mio pensiero avverrà in corpi terrestri, ma senza le conseguenze del peccato che ha prodotto sofferenza, malattia e morte. Personalmente non credo in un anima disincarnata che va in un paradiso e canta le lodi.
Gualtiero
Messaggi: 104
Iscritto il: venerdì 28 luglio 2023, 11:09

Re: Confidenziale

Messaggio da Gualtiero »


Salute a te noiman e a tutti.
Questo discorso potrebbe essere interessante, solo se: come giustamente dici, non si tirano in ballo riferimenti scritturali o religiosi, ma esprimendo solo il proprio punto di vista. Io non credo nella risurrezione del corpo fisico.
Quando dici che: "saremo separati dal nostro corpo" hai già mezzo espresso il tuo pensiero, e credo di essere in linea con il tuo.
Adesso non ho tempo. Nel frattempo noiman potresti tu esprimere il tuo pensiero? poi esprimerò il mio. Può darsi che tarderò nel rispondere.

Buona serata. Gualtiero

noiman
Messaggi: 2036
Iscritto il: domenica 20 aprile 2014, 22:41

Re: Confidenziale

Messaggio da noiman »

Bene! Non risponderò con argomenti scritturali, facciamo finta di essere senza nessuna influenza religiosa, nessuno di noi deve essere dipendere dal proprio orientamento religioso, che credo ciascuno lo abbia, sicuramente perché siamo tutti ospiti di un forum che si occupa di studiare, comprendere e commentare la Scrittura , ma siamo in una zona franca e proviamo a rimanerci.

La resurrezione per iniziare rispondere a Margot è un argomento assolutamente religioso, per molti di noi rimane una speranza, ma non riesco a capire perché debba essere materiale, se ci riferiamo esclusivamente ai nostri corpi umani intesi come esseri umani, si pone il problema di mettere in un luogo “finito” nel senso spaziale di un pianeta qualche cosa che sembra veramente smisurato nelle dimensioni fisiche in uno spazio limitato, poi perché pensare che tutti debbano risorgere?

Quale buon senso o immaginazione può pensare che i mongoli di Attila o chiunque sia vissuto dai Neanderthal in poi voglia o debba risorgere, forse un romano morto a Pompei nel primo secolo e.v si dovrà ritrovare con un impiegato della Silicon Valley morto negli anni sessanta per un incidente auto?
Poi risorgere per risolvere un peccato? Anche qui è un aspetto religioso, un Maya vissuto nello Yucatan sa di quale peccato si tratta?
Per Gualtiero rispondo che nessuno a tempo per rispondere, ma quando si va a dormire il contatore che decide la nostra esistenza non smette di scorrere, quando dormi e si sogna è come morire, ma al mattino ci si risveglia.
E da qui che possiamo iniziare…..
Un saluto
Noiman
Avatar utente
Gianni
Site Admin
Messaggi: 10158
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 10:16
Località: Viareggio
Contatta:

Re: Confidenziale

Messaggio da Gianni »

Mi è spiaciuto molto l’intervento di Noiman. E correi sottolineare questa sua affermazione:

“Il vantaggio di questa cartella è quello che ciascuno di noi può scrivere quello che pensa indipendentemente dalla sua appartenenza religiosa, anche un ateo può partecipare con il suo contributo”.

Non a caso questa cartella si intitola Confidenziale.

Non è uno spazio per discutere, ma per esprimere un pensiero che si desidera condividere. Basta anche un solo pensiero. Se posso fare un’osservazione a Stella, alcuni suoi interventi contengono contenuti che potrebbero essere diluiti in una settimana. Prendo Noiman come esempio, per non essere frainteso. Un breve racconto della sua esperienza a Calcutta seguito dalle sue riflessioni è a mio avviso un tipico contributo adatto a questa cartella. Se poi qualcuno desidera approfondire la trasmigrazione delle anime e la metempsicosi, ci sono altre cartelle.

Un ultimo messaggio per Stella: non rimanerci male, cara, quando non ricevi risposta. Tu non puoi sapere l’effetto dei tuoi interventi in chi ti legge. Qualcuno può essere commosso e non lo dice; qualcun altro edificato e non lo dice. A volte si può essere colpiti al punto che rispondere sembrerebbe quasi svilire ciò che è stato detto. :-)
Gualtiero
Messaggi: 104
Iscritto il: venerdì 28 luglio 2023, 11:09

Re: Confidenziale

Messaggio da Gualtiero »

noiman ha scritto: domenica 9 giugno 2024, 22:02 Per Gualtiero rispondo che nessuno a tempo per rispondere, ma quando si va a dormire il contatore che decide la nostra esistenza non smette di scorrere, quando dormi e si sogna è come morire, ma al mattino ci si risveglia.
E da qui che possiamo iniziare…..
Un saluto
Noiman

Salve.
Il sonno non è proprio come la morte, diciamo che ne è parente, appunto perché poi ti svegli è tutto svanisce. Infatti quando dormi e sogni sembrerebbe come spostarsi (non fisicamente) in un altro mondo, virtuale? Se così si può dire. Cos'è che si sposta? (Lasciamo stare anima e Spirito che sono concetti astratti che nessuno è riuscito mai ad affondare nel vero significato). Ma poniamo che: ti addormenti e inizi a sognare e proprio in quel momento il contatore che decide la nostra esistenza smette di scorrere nel bel mezzo del sogno. Cosa succederà visto che eravamo già separati dal corpo.....?

Gualtiero

stella
Messaggi: 4012
Iscritto il: giovedì 3 aprile 2014, 17:44

Re: Confidenziale

Messaggio da stella »

Salve a tutti ..lontana dal mio PC, ma più vicina fisicamente ..sono entrata e vedo tanti ospiti in salotto ,non vi 😟 non preoccupatevi ..ancora ci sono ,e che ho altro da fare ..
Natura marchigiana aria mare ,..
Non ho scritto per shavout, e purtroppo neanche letto il libro di RUT ..
Quest'anno pochi spiti ,di solito i fratelli giudei vengono per le feste e per lo shabbat .,ma non si sono visti ..
Ma ho incontrato fratelli evangelici ..
Nelle Marche ce la comunità dei fratelli ,ho avuto il piacere di incontrare un servo del Signore non vedente ,ma che conosce le sacre scritture e ricorda i passi della bibbia più dei così detti i vedenti .
Sono stata grandemente benedetta ricevuto risposte sagge alle mie domande e altro..
Non sono offesa perché non mi rispondete ,nooo Gianni tranquillo .
Noiman ,se mi leggi ti saluto 👋 shalom ..Arianna .
Margot fate gli onori di casa il salotto e di tutti ..
Un saluto a Gualtiero ..
Ho preso un po le abitudini italiane ,ma ora e tardi ..vi lascio ..
Shalom pace e bene ..
stella
Messaggi: 4012
Iscritto il: giovedì 3 aprile 2014, 17:44

Re: Confidenziale

Messaggio da stella »

...ci provo.
20240612_220541.jpg
Allegati
20240612_220541.jpg
Rispondi