La morte dal punto di vista biblico

natzarim
Messaggi: 747
Iscritto il: mercoledì 27 aprile 2022, 20:56

Re: La morte dal punto di vista biblico

Messaggio da natzarim »

È stato lui a provocarmi, e lo sapete tutti, poi ho agito di impulso. Io avevo fatto una domanda in una cartella e lui mi ha offeso per primo, io ho agito di impulso, lo so....ma il primo ad offendere è stato lui...l'argomento non era inutile visto che un rabbino per essere tale doveva essere sposato, come in effetti ha detto Besàseà in qualche commento.
Quindi la risposta alla mia cartella da parte di noiman è stata sgarbata e offensiva.
chelaveritàtrionfi
Messaggi: 4130
Iscritto il: venerdì 11 aprile 2014, 23:31
Località: Italia

Re: La morte dal punto di vista biblico

Messaggio da chelaveritàtrionfi »

natzarim ha scritto: venerdì 4 novembre 2022, 16:05 È stato lui a provocarmi, e lo sapete tutti, poi ho agito di impulso. Io avevo fatto una domanda in una cartella e lui mi ha offeso per primo, io ho agito di impulso, lo so....ma il primo ad offendere è stato lui...l'argomento non era inutile visto che un rabbino per essere tale doveva essere sposato, come in effetti ha detto Besàseà in qualche commento.
Quindi la risposta alla mia cartella da parte di noiman è stata sgarbata e offensiva.
Natzarim, credo di essere stato sempre gentile nei tuoi confronti a parte qualche battuta sugli eletti. Anche Neo è un eletto, ma per me ti puoi definire come vuoi. Però già diversi utenti ti hanno fatto notare il tuo atteggiamento. Da ciò che scrivi sei in grado di discutere pacificamente e civilmente e giocare a ping pong non serve. Noiman è un pilastro di questo forum perchè scrive qui da tanto tempo. Non ricordo episodio in cui gratuitamente abbia offeso qualcuno. Ora ci possono essere malintesi, quindi evitiamo botta e risposta. Segui il saggio consiglio di Besàseà e stop.
Per me contano i documenti scritti perchè li possa verificare. "Ora i bereani .. accolsero il messaggio con grande entusiasmo e esaminarono ogni giorno le Scritture per vedere se questi insegnamenti erano veri". Atti 17:11 BSB
natzarim
Messaggi: 747
Iscritto il: mercoledì 27 aprile 2022, 20:56

Re: La morte dal punto di vista biblico

Messaggio da natzarim »

Naza Eppure ho copiato e incollato la risposta di noiman alla mia cartella.
Che devo dirti forse non hai occhi per vedere, noiman sarà un pilastro, anzi di più, ma a me mi ha offeso, se poi vuoi negare l'evidenza ...va bene così..... è stato lui a provocare la mia risposta impulsiva, non credo che serva che ti incollo di nuovo la sua risposta alla mia cartella..l' ho già fatto e non lo rifarò, indaga....
Saluti a tutti...
natzarim
Messaggi: 747
Iscritto il: mercoledì 27 aprile 2022, 20:56

Re: La morte dal punto di vista biblico

Messaggio da natzarim »

Lo hai detto Tiger , sei come quei musulmani che uccidono per aver nominato il nome di maometto, che neanche esiste tra l'altro , come non esiste Gesù, anche io me ne vado da questo forum se ci sono terroristi come te, alla maniera maomettana...
Ti saluto ....
natzarim
Messaggi: 747
Iscritto il: mercoledì 27 aprile 2022, 20:56

Re: La morte dal punto di vista biblico

Messaggio da natzarim »

Anzi prima di salutarti ti riporto l'ultimo tuo commento da gentiluomo del sud:


.sarà anche una bufala, Per quanto mi riguarda è anche una bufala l'interpretazione letterale e confessionale (come fai tu) di tutte le Scritture, quindi di bufale ce ne sono parecchie.
Ma Bufala per bufala, ti rendi conto di quante è bufale tu hai detto interpretando le scritture a c**** di cane?

Complimenti Tiger
Janira
Messaggi: 1665
Iscritto il: giovedì 8 febbraio 2018, 15:13

Re: La morte dal punto di vista biblico

Messaggio da Janira »

Siete pregati di moderare i termini. Grazie
Janira
Messaggi: 1665
Iscritto il: giovedì 8 febbraio 2018, 15:13

Re: La morte dal punto di vista biblico

Messaggio da Janira »

Tiger, mi dispiace che tu voglia lasciare il forum. In passato avevo idee molto lontane dalle tue, oggi invece sono molto più vicine di altri. Ma in ogni caso, credo che con un po' di autocontrollo in più, tutti potremmo convivere e contribuire.
chelaveritàtrionfi
Messaggi: 4130
Iscritto il: venerdì 11 aprile 2014, 23:31
Località: Italia

Re: La morte dal punto di vista biblico

Messaggio da chelaveritàtrionfi »

Il caro Gianni mi ha chiesto per ben 2 volte di fare il moderatore. Se fossi moderatore che dovrei fare? dopo 2-3 richiami? ditemi voi. Che un utente lasci il forum sempre per i soluti motivi, a me dispiace . Tiger non so come aiutarti perchè non ho le chiavi di accesso al pannello di controllo del forum.

Personalmente ... non sono nella posizione di purezza perchè anche io sbaglio nei toni. Ciò che personalmente non tollero non è il fatto di avere le proprie opinioni sulle scritture o sui passi, ma è l'intento. C'è chi crede che satana sia un essere invisibile, un individuo, e che per colpa sua gli uomini sbagliano. Ebbene si tratta invece dell'istinto malvagio che ogni uomo ha e che deve dominare, ciò che porta anche all'ego eccessivo, all'egoismo a cui la cara Janira fa spesso riferimento. Ho consigliato di tagliare la discussione perchè giocare a ping pong non giova a nessuno se non a gettare benzina sul fuoco. Ma a nulla è servito. Il saggio cambia strada e lo stolto continua imperterrito. Le discussioni si aprono, essendo in un forum di biblistica, per discutere sui passi biblici, anche per esporre la propria idea..va bene. Ma se l'intento è gettare fango non va bene.

Sapete quante volte Gianni ha scritto di essersi pentito del forum? E quante volte io stesso l'ho frenato nell'idea di chiuderlo? Se ci tenete a vederlo chiuso fate voi.
Per me contano i documenti scritti perchè li possa verificare. "Ora i bereani .. accolsero il messaggio con grande entusiasmo e esaminarono ogni giorno le Scritture per vedere se questi insegnamenti erano veri". Atti 17:11 BSB
Avatar utente
Gianni
Site Admin
Messaggi: 10108
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 10:16
Località: Viareggio
Contatta:

Re: La morte dal punto di vista biblico

Messaggio da Gianni »

Naza, mi domandi che dovresti fare se tu fossi moderatore. Ti rispondo: fare il moderatore. Se poi mi domandi come farlo, ti rispondo indirettamente: avresti la mia delega, quindi la mia fiducia, e agiresti a tuo personale giudizio. Mai mi intrometterei nel tuo operato.

Non mi domandi cosa farei io, ma ti rispondo lo stesso. In caso di bestemmie e di mancanza di rispetto verso Dio, espellerei immediatamente, senza richiami preventivi. In tutti gli altri casi farei una cosa che il moderatore non dovrebbe mai fare: essere oltremodo tollerante. Per cui, incapacità tecnica a parte (che già mi squalifica), mi squalifico da solo.

Io stesso sono stato vittima anni fa di un moderatore bacchettone e ottuso. Ero stato invitato a partecipare ad un forum di Testimoni di Geova, ma ci rimassi ben poco. Quando feci presente ad un utente che non poteva darmi una risposta diversa perchè la direzione centralizzata della sua religione glielo vietava, fui bannato all'istante. Ecco, un moderatore così non lo vorrei.

Ti lascio con un pensiero del filosofo Søren Kierkegaard: “Osare è perdere momentaneamente l’equilibrio. Non osare è perdere sé stessi”.
noiman
Messaggi: 1994
Iscritto il: domenica 20 aprile 2014, 22:41

Re: La morte dal punto di vista biblico

Messaggio da noiman »


Bene e pace, fratelli, :YMHUG: è finito lo shabbat che io osservo, non ho intenzione di protrarre queste polemiche, se qualcuno si è sentito insultato o dileggiato da Noiman, dimentichi porgendo l’altra guancia, a proposito di schiaffoni, :-O tema ricorrente anche nel Vangelo “Se uno ti percuote la guancia destra, porgigli anche l’altra”(matteo 5/39).La domanda ….
Perché la guancia destra ? Non è più forse più facile percuotere la sinistra a meno di essere mancini. Cosa voleva veramente dire Gesù?
Il talmud che è stato scritto in epoca in cui Gesù predicava:”Se uno da uno schiaffo al suo prossimo, e viene in giudizio, paga davanti al giudice 200 sus come ammenda, se lo fa a manrovescio, con il dorso della mano, egli deve pagare il doppio. Perché? “il colpo a manrovescio causa minor dolore, ma è un gesto di disprezzo, che compromette e offende doppiamente “(talmud BQ ).
Allora se uno riceve un manrovescio “sganassone” :-O , dovrebbe porgere l’altra guancia così ripristinando l’onore, ma ricordo anche che ci vogliono due mani e braccia per abbracciare mentre basta un braccio e una mano per schiaffeggiare.
Concludendo: senza rancori personali possiamo proseguire, anche il mio amico Tiger sicuramente non si farà da parte, ho stima e rispetto per lui.
Avanti a chi tocca.
Noiman
e per tutti shavu’a tov


Rispondi