SPIRITO=respiro e VITA=cervello

SPIRITO=respiro e VITA=cervello

Messaggioda speculator » lunedì 7 ottobre 2019, 16:15

Definisco spirito uguale a respiro.
Definisco vita uguale a cervello (la definizione è indiscutibile).

Come derivato:
Senza respiro non c'è spirito.
Senza cervello non c'è vita.

Come alcuni passi biblici si interpretano con queste due definizioni?

Come nella vostra vita avete evitato fisicamente di morire=senza cervello o di spirare=senza respiro?


Per esempio se un cartello mi ha avvisato che c'era pericolo di morte e l'ho ascoltato ho evitato fisicamente la possibilità di morire.

L'argomento è adatto al Forum perche' senza respiro e cervello non c'è forum.
speculator
 
Messaggi: 393
Iscritto il: lunedì 25 marzo 2019, 17:25
Località: sanremo

Re: SPIRITO=respiro e VITA=cervello

Messaggioda Gianni » lunedì 7 ottobre 2019, 16:59

Speculator, è bello che tu cerchi sintesi conclusive. Permettimi però di suggerirti un metodo: formula tutte le ipotesi che vuoi, ma poi verificale con la Scrittura. Se poi incontri un passo biblico (ne basta uno solo) che contraddice la tua ipotesi, abbandonala. Mi pare comunque che le tue due ipotesi reggano, anche se per vita = cervello ci sarebbe da discutere, anche perché occorrerebbe considerare la differenza tra cervello, mente e – per rimanere in campo biblico – “spirito dell’uomo”. Ma vedi già, tra l’altro, che nell’espressione “spirito dell’uomo" l’equazione spirito = respiro c’entra poco, anzi nulla.

Senza cervello non c'è forum? A volte a me pare che qui ci sia forum senza cervello. ;)
Avatar utente
Gianni
Site Admin
 
Messaggi: 6579
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 11:16
Località: Viareggio

Re: SPIRITO=respiro e VITA=cervello

Messaggioda speculator » lunedì 7 ottobre 2019, 20:57

Le mie definizioni iniziali non sono ipotesi. Sono le basi della discussione e quindi indiscutibili, a meno che non siano chiare.

La bibbia di conseguenza e' verificata dal ragionamenti conseguenti alle definizioni e non viceversa.

Dici che nell'espressione "spirito dell'uomo" spirito=respiro c'entra poco, anzi nulla.
E' questo il tipo di ragionamento che cercavo di stimolare.
Può esserci un problema di trasferimento di concetto ebraici "ruach" in concetto greco "pneuma".
Giacobbe spiro' e mori' indica che prima cessa il respiro e poi si muore, di solito.

Per fortuna hai scritto alla fine "pare".
speculator
 
Messaggi: 393
Iscritto il: lunedì 25 marzo 2019, 17:25
Località: sanremo

Re: SPIRITO=respiro e VITA=cervello

Messaggioda Gianni » martedì 8 ottobre 2019, 2:53

Speculator, la mia frase finale con il “pare” era solo una battuta e non certo riferita a te, ma di carattere generale. E non era neppure riferita a ciò che avevi scritto, ma a certe discussioni dottrinali in cui ci si ostina a sostenere la propria dottrina per partito preso religioso, rifiutando ogni ragionamento.

Tornando al tema da te proposto, tu duci che “prima cessa il respiro e poi si muore”. Non so se ciò sia vero. Un patologo forse non sarebbe d’accordo. Se si spara al cervello di una persona, questa muore, e non per assenza di respiro, che sarebbe solo una naturale conseguenza.

Tu dici che le tue “definizioni iniziali non sono ipotesi. Sono le basi della discussione e quindi indiscutibili”. Può darsi, ma ciò atterrebbe al campo dell’antropologia. La Bibbia ha però una sua antropologia che è collegata al pensiero ebraico e non a quella scientifica.
Tu domandi: “Come alcuni passi biblici si interpretano con queste due definizioni?”, cioè con le tue definizioni. Male, mi sentirei di rispondere. Per il semplice fatto che la Bibbia non segue un criterio assimilabile alla scienza odierna.
Ti faccio un esempio, anche se esula dall’antropologia. Noi diciamo che non esiste erba senza seme, e questo è un fatto comprovato dalla biologia vegetale. Ma all’inizio della Genesi troviamo che Dio fa spuntare dalla terra vegetazione che non fa seme. È falso? Per la scienza, sì; per la Bibbia no perché descrive le cose secondo l’apparenza del tempo: c’era erba che spuntava da sola e, siccome l’uomo non la seminava, era ritenuta senza seme.
Ne vuoi una più attinente al tuo tema? Tu dici: “vita uguale a cervello”. Ma quando poi domandi come alcuni passi biblici si interpretano con questa definizione, cade la definizione. Non perché non sia vera, ma perché la Bibbia ha una sua antropologia, e in questa la vita è collegata al sangue, non al cervello di cui nulla sa.

In campo biblico ho seri dubbi su questa tua affermazione: “La Bibbia di conseguenza è verificata dai ragionamenti conseguenti alle definizioni e non viceversa”. Qui entriamo nel campo dell’ermeneutica. Ora, l’ermeneutica – qualsiasi ermeneutica, anche non biblica – non nasce mai a priori, ma solo dopo aver studiato attentamente il testo cui è applicata. Ciò comporta che le definizioni non precedono ma seguono i ragionamenti sul testo.

Spirito uguale a respiro? Molto spesso sì, nella Bibbia. Ma non sempre. Lo “spirito che è nell’uomo”, ad esempio, non ha alcunché a che fare con il respiro.
Vita uguale a cervello? Tu ritieni questa definizione indiscutibile. La Bibbia direbbe invece sangue = vita.

Forse, Speculator, si può mantenere il tuo impianto, ma riformulandolo per la Bibbia. Si arriverebbe poi alla fine, solo dopo aver studiato a fondo la Bibbia, ad una antropologia e finanche ad una filosofia dell’antropologia biblica.
Avatar utente
Gianni
Site Admin
 
Messaggi: 6579
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 11:16
Località: Viareggio

Re: SPIRITO=respiro e VITA=cervello

Messaggioda speculator » giovedì 10 ottobre 2019, 21:09

D'accordo sulla tua battuta e sul " pare ", e anche la mia era una battuta sulla tua e quindi tutto bene.

Voglio collegare un metodo tipo quello della geometria di Euclide alla bibbia che ha una sua antropologia che ha forse contatti con il metodo di deduzione da assiomi.
speculator
 
Messaggi: 393
Iscritto il: lunedì 25 marzo 2019, 17:25
Località: sanremo

Re: SPIRITO=respiro e VITA=cervello

Messaggioda speculator » giovedì 10 ottobre 2019, 21:20

Se io per assioma dico che due piu' due e' uguale a quattro e un testo qualsiasi, anche biblico, dice di no il testo per il mio/nostro sistema e'. Falso.

Come si interpretano passi biblici alla luce delle definizioni?
Non lo so perche' e' proprio l'oggetto della discussione.

La spiegazione che dai sul seme può essere vera ma deve seguire il metodo, altrimenti vale per se stessa.
speculator
 
Messaggi: 393
Iscritto il: lunedì 25 marzo 2019, 17:25
Località: sanremo

Re: SPIRITO=respiro e VITA=cervello

Messaggioda speculator » giovedì 10 ottobre 2019, 21:27

Gesù disse "misurate....misura....sarà misurato....
una misura"
La misura viene prima e anche fuori del grano (testo biblico) ed è da questi indipendente.
speculator
 
Messaggi: 393
Iscritto il: lunedì 25 marzo 2019, 17:25
Località: sanremo

Re: SPIRITO=respiro e VITA=cervello

Messaggioda speculator » giovedì 10 ottobre 2019, 21:35

"Spirito dell'uomo che è in lui" non contrasta con spirito=respiro perche' non si parla di respiro inspirare ed espirare e per definizione non può contrastare la definizione.
speculator
 
Messaggi: 393
Iscritto il: lunedì 25 marzo 2019, 17:25
Località: sanremo

Re: SPIRITO=respiro e VITA=cervello

Messaggioda speculator » giovedì 10 ottobre 2019, 21:45

Ci sono vari modi di interpretare il rapporto tra la vita e il sangue ed uno di questi per l'essere umano passa a mio parere tramite la capacità di ragionare e di ubbidire dell'uomo, cioe' il suo cervello, non solo il suo cuore.
speculator
 
Messaggi: 393
Iscritto il: lunedì 25 marzo 2019, 17:25
Località: sanremo

Re: SPIRITO=respiro e VITA=cervello

Messaggioda speculator » giovedì 10 ottobre 2019, 21:51

Forse, dato che sono testi cristiani nel nuovo testamento, e non essendo noi buddisti o indù, saltando arriviamo ad una psicologia cristiana.
speculator
 
Messaggi: 393
Iscritto il: lunedì 25 marzo 2019, 17:25
Località: sanremo

Prossimo

Torna a Bibbia e ...

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite