Riflessioni sul matrimonio.

Rispondi
Volalibera
Messaggi: 49
Iscritto il: domenica 19 luglio 2020, 16:48

Riflessioni sul matrimonio.

Messaggio da Volalibera »

Quando un marito picchia la moglie,la tradisce e la maltratta in qualsiasi modo NON è più un marito.
quando una moglie avvilisce il marito con offese,violenze psicologiche e tradimenti NON è più una moglie.
In questi casi il matrimonio si è dissolto da sé e i coniugi hanno non solo il diritto di separarsi ma anche il dovere di farlo per evitare danni peggiori(violenze che possono degenerare anche in omicidio)
Il matrimonio è un contratto in cui ci si impegna ad una fedeltà e rispetto reciproco anche nelle situazioni più critiche della vita;se questi vengono meno il matrimonio ha perso il suo valore,rimane un contratto che può essere annullato sia davanti alla legge che davanti a Dio verso cui le promesse sono state fatte(nel caso dei matrimoni religiosi).
Una coppia che non si ama,che non condivide gioie e dolori,sentimenti e sensazioni,piccoli momenti piacevoli o giornate buie,che non è più capace di guardarsi negli occhi,che ha sempre il broncio è già separata o divorziata pur vivendo sotto lo stesso tetto.
Due coniugi sono complementari:ciò che manca all'uno lo possiede l'altro.Non è l'uguaglianza delle qualità(tutti e due bravi in tutto)che fa la coppia (rischierebbe di essere una gara tra chi la spunta meglio) ma la complementarità:forza attenuata da dolcezza,ansietà attenuata da rassicurazione,esuberanza attenuata da moderazione e così via.
L'amore non può esistere se non c'è chi amare.
Parlando da credente ritengo che ciò che attira due persone al punto di voler essere una sola essenza sia la loro spiritualità.L'aspetto fisico può ingannare e portare a fallimenti anche perchè cambia nel tempo.E' proprio quando due spiriti formano l'unità che si ricrea l'immagine e somiglianza di Dio.
Il sesso fa parte dei bisogni carnali dell'essere umano e quindi richiede il rispetto delle leggi naturali del creato.La spiritualità fa p0arte dell'universo spirituale di Dio,supera le leggi naturali,può superare anche la sessualità e quindi essere presente anche in coppie di ugual sesso purchè i loro spiriti siano complementari e formino l'unità.
In effetti,come ha affermato Gesù,al momento della resurrezione gli esseri umani risulteranno come in origine,al pari degli angeli cioè spiriti che non hanno più bisogno di unione matrimoniale.
speculator2
Messaggi: 811
Iscritto il: domenica 2 febbraio 2020, 22:27

Re: Riflessioni sul matrimonio.

Messaggio da speculator2 »

Mi domandavo perché secondo una scrittura evangelica, solo in un vangelo, fosse permessa lo scioglimento del matrimonio solamente per causa di fornicazione cioè di condotta sessuale illecita.

Mi sembrava che il matrimonio andasse sciolto anche per altre ragioni: marito che picchia la moglie in continuazione, che la minaccia, che esce in continuazione con prostitute senza avere rapporti sessuali con loro eccetera.

Mi sono reso conto che niente è più facile che il marito che minaccia, picchia, ruba, beve alcol e va in continuazione con prostitute arrivi alla fornicazione quasi di conseguenza.

Il contratto matrimoniale ha delle clausole scritte e degli accordi tra i due non scritti. La violazione degli stessi mi pare una ragione sufficiente per sciogliere il contatto matrimoniale.
speculator2
Messaggi: 811
Iscritto il: domenica 2 febbraio 2020, 22:27

Re: Riflessioni sul matrimonio.

Messaggio da speculator2 »

La risposta di Gesù a quei Fedeli che avevano perso con la morte una persona, un coniuge caro fu: "i figli di questo sistema di cose si sposano e sono dati in matrimonio ".
Veniva stabilità e confermata una diversità tra maschi che si sposano e le femmine che sono date in matrimonio. Questo non accade nel mondo occidentale attualmente ma accade invece mi pare nel mondo musulmano.

Nel nuovo mondo gli uomini "non si sposano" nel senso che non sono liberi di prendersi le mogli che volevano come si usava allora e "le donne non sono date in matrimonio"significa che le donne saranno libere di scegliere di sposare chi vogliono, come avviene nel mondo occidentale.
speculator2
Messaggi: 811
Iscritto il: domenica 2 febbraio 2020, 22:27

Re: Riflessioni sul matrimonio.

Messaggio da speculator2 »

Questo cambiamento delle regole, della regola che Dio ha stabilito per il matrimonio avverrà per decisione di Dio, come avviene per gli angeli in cielo, alla prima risurrezione dai morti qui sulla Terra.
Rispondi