Le prove storiche su Gesù re d'Israele

Le prove storiche su Gesù re d'Israele

Messaggioda Armando » martedì 10 gennaio 2017, 8:46

Premessa :tutte le citazioni non sono farina del mio sacco , le ho prese da diverse fonti su internet . Dove non è citata la fonte, è solo perché non trovò più i siti dove le ho prese perché cancellati per errore sul pad .

Le prove storiche di Gesù re di Israele

MARA BAR SERAPION
Mara Bar Serapion è il nome di una persona che scrive una lettera al figlio per esortarlo a perseguire sempre la sapienza, la lettera è raccolta in un manoscritto siriaco del secolo VII (conservata oggi al British Museum). Il testo che ci interessa è il seguente: «Quale vantaggio trassero gli Ateniesi dall’aver ucciso Socrate? Ne ottennero carestia e morte. O gli abitanti di Samo per aver bruciato Pitagora? In un momento tutto il loro paese fu coperto dalla sabbia. O i Giudei, per il loro saggio re? Da quel tempo fu sottratto loro il regno. Dio vendicò giustamente la saggezza di questi tre uomini: gli Ateniesi morirono di fame, gli abitanti di Samo furono travolti dal mare, i Giudei furono eliminati e cacciati fuori dal loro regno, e sono ora dispersi per tutte le terre.

Il documento potrebbe quindi costituire una delle prime, se non la prima, testimonianza storica esterna all’ambiente cristiano o ebraico a Gesù (scritta quarant’anni dopo la morte di Gesù)."

Sembra che abbiamo la prima prova storica anche se indiretta sull'esistenza di Gesù.

La prima domanda che mi sono posto , leggendo questo articolo è stata quella , di dirmi ,ma se è proprio di Gesù ,che sta parlando perché viene identificato come un re ?

Su questo particolare è partita la mia ricerca in rete su questo re di Israele ,dato che nessun re di Israele è mai stato amazzato dal suo popolo mi sono concentrato sulle scritture sui particolari che lo indicavano come tale .

Sappiamo tutti che sopra alla croce di Yeshua c'era un cartello con scritto proprio così.

Ma così come ?
Sappiamo che l’iscrizione di cui parla Giovanni è la famosa sigla “INRI“, sopra la testa di Gesù in croce. L’acronimo, che sta per il latino “Iesus Nazarenus Rex Iudaeorum“, significa appunto “Gesù il Nazareno, il re dei Giudei“.

Ma sorpresa ! A conferma della mia imparzialità sul contenuto delle informazioni che vaglio . Continuando nella ricerca su questo cartello mi imbatto in una profezia che non sapevo. Non so voi.

Il nome scritto su quel cartello così in forma romana assume un significato molto diverso per gli ebrei ,tanto che mi ha lasciato perplesso.

Henri Tisot, esperto di ebraico, si è rivolto a diversi rabbini per chiedere quale fosse l’esatta traduzione ebraica dell’iscrizione fatta compilare da Pilato. Ne parla nel suo libro “Eva, la donna” nelle pagine da 216 a 220 afferma che è grammaticalmente obbligatorio, in ebraico, scrivere “Gesù il Nazareno e re dei Giudei“. Con le lettere ebraiche otteniamo “ישוע הנוצרי ומלך היהודים“. Ricordiamo la lettura da destra verso sinistra.
Queste lettere equivalgono alle nostre “Yshu Hnotsri Wmlk Hyhudim” vocalizzate “Yeshua Hanotsari Wemelek Hayehudim“.
Quindi, come per il latino si ottiene l’acronimo “INRI“, per l’ebraico si ottiene “יהוה“, “YHWH“.
Forte no?

Ma guarda che roba mi sono detto , per voi che credete nei vangeli una altra bella profezia che si avvera ,Infatti in Giovanni in 8,28 troviamo scritto:
“Disse allora Gesù: «Quando avrete innalzato il Figlio dell’uomo, allora conoscerete che Io Sono”.

Tutti i presenti ebrei a quella crocifissione
Avevano davanti agli occhi il nome di Dio. Sopra la testa di Gesù.


Continua
Metà di un proverbio arabo...
"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità."
Armando
 
Messaggi: 316
Iscritto il: giovedì 19 novembre 2015, 15:10

Re: Le prove storiche su Gesù re d'Israele

Messaggioda bgaluppi » martedì 10 gennaio 2017, 8:54

Armando, la discussione biblica? Non credi abbiamo già abbastanza parlato di storia senza sapere nulla della storia?
Avatar utente
bgaluppi
 
Messaggi: 6761
Iscritto il: domenica 28 dicembre 2014, 8:13
Località: Torino

Re: Le prove storiche su Gesù re d'Israele

Messaggioda Gianni » martedì 10 gennaio 2017, 12:24

Nella traduzione ebraica dei Vangeli si ha: Yahushùa hanatsrìy mèlech hayahudìym, senza la congiunzione. Oltretutto è un assurdo costruire un acrostico utilizzando le iniziali dei due articoli (ha, in ebraico) saltando i nomi.
La Bibbia Concordata, rispettando il testo greco, traduce così Gv 8:24: “Se infatti non avrete creduto chi sono io, morrete nel vostro peccato”. E al v. 28: “Allora conoscerete chi sono io”.
La storpiatura di tradurre “io sono” al posto del più corretto “sono io”, è tipica dei trinitari.
Avatar utente
Gianni
Site Admin
 
Messaggi: 5524
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 11:16
Località: Viareggio

Re: Le prove storiche su Gesù re d'Israele

Messaggioda bgaluppi » martedì 10 gennaio 2017, 12:50

Ecco la discussione biblica.
Avatar utente
bgaluppi
 
Messaggi: 6761
Iscritto il: domenica 28 dicembre 2014, 8:13
Località: Torino

Re: Le prove storiche su Gesù re d'Israele

Messaggioda Armando » martedì 10 gennaio 2017, 18:51

Ed ecco dove ho raccolto l'informazione .

Non posso competere ,in lingue antiche con nessuno di voi ,ma proprio con nessuno nessuno in generale .
mi sono fidato delle informazioni che in questo sito mi sembravano accurate . Ho trovato la fonte , lo ripropongo integralmente ,per far sapere le credenziali che aveva .
http://retenews24.it/svelato-significat ... roce-gesu/


Ma questo mi fa piacere , perché nella mia ignoranza sono rimasto indietro al chi tace acconsente .

l'intervento di Gianni lo apprezzato , mi auguro di sentirne altri su quello che più avanti andrò ad esporre .

Niente profezia allora . Ma ho imparato dove vano a trovare

Quel Yahushùa, dove qualcuno nel forum si ostina a chiamare così Gesu .
Metà di un proverbio arabo...
"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità."
Armando
 
Messaggi: 316
Iscritto il: giovedì 19 novembre 2015, 15:10

Re: Le prove storiche su Gesù re d'Israele

Messaggioda Gianni » martedì 10 gennaio 2017, 19:04

Oltre a ciò che ho scritto, aggiungo che “Gesù il Nazareno e re dei Giudei” appare come una didascalia, mentre sul palo doveva essere scritta la colpa per cui il condannato veniva giustiziato. Ciò ha senso solo senza la congiunzione.
Avatar utente
Gianni
Site Admin
 
Messaggi: 5524
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 11:16
Località: Viareggio

Re: Le prove storiche su Gesù re d'Israele

Messaggioda Armando » mercoledì 11 gennaio 2017, 5:52

Origène nel 3° secolo che dice :

“Come ulteriore prova da altre fonti, oltre al vangelo, sulla sua nascita si mostra a Betlemme la grotta dove egli nacque e, nella grotta, la mangiatoia dove egli fu avvolto in fasce. Di questo fatto si è parlato assai nei luoghi vicini, anche tra i nemici della fede e si dice che in questa grotta è nato quel Yeshùa che i cristiani onorano”. – Contro Celso 1,51 PG

Luca e Matteo sono i soli che raccontano questo fatto,leggiamo nel Vangelo : Matteo 2, 1-12.
Gesù nacque a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode. Alcuni Magi giunsero da oriente a Gerusalemme e domandavano: “ Dov’è il re dei Giudei che è nato? Abbiamo visto sorgere la sua stella, e siamo venuti per adorarlo”. All’udire queste parole, il re Erode restò turbato e con lui tutta Gerusalemme. Riuniti tutti i sommi sacerdoti e gli scribi del popolo, s’informava da loro sul luogo in cui doveva nascere il Messia. Gli risposero: “ A Betlemme di Giudea, perché così è scritto per mezzo del profeta: (Mic 5:1; o 5:2,)

La prima cosa del,racconto che non si capisce , è dove questi Magi ,abbiamo trovato le indicazione su quella stella diciamo regale per doverla seguire. E chi erano questi Magi .

Ora,sulla stella ,è,inutile,come tanti miracoli ,non si può spiegare, si può solo,supporre.

Ma questi Magi , chi erano ?

Sicuramente dei gentili .
Non conoscevano le scritture.
Magi ,se è il,plurale di mago , erano dei maghi , maghi ,magia ,stregoneria . Forse è Il motivo,il perché seguivano una stella attribuendogli un significato così ben preciso.

Ma se erano stregoni o roba del genere che avevano a che fare con il figlio di Dio ? Oppure cosa stavano a significare ?
Metà di un proverbio arabo...
"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità."
Armando
 
Messaggi: 316
Iscritto il: giovedì 19 novembre 2015, 15:10

Re: Le prove storiche su Gesù re d'Israele

Messaggioda Gianni » mercoledì 11 gennaio 2017, 6:29

Qui è più completo (ci sono anche le illustrazioni):

L’astro di Betlemme
http://www.biblistica.it/wordpress/wp-c ... tlemme.pdf

I maghi a Betlemme
http://www.biblistica.it/wordpress/wp-c ... tlemme.pdf
Avatar utente
Gianni
Site Admin
 
Messaggi: 5524
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 11:16
Località: Viareggio

Re: Le prove storiche su Gesù re d'Israele

Messaggioda Armando » mercoledì 11 gennaio 2017, 15:20

Caro Giovanni grazie per la mancia un abbraccio anche da parte mia forte ,anzi più forte . poi andrai in ortopedia che ancora stai sorridendo. :d
Ciao Gianni... sono contento di sentirvi,tutti e due qui .


Caro professore leggendo i tuoi studi insisti nell'etimologia del nome per trovarne credo un significato diciamo più pulito ,consono all'evento narrato.

Nella descrizione particolareggiata del vero significato "Magi", insisti sempre nel definire quei Magi delle persone diciamo adatte , degne di avvicinarsi al figlio di Dio. Giustificando che solo più tardi lo stesso significato della parola mago cambia significato .

A mia volta ,permettimi di farti osservare che queste persone per apprendere il quando di quella nascita ,non sono andate a spulciare nelle sacre scritture perché non c'è non è scritto , bensì in altre scritture che di solito parlano di tutt'altro. La Divinazione o mantica come sai benissimo è la pratica o la presunta capacità di ottenere informazioni, ritenute inaccessibili, da fonti soprannaturali.
Tale pratica si esprime spesso attraverso un rituale, solitamente in un contesto religioso, e può basarsi sull'interpretazione di segni, eventi, simboli o presagi oppure manifestarsi, come quel evento descritto nel Vangelo.

Queste ultime descrizioni a mio avviso calzano perfettamente se ci riferiamo a quei Magi d'Oriente.

Fonti di origine soprannaturali che escludendo il nostro Dio , come mandante .Rimangono tre sacerdoti di divinità demoniche .

Parliamoci chiaro ... erano dei stregoni ,che si avvicineranno poi a Gesù senza che nessuno dei due genitori ebrei controllasse le loro credenziali .

Non solo , ma li vediamo accettare dei regali poi dà quei stregoni , quando quei due ovvero Maria e Giuseppe dà ebrei come erano ,quel oro argento e mirra ,manco sotto tortura li avrebbero presi.

Inoltre si viola il quinto comandamento divino dà parte di questa coppia permettendo che questi stregoni adorino il neonato, senza intervenire .

In Matteo (2:1-10) si trova per la prima volta il termine “adorazione”: rivolta esclusivamente al Figlio di Dio.
Se cerchiamo lo stesso termine nel Vecchio Testamento, sappiamo che esso viene menzionato per la prima volta da Abraamo in occasione del sacrificio di Isacco.

Altra cosa che leggendo trovo alquanto assurda ,è che questi genitori ,ebrei ,a conoscenza delle leggi del solo ed unico Dio che pretende l'esclusiva adorazione ,permettono che questo avvenga con il loro figlio.

Se vuoi sostenere invece Gianni che quei Magi adoravano il vero Dio , loro per primi lo dovevano sapere che quello non lo dovevano fare.

Escludiamo anche i semplici complimenti o congratulazioni di questi stregoni rivolti ai genitori . I fatti parlano di altro.
"entrati nella casa, videro il bambino con Maria, sua madre; prostratisi, lo adorarono”, .mat. 28:16-17.

Potrebbe andare bene anche Salmo 72:10-11,
“I re di Tarsis e delle isole gli paghe-ranno il tributo, i re di Seba e di Saba gli offriranno doni; tutti i re gli si prostreranno davanti, tutte le nazioni lo serviranno”.

Si adempiono le profezie ,ma come tutte quelle contenute nelle sacre scritture ,nessuna di queste ne indica il periodo.

Il periodo della nascita di questo re tutti gli ebrei stando ai vangeli lo vengono a sapere solo da questi stregoni. Forse è anche per questo che non ci credono . Ma si gettano a mio avviso le basi che distolgono ,modificano l'originale religione e violano il commando di Dio . Per una nuova religione .



Continua
Metà di un proverbio arabo...
"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità."
Armando
 
Messaggi: 316
Iscritto il: giovedì 19 novembre 2015, 15:10

Re: Le prove storiche su Gesù re d'Israele

Messaggioda Gianni » mercoledì 11 gennaio 2017, 16:32

Caro Armando, prima che tu continui è il caso alleggerire di molto il tuo commento.
Quei maghi erano maghi e tali rimangono. La Bibbia condanna la magia.
Quanto all'adorazione, non sta scritta da nessuna parte, se non nella traduzione.
Avatar utente
Gianni
Site Admin
 
Messaggi: 5524
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 11:16
Località: Viareggio

Prossimo

Torna a Yeshùa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite