Pagina 70 di 159

Re: Yeshu'a è Dio?

MessaggioInviato: mercoledì 3 luglio 2019, 20:06
da Gianni
Luigi, facciamo un cosa. Spiegaci tu 2Cor 1:3, in cui Dio è definito “il Dio e Padre del nostro Signore Gesù Cristo”.

Re: Yeshu'a è Dio?

MessaggioInviato: mercoledì 3 luglio 2019, 21:09
da bgaluppi
Dio si è fatto carne in Gesù. La Bibbia lo lascia intendere in maniera preponderante

Dipende da chi legge e come legge. Se la Bibbia volesse far intendere in modo preponderante che Yeshùa è Dio fatto carne, direbbe inequivocabilmente che Yeshùa fu Dio fatto carne. Invece dice che Yeshùa fu la parola DI Dio fatta carne. E dice in modo preponderante che Yeshùa è il Cristo.

Chi è il Cristo, dunque?

Re: Yeshu'a è Dio?

MessaggioInviato: mercoledì 3 luglio 2019, 23:23
da trizzi74
In realtà non è sbagliato pensare che Gesù è Dio, l'importante è capire in che senso lo è. La Bibbia ci aiuta a comprenderlo in Colossesi 2:9: " Dio è perfettamente presente nella sua persona e, per mezzo di lui, anche voi ne siete riempiti".- Tilc

P.s. Ho preferito usare questa traduzione libera perché traduce questo versetto in modo tale da farci afferrare appieno il significato di questo versetto tradotto così in altre traduzioni:" perché in lui abita corporalmente tutta la pienezza della Deità".

Re: Yeshu'a è Dio?

MessaggioInviato: giovedì 4 luglio 2019, 0:10
da Janira
viewtopic.php?f=5&t=1550&start=0
Luigi, già un anno fa avevi proposto il versetto Tito 2:13... Prova a rileggerti le spiegazioni che sono state già date

Re: Yeshu'a è Dio?

MessaggioInviato: giovedì 4 luglio 2019, 8:17
da bgaluppi
Janira, potrei ricopiare i miei commenti e incollarli qui... Incredibile, è come parlare ad un muro.

Il figlio di Dio = Dio
Figlio = Padre
Il frutto dell'albero = l'albero
Frutto = Pianta che genera il frutto

Una logica inattaccabile, direi. Che però va applicata sempre, non solo quando fa comodo. Per cui:

"Lo Spirito stesso attesta insieme con il nostro spirito che siamo figli di Dio" (Rm 8:16); "a tutti quelli che l'hanno ricevuto egli ha dato il diritto di diventare figli di Dio" (Gv 1:12).

I credenti sono figli di Dio, quindi sono Dio (infatti, secondo Col 2:9 citato da Trizzi, anche i credenti sono ripieni di Dio).

Re: Yeshu'a è Dio?

MessaggioInviato: giovedì 4 luglio 2019, 8:28
da Janira
Nella speranza che vengano letti ;)

Re: Yeshu'a è Dio?

MessaggioInviato: giovedì 4 luglio 2019, 12:37
da Luigi
Caro Luigi intendevo che, la formula Gesù è Dio, purtroppo, non c’è. E se non c’è, significa che Dio in qualche modo ha voluto così.

Grazie Marco, per la tua precisazione.

Luigi, facciamo un cosa. Spiegaci tu 2Cor 1:3, in cui Dio è definito “il Dio e Padre del nostro Signore Gesù Cristo”.


Gianni, questo tuo modo di condurti incoerente," consentimelo" nella discussione, assomiglia un po, al gioco delle tre carne "questa vince, e questa perde", e sinceramente, non mi va di giocarci, dopo aver postato circa 10 domande, nonchè la TESI, secondo la quale, attraverso le scritture greche "ispirate", gli apostoli, annunciavano, predicavano, il Nome del Figlio ," e non quello del PADRE" , quando si riunivano per offrire il culto al Figlio, "attraverso il quale , il Padre era glorificato" dove LO invocavano per essere perdonati...,
e come speranza di salvezza, e tributavano la stessa Lode, Gloria, Onore, al Figlio come al Padre, nonchè ,dopo la restaurazione di tutte le cose, nella Gerusalemme Celeste , sarà assiso sul Trono Suo e del Padre, dove tutti serviranno "Latreia";
ecco avete ignorato in toto; ed ora mi poni altra domanda ?
A che scopo ?

Dipende da chi legge e come legge.

Antonio, le cose che vengono donate da Dio, sono insegnate dallo Spirito Santo, e non dalla sapienza umana, che è come vuoi intenderle tu ;) .
L'uomo razionale non le riceve e non le comprende
Ti consiglio di leggerti ,il cap. 2 della 1 lettera ai Corinzi, dove è ben dettagliato..

Se la Bibbia volesse far intendere in modo preponderante che Yeshùa è Dio fatto carne, direbbe inequivocabilmente che Yeshùa fu Dio fatto carne.

Antonio, nemmeno ti basterebbe.
E' scritto che , come Figlio, quando era in forma di Dio, si spoglia; si svuota e prende forma di servo, ben espresso da Isaia..., ed è altresì scritto che è venuto nella carne
Infatti non ti basta che sia detto dal Padre che il Figlio è Dio, dove per rifiutarlo, proponi speculazioni, secondo cui, sarebbe errata la traduzione di Ebrei 1, 5-8...

Invece dice che Yeshùa fu la parola DI Dio fatta carne. E dice in modo preponderante che Yeshùa è il Cristo.


Tu stesso sostieni che Yoshua è La Parola di Dio....., ma si legge nelle scritture greche, che sempre La Parola Era Dio in principio, e quindi al presente E' Dio, con tutti gli altri attributi , quali : Cristo, Il Santo, Il Diletto, Il Primo e L'Ultimo, L'Alfa e L'Omega, Il Leone della tribù di Giuda.....


Ma su quest'ultima tua convinzione, ti rammento che Gianni , non è d'accordo con te, poichè lui sostiene ,che La Parola "o Logos", è La parola creatrice di Dio; ossia Dio stesso... :-(

Ciao

Re: Yeshu'a è Dio?

MessaggioInviato: giovedì 4 luglio 2019, 12:41
da Janira
Luigi, se provi a tornare un po' indietro nella discussione, io ho iniziato a rispondere alla tua prima domanda, forse ti è sfuggito...

Re: Yeshu'a è Dio?

MessaggioInviato: giovedì 4 luglio 2019, 14:34
da Gianni
Luigi, c'è chi ci legge. Con i tuoi svianti giochetti non vai lontano. Rispondi alla domanda invece di tentare di mettere tutto in un calderone.

Re: Yeshu'a è Dio?

MessaggioInviato: giovedì 4 luglio 2019, 16:49
da marco
bgaluppi ha scritto:Dipende da chi legge e come legge. Se la Bibbia volesse far intendere in modo preponderante che Yeshùa è Dio fatto carne, direbbe inequivocabilmente che Yeshùa fu Dio fatto carne.

E no, caro Antonio. La Bibbia non è un libro alla maniera umana, in cui l’autore è il solo artefice del libro. La Bibbia, al contrario, ha bisogno dell’azione dell’uomo di fede per essere un libro completo e raggiungere così lo scopo. Gesù disse: chi dite voi che io sia? Saremo noi, dalla risposta che daremo a Gesù, a chiudere il libro. A darci un senso e una speranza futura. La Sacra Scrittura è volutamente scritta con un velo, detto e non detto, verità tenute nascoste.

Nella Bibbia non c’è nulla di inequivocabile. Mosè disse inequivocabilmente che i Giudei dovranno ascoltare un profeta pari a lui. Ma Gesù non disse di essere il profeta. Erano le folle che aspettavano il profeta e vedevano in lui il compiersi la profezia di Mosè. Mosè lo chiama profeta e Gesù non dice di esserlo. Come la mettiamo? Ha visto male Mosè o Gesù è più che il profeta. Utilizzando il tuo ragionamento ( dire inequivocabilmente) dobbiamo concludere che la profezia di Mosè non si è avverata dato che Gesù non disse mai di essere il profeta.

Questo esempio non è valido, e me ne scuso, qualora si trovasse nei Vangeli la prova del contrario. Ma se non ricordo male Gesù non disse affatto di essere il profeta anzi plaudì Pietro quando, tra le varie voci di presunti ritorni, egli disse:tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente».