Israele e salvezza per Grazia

Re: Israele e salvezza per Grazia

Messaggioda noiman » mercoledì 9 gennaio 2019, 23:12

Che disastro....... :-O sacrificio di cosa....perdono per cosa.....nessun ramo tagliato e nessuna circoncisione del cuore.....
Vi pare uno studio biblico....?= :-O
Noiman
noiman
 
Messaggi: 928
Iscritto il: domenica 20 aprile 2014, 22:41

Re: Israele e salvezza per Grazia

Messaggioda Michele » mercoledì 9 gennaio 2019, 23:33

Effettivamente con tutti questi rami spezzati, innestati, circoncisione di cuore e salvezza, sono rimasto leggermente indietro...
Avatar utente
Michele
 
Messaggi: 2410
Iscritto il: martedì 1 aprile 2014, 11:51

Re: Israele e salvezza per Grazia

Messaggioda Janira » mercoledì 9 gennaio 2019, 23:49

Dai Noiman, non ti arrabbiare, aiutami a capire! Per voi ebrei chi sono i giusti? E gli ingiusti? Da un punto di vista biblico è così sbagliato quello che ho detto? Il giorno dell'espiazione, non è per avere il perdono dei peccati involontari( o almeno anche per questo)? Questo mi pareva di aver capito dallo studio speciale di novembre. Se non è così, la trasgressione alla Torah può essere perdonata? Se sì, in che modo e quando?
Perdonami se non ho citato i versetti, ma ho scritto di getto quello che ho pensato chiedendo poi anche una conferma o una smentita biblica. Io non ho mai affrontato uno studio biblico, ( e si vede! ) però la mia non è pura speculazione. Nelle scritture ebraiche il popolo di Israele è stato deportato prima dagli Assiri, poi dai Babilonesi e questo perché il popolo eletto in vari modi aveva disobbedito a Dio( idolatria prima di tutto). I cristiani affermano che l'ultima diaspora sia stata la punizione di Dio per aver rifiutato Yeshua, per me questo è falso! Ed ho provato a ragionare per trovare una spiegazione alternativa, che ci deve pur essere e deve essere confermata dalle Scritture. Yeshua soffre nel guardare Gerusalemme, profetizzando che sarebbe stata distrutta. Perché è successo? Perché il Tempio è stato distrutto?
Janira
 
Messaggi: 346
Iscritto il: giovedì 8 febbraio 2018, 16:13

Re: Israele e salvezza per Grazia

Messaggioda noiman » giovedì 10 gennaio 2019, 2:24

Non sono arrabbiato….! :YMHUG: E poi per che cosa !
I giusti sono coloro che si impegnano e fanno tante cose, giusti sono coloro che si applicano per il bene, la conoscenza e la verità
Cara Janira la Torah è terrestre e da quando non è più in cielo comprende tutto, il male, il bene e le sue sfumature,trasgressione e perdono, compresa la carie e il tartaro sui denti.
Molti popoli e etnie sono stati deportati e forse non avevano disobbedito a nessuno se non ai loro carnefici……
E tardi e mi limito a dirti questo e qualche cosa che hanno detto e scritto i saggi.

Devi sapere che per questo motivo i giusti vengono chiamati tali: perché pongono tutte le cose interne al loro posto nell’interno e tutto le cose esterne al loro posto nell’esterno, e niente esce dai confini che sono gli sono stati fissati, per questo si chiamano giusti”( Sha’are tzedeq).

Rashi che Antonio cita sempre, spiega la differenza che c’è tra giusti e retti. I giusti sono coloro che distinguono nelle mizvòt tra l’uomo e D-o, mentre i retti sono coloro che si distinguono nelle mizvòt tra l’uomo ed il suo prossimo.
Shalom
Noiman
noiman
 
Messaggi: 928
Iscritto il: domenica 20 aprile 2014, 22:41

Re: Israele e salvezza per Grazia

Messaggioda bgaluppi » giovedì 10 gennaio 2019, 2:36

Visto che non ho parole, metto solo le faccine appropriate... :-) :YMHUG:
Avatar utente
bgaluppi
 
Messaggi: 8455
Iscritto il: domenica 28 dicembre 2014, 8:13
Località: Torino

Re: Israele e salvezza per Grazia

Messaggioda Michele » giovedì 10 gennaio 2019, 11:04

Per me è ancora poco chiaro. Io credo che nessuno venga punito veramente, si tratta soltanto di una correzione che COLUI CHE E' applica ad ogni uomo o nazione, e questo a prescindere dalla condizione di quella persona o di quel popolo. Nel caso specifico di Israele che viene deportato dai babilonesi, questi ultimi si sono "prestati" al fine di deportare un popolo, ma potevano anche non farlo. Se Israele ha tratto un insegnamento da questa deportazione, allora l'azione di COLUI CHE E', ha avuto successo...
Avatar utente
Michele
 
Messaggi: 2410
Iscritto il: martedì 1 aprile 2014, 11:51

Re: Israele e salvezza per Grazia

Messaggioda Janira » giovedì 10 gennaio 2019, 11:37

Ti ringrazio Noiman per le tue parole, purtroppo credo che l'impresa di poter capire qualcosa di più profondo della Torah sia al di là delle mie capacità. Una volta ho letto che ci sono ben 4 livelli di conoscenza delle scritture ebraiche, solo il primo accessibile a chi non conosce l'ebraico..Però pazienza, confido che nell'era messianica anche noi potremo accedere agli altri tre livelli! Nel frattempo non posso fare altro che leggere i commenti dei rabbini e dei maestri del passato.
Un abbraccio
Ultima modifica di Janira il giovedì 10 gennaio 2019, 16:29, modificato 1 volta in totale.
Janira
 
Messaggi: 346
Iscritto il: giovedì 8 febbraio 2018, 16:13

Re: Israele e salvezza per Grazia

Messaggioda bgaluppi » giovedì 10 gennaio 2019, 16:21

E poi, se uno studia l'ebraico, arriva al secondo... :)) Se è particolarmente dedito e versato, magari al terzo... :-)
Avatar utente
bgaluppi
 
Messaggi: 8455
Iscritto il: domenica 28 dicembre 2014, 8:13
Località: Torino

Re: Israele e salvezza per Grazia

Messaggioda noiman » giovedì 10 gennaio 2019, 18:46

Janira, D-o ama e non spiega, come un buon insegnante da i compiti da fare a casa. ;)
L’unico livello che conta nella Torah è il primo, il necessario per essere " minimo" nel regno dei cieli, che vuole dire entrarvi.
Ciascun livello è per la sua santità, (scritto in minuscolo), termine che in questo caso esprime un significato speciale diverso da quello che i cristiani attribuiscono, su questa parola potremmo scrivere un libro intero, e vale quello che leggiamo nella haggadàh di Pesàch
ברוך אתה יי המבדיל בין קדש לקדש
Benedetto sei Tu o Signore che distingui una santità dall’altra
Riguardo i livelli di comprensione della Torah ti rispondo con quanto scrisse Baudelaire:
C’è differenza tra un pezzo fatto e un pezzo finito?
שלום
נוימן
noiman
 
Messaggi: 928
Iscritto il: domenica 20 aprile 2014, 22:41

Re: Israele e salvezza per Grazia

Messaggioda Janira » giovedì 10 gennaio 2019, 22:42

Grazie Noiman, i tuoi messaggi sono sempre uno spunto per riflettere. Un abbraccio :YMHUG:
Janira
 
Messaggi: 346
Iscritto il: giovedì 8 febbraio 2018, 16:13

PrecedenteProssimo

Torna a Yeshùa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite