Matteo 7:13,14

speculator2
Messaggi: 1222
Iscritto il: domenica 2 febbraio 2020, 21:27

Re: Matteo 7:13,14

Messaggio da speculator2 »

Credo che prima bisogna trovare la via, poi si arriva alla verità, e infine alla vita, che non è vita solamente biologica.

Per trovare la porta e poi la via bisogna essere biologicamente vivi, ed essere intellettualmente funzionanti.

All'interno della via occorre camminare con un certo metodo: met-odos cioè modo nella via. I primi cristiani chiamavano la loro religione "la via", che penso sia seguire l'insegnamento di Gesù.

Dopo un certo cammino si arriva alla vita.
Si possono amare cose non amabili, ma di solito si amano cose molto molto amabili.
Avatar utente
Maria Grazia Lazzara
Messaggi: 1265
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2022, 5:38

Re: Matteo 7:13,14

Messaggio da Maria Grazia Lazzara »

speculator2 ha scritto: lunedì 24 aprile 2023, 12:24 Credo che prima bisogna trovare la via, poi si arriva alla verità, e infine alla vita, che non è vita solamente biologica.

Per trovare la porta e poi la via bisogna essere biologicamente vivi, ed essere intellettualmente funzionanti.

All'interno della via occorre camminare con un certo metodo: met-odos cioè modo nella via. I primi cristiani chiamavano la loro religione "la via", che penso sia seguire l'insegnamento di Gesù.

Dopo un certo cammino si arriva alla vita.
Si possono amare cose non amabili, ma di solito si amano cose molto molto amabili.
Vero che di solito si amano le cose molto molto amabili ,ma in questo non c'è nulla di straordinario lo sanno fare tutti , la cosa straordinaria nell'insegnamento di Jeshùa è trovare dove pare non ci sia nulla da amare ,ma se tu vai oltre ciò che appare trovi che in ognuno c'è un aspetto che è amabile . Matteo 5:43-48 cosa ti suggeriscono queste parole ? Leggevo in un commento ad una scrittura forse una di queste che ho citata diceva , " piuttosto che giudicare qualcuno non amabile pensa al bambino che era e cosa sarà successo durante la crescita da farlo diventare , cambiare tale da abbruttirlo . Bene , cerchiamo di vedere quel bambino e forse qualcosa è rimasto in lui . Il Maestro insegna con sapienza e saggezza ma sta a noi provare la validità dell'insegnamento . Spesso ci soffermiamo su chi è Jeshùa , tu capirai chi é dalle sue parole .
speculator2
Messaggi: 1222
Iscritto il: domenica 2 febbraio 2020, 21:27

Re: Matteo 7:13,14

Messaggio da speculator2 »

In Matteo 5: 43 48 abbiamo prima la posizione di Dio che essendo molto ricco e generoso fa piovere e splendere il sole su tutti. Per inciso mi domando quale pioggia fa cadere nel deserto del Sahara dove non piove da 7 anni?. Purtroppo noi non siamo così ricchi tutti. È anche vero che alcuni ricchi sono tirchi.

Altra situazione è quella di amare quelli che ti amano, amare inteso in senso piuttosto largo credo.

Altra posizione è salutare i fratelli che si intende persone che ci sono legate da vincoli di affinità familiare o religiosa.

La domanda centrale è: "che ricompensa ne avete? "Che significa proprio quale vantaggio in senso economico, quale paga ricevete?

Nel caso dell'amore si riceve amore, Ma nel caso di Giuda Gesù ricevette il tradimento da un amico, nel caso del saluto, che era una cosa importante a suo tempo, si ricevono saluti. Nel caso della pioggia si riceve la pioggia, nel caso del pane si riceverà pane (in senso figurato essendo la parola pane).

Dio padre, essendo molto generoso e molto ricco, da senza distinzioni e senza aspettare ricompensa.
Avatar utente
Maria Grazia Lazzara
Messaggi: 1265
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2022, 5:38

Re: Matteo 7:13,14

Messaggio da Maria Grazia Lazzara »

La domanda centrale che ricompensa ne avete o che premio ne avete è seguita dal successivo verso 47 che dice cosa fate di straordinario o singolare, per specificare meglio il concetto . Quì a mio parere ci viene richiesto quel qualcosa in più , amare senza condizione o ricompensa come il Padre dà a tutti generosamente lasciando che tutti ne traggono beneficio a prescindere .

Giuda Jeshùa lo sapeva , lo tenne con lui fino alla fine , pur sapendo , scioccante una cosa del genere non pensi ? Jeshùa usava dire : " lascia che si adempiono le scritture "
speculator2
Messaggi: 1222
Iscritto il: domenica 2 febbraio 2020, 21:27

Re: Matteo 7:13,14

Messaggio da speculator2 »

Yeshua pose una domanda a Giuda chiamandolo: "amico".
Successivamente, probabilmente non avendo ricevuto una risposta, ma piuttosto un bacio che tra gli 11 identificava Gesù (perché pur essendo luna piena erano tutti molto simili) non lo chiamò più amico ma disse: "Giuda, con un bacio tradisci (in greco "consegni ") il figlio dell'uomo". Non lo chiamò più amico.

"Che ricompensa ne avete?"richiede che ognuno specifica la propria ricompensa, che varia da persona a situazione.

Ma fare qualcosa di straordinario non è appunto da tutti, non è ordinario e dobbiamo tendere ad imitare il padre Celeste, che fa del bene a tutti, senza pretendere niente in cambio.
speculator2
Messaggi: 1222
Iscritto il: domenica 2 febbraio 2020, 21:27

Re: Matteo 7:13,14

Messaggio da speculator2 »

Yeshua pose una domanda a Giuda chiamandolo: "amico".
Successivamente, probabilmente non avendo ricevuto una risposta, ma piuttosto un bacio che tra gli 11 identificava Gesù (perché pur essendo luna piena erano tutti molto simili) non lo chiamò più amico ma disse: "Giuda, con un bacio tradisci (in greco "consegni ") il figlio dell'uomo". Non lo chiamò più amico.

"Che ricompensa ne avete?"richiede che ognuno specifica la propria ricompensa, che varia da persona a situazione.

Ma fare qualcosa di straordinario non è appunto da tutti, non è ordinario e dobbiamo tendere ad imitare il padre Celeste, che fa del bene a tutti, senza pretendere niente in cambio.
Avatar utente
Maria Grazia Lazzara
Messaggi: 1265
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2022, 5:38

Re: Matteo 7:13,14

Messaggio da Maria Grazia Lazzara »

Speculator2

Che ricompensa ne avete ? Non dice quale ricompensa ne avete che richiede una specificazione , infatti continuando dice ' fanno la stessa cosa i pubblicani , i pagani . La ricompensa io penso verrà da Dio se faremo ciò che è straordinario e non ordinario , ma io aggiungo chissà potremmo riceverla inaspettatamente anche da chi è amato , un cambiamento per esempio . Non spera il Padre forse anche questo ?
speculator2
Messaggi: 1222
Iscritto il: domenica 2 febbraio 2020, 21:27

Re: Matteo 7:13,14

Messaggio da speculator2 »

La ricompensa, la paga direttamente collegata, è diversa per ogni situazione e persona. Anche i pubblicani ricevono la loro ricompensa. Il discrimine non è ricevere qualcosa immediatamente collegato, ma dare senza aspettarsi niente in cambio.

Dato Chi è amato si riceve in cambio amore, anche se si è un pubblicano, altrimenti a mio parere non si ha nessuna ricompensa.
Speculator3
Messaggi: 145
Iscritto il: domenica 14 maggio 2023, 21:19

Re: Matteo 7:13,14

Messaggio da Speculator3 »

Il capitolo 7 di Matteo all'inizio parla di giudizio, di fratelli e di evitare l'ipocrisia; tratta di rapporti fra persone.

Poi poi parla dei figli, quindi hanno una maggiore intimità, e delle cose da chiedere a Dio in preghiera e da ricercare e da trovare.

Come cerniera al versetto 12: "tutte le cose dunque che volete che gli uomini li facciano, anche voi dovete similmente farle loro; questo è infatti ciò che significano la legge e i profeti".

Al versetto 13 parla della porta stretta (che e' lui stesso ed è la cerniera del discorso) e dell'ampia o stretta via e dice che spaziosa e ampia è la strada che conduce alla distruzione e molti sono quelli che vi entrano.

Dal versetto 14 va contro i falsi profeti, la via sbagliata, contro gli alberi Marci che producono spine, falsi servitori mai riconosciuti dal padrone e infine contro costruzioni mentali e religiose e fisiche che portano ad una grande distruzione perché mal costruite.

Il discorso della porta richiama quello della casa che cade in cui un errore di base ha forte responsabilità, ma in cui c'è anche un grande lavoro umano inutile di costruzione
Speculator3
Messaggi: 145
Iscritto il: domenica 14 maggio 2023, 21:19

Re: Matteo 7:13,14

Messaggio da Speculator3 »

Preciso che al versetto 12 non dice "tutte le cose che Voi vorreste che gli altri vi facessero...... " Non è una legge del desiderio.
Rispondi