Non per abrogare, ma per adempiere. Mt 5:17 ss.

Re: Non per abrogare, ma per adempiere. Mt 5:17 ss.

Messaggioda mimymattio » mercoledì 5 dicembre 2018, 23:45

Ciao Bruno. Ti consiglio un ottimo libro di Raniero Fontana (dottore di teologia e laureato in filosofia, ha un diploma di Letteratura talmudica presso l'università ebraica di Gerusalemme - unico caso al mondo in quanto non è ebreo)Figli e figlie di Noè - Ebraismo e universalismo . Tra le varie interessanti questioni che solleva, dedica due interi capitoli all'esame di At 15. Fontana è sempre rimasto cristiano, quindi certamente non è di parte nelle considerazioni che espone.
mimymattio
 
Messaggi: 889
Iscritto il: domenica 16 luglio 2017, 18:31

Re: Non per abrogare, ma per adempiere. Mt 5:17 ss.

Messaggioda Israel75 » giovedì 6 dicembre 2018, 20:57

Grazie. :-)
Shalom
(Giac 4:6) Anzi, egli ci accorda una grazia maggiore; perciò la Scrittura (Is 10:33,Lc 18:14) dice: «Dio resiste ai superbi e dà grazia agli umili».
Avatar utente
Israel75
 
Messaggi: 1916
Iscritto il: mercoledì 26 marzo 2014, 17:27

Re: Non per abrogare, ma per adempiere. Mt 5:17 ss.

Messaggioda Tony » sabato 8 dicembre 2018, 11:39

Ciao , un altro degli equivoci che secondo me si riallacciano alla considerazione di Antonio è la seguente :
Atti 6:11-13:
11 Allora istigarono degli uomini che dissero: «Noi lo abbiamo udito mentre pronunciava parole di bestemmia contro Mosè e contro Dio». 12 Essi misero in agitazione il popolo, gli anziani, gli scribi; e, venutigli addosso, lo afferrarono e lo condussero al sinedrio; 13 e presentarono dei FALSI testimoni, che dicevano: «Quest'uomo non cessa di proferire parole contro il luogo santo e contro la legge.

Scusate il maiuscolo ma mi sembrava il caso . Possibile che ci sfuggano queste cose , una semplice parola che permette di capire con chi aveva a che fare Paolo . Dico che questo è un collegamento all'affermazione di Yeshua in Mt 5:17 perchè per gli scribi e i farisei tutto quel frastuono che faceva Paolo e gli apostoli poteva apparire come una rivoluzione , magari lo intendevano come quello che voleva cambiare appunto la legge di Mosè.
grazie
Buon sabato
Tony
 
Messaggi: 58
Iscritto il: domenica 26 agosto 2018, 17:35

Precedente

Torna a Scritture Greche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti