Per la Toràh.....

Avatar utente
Gianni
Site Admin
Messaggi: 8972
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 11:16
Località: Viareggio
Contatta:

Re: Per la Toràh.....

Messaggio da Gianni »

"Colui che non ha conosciuto peccato, egli lo ha fatto diventare peccato per noi". - 2Cor 5:21.
natzarim
Messaggi: 748
Iscritto il: mercoledì 27 aprile 2022, 20:56

Re: Per la Toràh.....

Messaggio da natzarim »

Beh il primo Adamo lo fu e fu portato all'esistenza direttamente da Dio :-?
Avatar utente
Gianni
Site Admin
Messaggi: 8972
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 11:16
Località: Viareggio
Contatta:

Re: Per la Toràh.....

Messaggio da Gianni »

Per essere l'ultimo Adamo, anche Yeshùa dovette essere portato all'esistenza direttamente da Dio. Paolo spiega bene in Flp 2:5-11, che i trinari non comprendono minimamente.
natzarim
Messaggi: 748
Iscritto il: mercoledì 27 aprile 2022, 20:56

Re: Per la Toràh.....

Messaggio da natzarim »

Ok...grazie Gianni....per la tua preziosa pazienza...
Avatar utente
Gianni
Site Admin
Messaggi: 8972
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 11:16
Località: Viareggio
Contatta:

Re: Per la Toràh.....

Messaggio da Gianni »

Discutere di questioni bibliche per me è sempre un piacere. La pazienza mi è richiesta quando studio da solo e non ne vengo a capo ... :-)
Janira
Messaggi: 1463
Iscritto il: giovedì 8 febbraio 2018, 16:13

Re: Per la Toràh.....

Messaggio da Janira »

Grazie Gianni per le tue risposte.
Dal punto di vista dei miei studi attuali, qualsiasi uomo può arrivare alla correzione finale, senza dover essere nato in modo miracoloso.
Inoltre ciascun uomo è peccatore per natura, nel senso che è desiderio di ricevere con l'intenzione di ricevere per sé stessi.
Ma grazie all'intervento del Creatore, sotto determinate condizioni, ciascun uomo può rivelare il Creatore, cioè correggere la sua intenzione in altruistica.
Quando un uomo riesce a raggiungere quello stato, è come se non avesse mai peccato.
Perciò quel versetto può essere interpretato diversamente.
Yeshua ha corretto in modo completo sé stesso e di conseguenza tutta l' anima generale.
E con queste premesse, l'essere celibe non è indispensabile.

Capisco che così si mette in discussione la veridicità di alcuni versetti delle Scritture Greche, ma avrete capito che per me la cosa fondamentale è la coerenza con le Scritture Ebraiche.
natzarim
Messaggi: 748
Iscritto il: mercoledì 27 aprile 2022, 20:56

Re: Per la Toràh.....

Messaggio da natzarim »

Io sono d'accordo con te Janira, le scritture greche sono piene di errori e/o manomissioni

Per esempio qualcuno mi corregga, il passo di 1 Pietro 2:22 in realtà fa riferimento a Isaia 53
Pietro stava citando Isaia:

Isaia 53:9

La sua tomba era stata assegnata a uomini malvagi, eppure nella sua morte era con un ricco, perché non aveva fatto violenza, né c'era alcun inganno nella sua bocca.

Pietro non stava dicendo che Yeshua non ha mai peccato, lui e Isaia si riferivano alle accuse di cui era stato ritenuto innocente e comunque ucciso quando processato da Roma! È stato accusato di 2 accuse... "incitamento alla violenza" tra la gente e la pretesa di essere "Dio" (che è blasfemia e menzogna). È stato ritenuto innocente per entrambe le accuse poiché Yeshua non ha mai affermato di essere , Yhvh o un "dio" ed era innocente per l'insurrezione. Pietro stava citando Isaia (che i traduttori hanno poi citato erroneamente) per mostrare che Yeshua adempì questa profezia, NON che fu "libero dal peccato" per tutta la sua vita poiché il morso del suono viene insegnato per errore fuori dal contesto.



Ecco la traduzione e il contesto corretti:

1 Pietro 2:22

"Non aveva fatto violenza, e nessun inganno è stato trovato nella sua bocca (quando fu processato e ritenuto innocente di insurrezione e bestemmia e poi giustiziato comunque Isaia 53:9 e il suo corpo deposto nella tomba del ricco).
Avatar utente
Tiger
Messaggi: 957
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2020, 8:42

Re: Per la Toràh.....

Messaggio da Tiger »


Comunque sia, io una lancia a favore di noiman la lancio.
Primo perché anche se non crede in Gesù non lo ha mai offeso, e secondo ha portato sempre rispetto anche per il nome Gesù.
noiman
Messaggi: 1680
Iscritto il: domenica 20 aprile 2014, 22:41

Re: Per la Toràh.....

Messaggio da noiman »

Tiger ti ringrazio per la tua considerazione, il nostro è stato un piacevole confronto, qualche volta duro ma sempre corretto, non mancheranno altre occasioni, chi lo sa!
Il rispetto per il prossimo appartiene alla propria indole e cultura, ciascuno ha il proprio livello di riguardo per il suo prossimo, nei miei confronti recentemente qualcuno ha dimostrato di non possederlo affatto e ha fatto affermazioni e insinuazioni che posso definire ostili, non credo di essere più interessato a fornire spiegazioni
Sicuramente scriverò qualche mia considerazione riguardo i temi in discussione nella cartella “Interpretazione delle scritture ebraiche” .
Per ora tevalu bane’imim
Noiman
Ultima modifica di noiman il mercoledì 17 agosto 2022, 8:51, modificato 1 volta in totale.
Luigi
Messaggi: 1288
Iscritto il: martedì 31 marzo 2015, 21:02

Re: Per la Toràh.....

Messaggio da Luigi »

natzarim ha scritto: martedì 16 agosto 2022, 17:34 Infatti hai ragione, il battesimo non toglie alcun peccato, ma dove è scritto che Yeshua era senza peccato? Posso saperlo?
Natzarim è scritto nei passi seguenti

2Corinzi 5:21
Colui che non ha conosciuto peccato, egli lo ha fatto diventare peccato per noi, affinché noi diventassimo giustizia di Dio in lui.

Ebrei 4:15
Infatti non abbiamo un sommo sacerdote che non possa simpatizzare con noi nelle nostre debolezze, poiché egli è stato tentato come noi in ogni cosa, senza commettere peccato.
Buona giornata
Rispondi