Interpretazione delle Scritture Ebraiche

Re: Interpretazione delle Scritture Ebraiche

Messaggioda animasalvata » domenica 24 gennaio 2021, 16:05

Buongiorno e ben ritornato.
Certo ho letto che l'oracolo riguardava anche le altre Nazioni. Ma la questione è: da quando iniziò questo periodo di 70 anni per Babilonia?
L'oracolo è fatto nel quarto anno di Ioachim, primo anno di Nabucodonosor,secondo il computo giudaico era il suo anno di ascesa cioè quando ci fu la battaglia di Karkemis. In quel momento il profeta dice che Dio voterà alla desolazione Giuda e tutte le nazioni e tutte le nazioni, Giuda compreso, serviranno il re di Babilonia per 70 anni. Se questo periodo era già iniziato quando il profeta diede l'oracolo allora perché questi verbi al futuro? Se nel quarto anno di Ioachim Dio ne parla al futuro vuol dire che quel periodo di 70 anni per Babilonia ancora non era iniziato, sebbene Giuda cadde sotto il dominio babilonese prima della completa distruzione. Una prima desolazione e deportazione avvenne nel quarto anno di Ioachim (primo di Nabucodonosor) ma i 70 anni per Babilonia dovevano ancora iniziare perché erano al futuro. In questo senso pur traducendo le-babel di Geremia 29,10 ''di Babilonia'' comunque 70 anni di esilio trascorsero tra la distruzione del tempio e il ritorno.

Se i 70 anni per Babilonia (Geremia 25) erano già iniziati prima che Geremia profetizzò i 70 anni per Babel (Geremia 25) qual'è l'evento descritto dalla Bibbia che qualifica lo starting-point dei 70 anni?
animasalvata
 
Messaggi: 655
Iscritto il: lunedì 15 luglio 2019, 15:45

Re: Interpretazione delle Scritture Ebraiche

Messaggioda noiman » domenica 24 gennaio 2021, 18:18

animasalvata, :-O quello che ti ha scritto Gianni riguardo la lamed è il meglio che poteva essere scritto, di più non saprei cosa aggiungere, ma non ho capto cosa centrano i Testimoni di Geova con tutta questa tua lunga trattazione sui 70 anni. :-??
Noiman
noiman
 
Messaggi: 1235
Iscritto il: domenica 20 aprile 2014, 22:41

Re: Interpretazione delle Scritture Ebraiche

Messaggioda animasalvata » lunedì 25 gennaio 2021, 11:42

Noiman ciao. Non si tratta dei testimoni di Geova o meno ma cercare di capire cosa dice la bibbia indipendentemente dai movimenti religiosi.

La Bibbia parla di 70 anni per Babilonia che domina Giuda e le nazioni (Geremia 25,8-12;Geremia 29,10) ma il punto è: questi 70 anni per Babilonia quando partono?

Ho notato un altro particolare interessante: Ezechiele 29,1-16. In quell'oracolo viene detto che l'Egitto rimarrà desolato per 40 anni. Poi al versetto 17 ci spostiamo al 27°anno della deportazione di Ezechiele. Supponiamo che Gerusalemme venne distrutta nel 587ac come dicono gli storici. Questo significa che Ezechiele fu deportato nel 598 ac e il 27°anno dalla deportazione è l'anno 572/571ac. In questo anno Ezechiele riceve la parola sulla devastazione dell'Egitto per compensare Babilonia per la devastazione di Tiro. Se da questo momento facciamo partire 40 anni di desolazione andiamo oltre le caduta di Babilonia nel 539/538ac. Dunque il 587ac come anno di distruzione di Gerusalemme sembra andare in contrasto con Ezechiele 29.
animasalvata
 
Messaggi: 655
Iscritto il: lunedì 15 luglio 2019, 15:45

Re: Interpretazione delle Scritture Ebraiche

Messaggioda animasalvata » giovedì 28 gennaio 2021, 8:33

Gianni e Noiman

Vorrei capire una cosa. In Geremia 25 siamo al quarto anno di Ioakim (vers 1).Se i 70 anni per Babilonia erano già iniziati perché il verbo al futuro?

11 Tutto questo paese sarà ridotto in una solitudine e in una desolazione, e queste nazioni serviranno il re di Babilonia per settant'anni.
animasalvata
 
Messaggi: 655
Iscritto il: lunedì 15 luglio 2019, 15:45

Re: Interpretazione delle Scritture Ebraiche

Messaggioda animasalvata » giovedì 28 gennaio 2021, 10:49

Aggiungo:
וְעָ֨בְד֜וּ
Conj ‑ w | V ‑ Qal ‑ ConjPerf ‑ 3cp

Correggetemi se sbaglio. Questo verbo dovrebbe essere un perfetto nel futuro. Quindi l'azione comincerà nel futuro rispetto a quando fu dato l'oracolo. Ho inteso bene?
animasalvata
 
Messaggi: 655
Iscritto il: lunedì 15 luglio 2019, 15:45

Re: Interpretazione delle Scritture Ebraiche

Messaggioda animasalvata » lunedì 8 febbraio 2021, 11:50

Shalom. Mi piacerebbe avere un parere su Geremia 25,11 da Noiman e Besasea. Vorrei capire quando iniziarono i 70 anni di dominio babilonese. L'oracolo fu pronunciato nel quarto anno di regno di Ioakim che fu l'anno di ascesa di Nabucodonosor e della prima desolazione di Gerusalemme (in quell'anno fu deportato il profeta Daniele). In 2 re 24,1 leggiamo che IOAKIM fu SOTTOMESSO PER 3 ANNI E POI SI RIBELLÒ. La ribellione fu quella del quarto anno.
La mia attenzione è ricaduta su questi due verbi:
והיתה
וְעָ֨בְד֜וּ
Sono due verbi al PERFETTO con una waw davanti. Il perfetto esprime l'azione completa e non l'azione in corso. Dal contesto si capisce che l'azione è nel futuro. Siamo nel quarto anno di Ioakim ma in 2 re 24,1 leggiamo che Ioakim era già servitore di Nabucodonosor fin dal primo anno di Ioakim. Se al quarto anno di Ioakim i 70 anni di servitù erano già in corso perché in Geremia 25,11 i verbi compaiono al PERFETTO E NON ALL'IMPERFETTO? L'imperfetto denota l'azione in corso, ma li i verbi sono al PERFETTO.
animasalvata
 
Messaggi: 655
Iscritto il: lunedì 15 luglio 2019, 15:45

Precedente

Torna a Scritture Ebraiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite