LA BIBBIA: Quale libro è ? Di Dio o di uomini ?

LA BIBBIA: Quale libro è ? Di Dio o di uomini ?

Messaggioda Attilio » lunedì 17 agosto 2015, 17:50

.... Veniamo al motivo della mia iscrizione a questo Forum Biblico ....
ho sempre reputato la Bibbia come Sacra ed unica per la Verità che ci conduce all' Eterno !
Ma ora scopro da diverse parti ... che la Bibbia non è la Parola di Dio ....
addirittura è stata fortemente manipolata ... !!!
Allora La Bibbia è Parola di Dio o degli uomini ?
Aiutatemi voi del Forum a capire. Grazie
Avatar utente
Attilio
 
Messaggi: 17
Iscritto il: domenica 16 agosto 2015, 12:27

Re: LA BIBBIA: Quale libro è ? Di Dio o di uomini ?

Messaggioda Stefanotus » lunedì 17 agosto 2015, 20:03

Ciao Attilio.
Mi azzardo a risponderti, cercando di esserti d'aiuto. Ma avrei bisogno di alcune tue informazioni... tipo in cosa credi tu? Sei un religioso? Appartieni o ti senti parte di un qualche movimento cristiano?
Che rapporto hai con la Bibbia?

Cercando di rimanere obiettivi e senza cercare di influenzarti in qualche modo ti dico che la Bibbia è un testo antico, scritto nel corso di più di 1500 anni, da persone diverse, di diversa estrazione culturale e di diverso livello di istruzione e perfino di diverse lingue! Capirai che con queste premesse, tecnicamente è un libro che ha delle peculiarità che altri testi non hanno. Inoltre è improprio parlare di "libro" perché la Bibbia è una raccolta di libri in realtà.
Ora, la cosa più importante che devi sapere è che la Bibbia, proprio per le motivazioni che ti ho riassunto sopra, è scritta in un linguaggio antico, proviene da momenti storici in cui la lingua non era così dettagliata come la nostra. Di conseguenza, gli studiosi della Bibbia, per tradurla in versioni nella nostra lingua, devono cercare di scegliere i termini nostri che più si avvicinano al significato dei termini originali e non sempre è così facile.
La cosa si complica se aggiungi il fatto che originariamente i testi biblici non venivano scritti su carta con inchiostro, ma venivano scritti in papiri, pergamene che con il tempo si logoravano e quindi andavano ricopiate...
Oggi sono giunti a noi decine e decine di "copie" e gli originali sono perduti.
Queste copie, per quanto i copisti fossero accurati e precisi, non sono tutte identiche. Alcune contengono "errori", o manomissioni, o semplicemente mancano di parti. Quindi capisci che il lavoro che c'è dietro per farti avere una versione "attendibile" e il più vicina all'originale è immane.

Ovviamente quindi, nascono discussioni e diverse vedute su come tradurre un passo, quale manoscritto o reperto in generale bisogna ritenere più attendibile di altri ... nascono diatribe sulle possibili traduzioni, spesso ci sono contestazioni su quale sinonimo sia più adatto etc.

Si tratta quindi di un mondo molto complesso che rende la Bibbia un libro molto molto affascinante per quanto sia dispendioso andare a valutare il contenuto.

Quanto ti ho scritto è l'aspetto tecnico e privo di qualsiasi "riferimento" religioso.
Se invece guardiamo alla Bibbia come "parola di Dio" ecco che si entra in merito al contenuto di questo libro.
La Bibbia, seppur è un contenitore di libri, si auto proclama la Parola di Dio, la rivelazione di Dio. I suoi libri seppur diversi sono strettamente collegati gli uni agli altri. Vi sono riferimenti tra un libro e l'altro, citazioni...profezie promesse e adempiute... la Bibbia è un libro eccezionale dal punto di vista tecnico ma anche spirituale.
La Bibbia si permette di narrare la fondazione del mondo, la creazione dell'uomo e narra della storia della redenzione avvenuta attraverso i secoli e le varie epoche.
Ovviamente tutto questo richiede FEDE in ciò che la Essa espone.

Tu leggi che la Bibbia è stata fortemente manipolata... ma vedi in realtà, si tratta solo di opinioni e pareri, non dati di fatto. Vi sono scelte stilistiche o scelte su quale metodologia adottare sulle traduzioni. Vi sono traduzioni "letterali", vi sono traduzioni "concettuali". Vi sono traduzioni fatte da questa o quell'altra religione, vi sono traduzioni fatte da società che non hanno interessi religiosi. Vi sono coloro che ritengono più affidabili alcuni manoscritti antichi, quindi preferiscono una determinata versione biblica e disprezzano le altre. Insomma... vi è un mondo dietro questo libro.

In questo forum troverai persone che hanno una particolare avversione contro le chiese e le religioni in generale. Quindi ovviamente se vuoi esporti, ciò che hai come preconcetto sulla Bibbia e che potresti aver imparato in qualche chiesa, potrebbe essere fortemente messo in discussione.
Stefanotus
 
Messaggi: 559
Iscritto il: mercoledì 11 febbraio 2015, 10:30

Re: LA BIBBIA: Quale libro è ? Di Dio o di uomini ?

Messaggioda Lella » martedì 18 agosto 2015, 11:48

Per Attilio.

Anche la chiesa Cattolica,...ammette che nella Bibbia non è tutto oro colato quello che è scritto,...ma ben si,...l'uomo ha manomesso buona parte di essa,...per cui,..la verità secondo me,...la conosce solo Dio,...perchè solo Lui conosce l'originale.

Ora,...sapere quale libro,...o quale passo,...o quale punto delle Sacre Scritture è stato manomesso, ognuno dice la sua,...basta che non collima con quello che si vuole far credere,...ecco quella è falsa.

Tutte le Bibbie oggi esistenti,...non sono altro che le traduzioni delle traduzioni tradotte a secondo del colore della bandiera a cui si crede o si appartiene.

Per cui io diffido moltissimo da quelli che dicono di attingere le loro verità,...dagli Scritti originali,... (inesistenti).

L'unico consiglio che posso darti Attilio,...è di prendere una Bibbia a caso,...leggila e attieniti a quello che tu ritieni sia buono e che rispecchi l'amore di Dio,...perchè Dio è amore,...il resto lascia il tempo che trova. Lella
Lella
 
Messaggi: 1203
Iscritto il: martedì 1 aprile 2014, 17:56

Re: LA BIBBIA: Quale libro è ? Di Dio o di uomini ?

Messaggioda Stefanotus » martedì 18 agosto 2015, 11:57

Tutte le Bibbie oggi esistenti,...non sono altro che le traduzioni delle traduzioni tradotte a secondo del colore della bandiera a cui si crede o si appartiene.

Lella, scusami se ti contraddico ma non è proprio vera questa tua affermazione.

Esiste la Bibbia prodotta per la chiesa cattolica, come esiste la Bibbia utilizzata dai Testimoni di Geova. Esistono Bibbie protestanti... ma esistono anche Bibbie "NEUTRALI" che cercano solo di ricostruire e tradurre il testo biblico sulla base dei manoscritti in nostro possesso oggi, senza nessuna bandiera.
Questo ovviamente non significa che siano "traduzioni perfette", ma comunque si tratta di traduzioni che in linea generale riportano coerentemente il messaggio biblico.
Se vuoi conoscere la storia di Davide la trovi su qualsiasi Bibbia, così come la storia di Gesù o di Giosuè, Mosè etc etc.
Il messaggio generale ormai l'abbiamo CON QUALSIASI BIBBIA.

Quello che può cambiare per questa o quella bandiera sono solo alcune sfumature. Ma anche se si prendono Bibbie "a-religiose", cambierebbero queste sfumature e cambierebbero anche se tu avessi gli scritti originali cara Lella. Perché l'ebraico e il greco biblico erano lingue povere rispetto alle lingue moderne, quindi una parola antica può corrispondere a tante parole moderne. Quindi è normale che uno può tradurre in un modo alcune parole e altri in un altro.
Stefanotus
 
Messaggi: 559
Iscritto il: mercoledì 11 febbraio 2015, 10:30

Re: LA BIBBIA: Quale libro è ? Di Dio o di uomini ?

Messaggioda Antonella » martedì 18 agosto 2015, 17:28

Le traduzioni delle bibbie in generale, sono diciamo così, quasi sempre abbastanza corrette e nello stesso tempo anche errate. In certi casi poi, (abbastanza frequenti) sono completamente errate. Dipende dai problemi della lingua ebraica, dal giudizio e dall' opinione del traduttore, dalla conoscenza che ha della lingua ebraica e del mondo ebraico. In linea di massima il mondo ebraico è praticamente sconosciuto agli occidentali e ciò influenza senza dubbio chi traduce. Il male più grande è quando si fanno le traduzioni per adattarle ad un credo religioso o ad una tradizione estranea all'ebraismo e alla sua mentalità. Comunque se può consolare, non solo le traduzioni moderne avrebbero interpretato e capito male, ma pure quelle vecchie come quella dei Settanta (LXX) e la Vulgata di Gerolamo, giusto per prendere in considerazione le due più famose.
Antonella
 

Re: LA BIBBIA: Quale libro è ? Di Dio o di uomini ?

Messaggioda Lella » martedì 18 agosto 2015, 18:15

Stefanotus,...tu mi insegni che in questo Forum,...non ci si accontenta della linea in generale,...ma si cercano le sfumature,...si parla di un solo punto per pagine e pagine,...ci si attacca a dei cavilli all'infinito,...pensa che si approfondisce talmente tanto un piccolo passo che sarebbe più facile che si trovi l'acqua,...che la verità.

Qui si arriva all'estrema ossessione dello svisceramento di un versetto,...da farlo diventare vapore,...affinchè svanisca.

Infatti,...in tanti anni che frequento questo Forum,...non si è mai arrivati tutti insieme ad un onesto accordo interpretativo.

Ora tu Stefanotus,...mi dici che esiste una Bibbia neutra,...ma neutra da che cosa?

Se tutte le Bibbie sono state tradotte da uomini,.. anche se questi uomini,...non appartenevano a nessuna chiesa,...o comunità,...o istituzione,...sappi che mentalmente e culturalmente,... appartengono alla scuola dove hanno studiato,...o all'università da dove si sono laureati.

Per esempio,...l'università Valdese,...sforna Teologi di una certa mentalità,....così anche l'università Cattolica,...e così come tutte le altre università protestanti.

Perciò,...mio caro Stefanotus,...come fai a dire che esistono le Bibbie neutre.

E' come se mi avessi detto che esistono fiori senza colore,...è impossibile non ti pare?

La Bibbia neutra sarebbe solo quella scritta da atei!

Ma dato che un ateo non potrà mai tradurre una Bibbia perchè non ci crede,...e anche se lo farebbe,...lo farebbe solo per motivi economici,...a quel punto,...non ci crederei io.

In conclusione,...mio caro amico Stefanotus,...la verità la conosce solo Dio,...a noi tocca solo attendere il ritorno di Cristo,..per sapere veramente le cose come stanno.

Perciò ognuno di noi,...si accontenti del pagliativo Biblico che ha tra le mani,....oltretutto pure differente uno dall'altro,...e cerchi di trarne il bene. Lella
Lella
 
Messaggi: 1203
Iscritto il: martedì 1 aprile 2014, 17:56

Re: LA BIBBIA: Quale libro è ? Di Dio o di uomini ?

Messaggioda lino » martedì 18 agosto 2015, 19:50

Per Attilio:
Senti prima questo video per intero dura solo 12 minuti e mezzo, poi se vuoi fare domande scrivi che noi ti rispondiamo:

https://www.youtube.com/watch?v=Da6StzSN7x4
Avatar utente
lino
 
Messaggi: 34
Iscritto il: venerdì 14 agosto 2015, 22:31

Re: LA BIBBIA: Quale libro è ? Di Dio o di uomini ?

Messaggioda Attilio » martedì 18 agosto 2015, 22:46

Vi ringrazio per quello che mi avette scritto, ma sono cose che già ho avuto conoscenza. Ripeto -meglio- riporto quanto scritto nella mia presentazione nella Sezione "Benvenuto" :
Salve a tutti. Mi chiamo Attilio e ho trovato questo forum sulla Bibbia.
Mi sono iscritto perchè da circa 20 anni sono uscito dalla Chiesa cattolica, dopo aver iniziato a notare che tantissime, forse quasi tutti gli insegnamenti impartiti dal cttolicesimo sono in stridente contrasto con la Bibbia. Ora però CHIEDO di aiutarmi perchè ho dei forti dubbi e perplessità e non so dove parare ... . Grazie, Attilio.
Ora vi invito a visionare con molta attenzione questo filmato, uno di tanti che mi ha messo in crisi. Poi mi dite la vostra opinione su come superare queste sconvolgenti informazioni che si hanno dal detto video. Ripeto il TEMA è SACRALITA' o UMANITA' dei LIBRI BIBLICI ?
Buon ascolto
https://www.youtube.com/watch?v=BkNqy9CLxAs
Avatar utente
Attilio
 
Messaggi: 17
Iscritto il: domenica 16 agosto 2015, 12:27

Re: LA BIBBIA: Quale libro è ? Di Dio o di uomini ?

Messaggioda lino » martedì 18 agosto 2015, 23:10

Quando una persona ha dei dubbi per far si che rientri nella verità deve aprire il suo cuore a Gesù e chiedere di fargli conoscere la verità, perché qui sulla terra il padrone è Lucifero, lui e tutti i suoi angeli caduti che sono schierati dalla sua parte con astuzia fanno di tutto per deviare la verità e mettono alla fine dubbi. Possiamo discuterne anche dopo in base alle tue domande ma preferirei farti sentire questo video, se vuoi conoscere la verità ti consiglio quando puoi sentilo fino alla fine, poi ci sentiamo:

https://www.youtube.com/watch?v=l0R9fsaW7RE
Avatar utente
lino
 
Messaggi: 34
Iscritto il: venerdì 14 agosto 2015, 22:31

Quale libro è ? Di Dio o di uomini ?

Messaggioda Maryam Bat Hagar » mercoledì 19 agosto 2015, 8:04

Caro Lino io credo che anche l'intelletto umano seppur limitato possa aiutare a capire
credere in Cristo ed averlo accettato non significa diventare dei lobotomizzati

caro Attilio il personaggio lo conosciamo bene
tale prof. Mauro biglino non è un professore,non essendo nemmeno laureato
può apparire un erudito a chi non è pratico di ebraico
dagli ebrei e perfino dagli atei che conoscono questa lingua non è preso molto seriamente
http://consulenzaebraica.forumfree.it/?f=7352980

inoltre se arriva a falsificare delle foto di reperti antichi pur di dare adito alle sue tesi (personalmente)non mi sembra molto credibile come critico
http://www.biblistica.eu/viewtopic.php? ... 4&start=40

se è questo personaggio nello specifico che mette in dubbio il tuo credere lascialo perdere perché si tratta di un individuo piuttosto controverso
il nostro nemico non è né l'ebreo né il cristiano
il nostro nemico è la nostra stessa ignoranza

Ali ibn Abi Talib(599- 661)
Avatar utente
Maryam Bat Hagar
 
Messaggi: 1003
Iscritto il: martedì 1 aprile 2014, 15:27
Località: Milano maryambad@hotmail.it

Prossimo

Torna a La Sacra Scrittura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron