Perché ci sono certe differenze tra le persone?

Re: Perché ci sono certe differenze tra le persone?

Messaggioda LuigiS » sabato 2 gennaio 2021, 17:04

speculator2 ha scritto:Probabilmente pochi uomini hanno la capacità di obbedire a Cristo che ebbe l'apostolo Paolo. Ma anche Paolo stesso non aveva la capacità di obbedire completamente a Dio perché lo stesso dice: " misero uomo che sono ".

Insomma come capacità di obbedire a Dio completamente siamo sotto zero. Alcuni sono molto sottozero altri meno sottozero.

Capito, però io mi chiedevo il perché di ciò, cioè perché non tutte le persone hanno la stessa capacità nel riuscire ad ubbidire a Dio.

Tony, mi sembra di capire che la risposta sul perché ci sono certe differenze tra le persone è perché tutto ha uno scopo; chiederei qual è lo scopo di ciò ma mi sembra di capire che non si sa.
LuigiS
 
Messaggi: 55
Iscritto il: sabato 3 ottobre 2020, 23:11

Re: Perché ci sono certe differenze tra le persone?

Messaggioda Luigi » sabato 2 gennaio 2021, 17:43

Capito, però io mi chiedevo il perché di ciò, cioè perché non tutte le persone hanno la stessa capacità nel riuscire ad ubbidire a Dio.


Caro LuigiS ,ti consiglio di non scervellarti in questioni vane;credo che tu ti affanni a cercare spiegazioni non proprio importanti, in vista del fatto che Dio ha dato ad ognuno la capacita e la razionalità di cercarlo.
Nessuno è più bravo, migliore, più adatto, più intelligente di altri per conoscere Dio.
Il Figlio SUO Gesù Cristo IL Signore è venuto ed ha compiuto la Grandiosa opera della Redenzione, poichè Tutti indistintamente erano morti nei falli e nei peccati , e per tali non potevano avere relazione "comunione con Dio".

Ora leggo che chi crede in LUI che è il Cristo IL Figlio di Dio che doveva venire a salvare il Suo popolo e con umiltà si Ravvede riconoscendosi peccatore perduto e LO Invoca di perdonarlo, " e LO segue fino alla fine dei suoi giorni" HA vita eterna ....
Quindi ognuno è libero di Ravvedersi o rifiutare alla pari di chiunque.
Quindi cerca IL Figlio, scegli di essere salvato e liberato dalla perdizione eterna
Saluti
Luigi
 
Messaggi: 750
Iscritto il: martedì 31 marzo 2015, 21:02

Re: Perché ci sono certe differenze tra le persone?

Messaggioda LuigiS » sabato 2 gennaio 2021, 20:56

Luigi, se tutti hanno la stessa capacità nel riuscire ad ubbidire a Dio, perché alcuni peccano molto e altri meno (questa è una domanda simile ad una che ho posto in un'altra discussione)? Forse è vero perché Dio ha donato a ognuno il libero arbitrio, però comunque non riesco a capire, non riesco a capire ad esempio perché alcune persone scelgono di ubbidire a Dio più o meno di altre, dipende dal loro carattere? Ma il carattere che si ritrovano se lo sono scelti loro?
LuigiS
 
Messaggi: 55
Iscritto il: sabato 3 ottobre 2020, 23:11

Re: Perché ci sono certe differenze tra le persone?

Messaggioda L'agnostico » sabato 2 gennaio 2021, 21:23

Ciao...sto leggendo la discussione con un certo interesse in quanto è stata posta una domanda da LuigiS che spesso mi sono posto anchio..ovvero quella sulla bellezza...
Puo sembrare una domanda superficiale ma non lo è..
È indubbio che nascere "belli" in un certo qual modo aiuta..da sicurezza...
Ma siamo dotati di un cervello che ci aiuta a capire che nella vita non è una cosa fondamentale...nemmeno per avere "tante donne" se il problema in questione è questo
Ho amici oggettivamente non belli ma che piacciono comunque e molto

Il motivo della diversità?beh non lo so ma posso dire che è una cosa bella il fatto che non siamo tutti uguali o fatti con lo stampino
A memoria non mi sembra che la Bibbia dia importanza alla bellezza o che ne parli come una cosa fondamentale per luomo per vivere davvero serenamente
Per quanto riguarda le malattie tempo fa aprii una cartella col titolo "differenza tra uomo e animali" perché su questa terra a quanto sembra non c'è alcuna differenza tra noi e il resto del creato
Siamo tutti soggetti e condizionati dal tempo e dalla carne
Chi prima e chi dopo si ammala e muore nessuno escluso
Capire il perché è molto complicato
L'agnostico
 
Messaggi: 325
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2018, 19:32

Re: Perché ci sono certe differenze tra le persone?

Messaggioda speculator2 » sabato 2 gennaio 2021, 22:25

Tutti muoiono, quelli che non restano in vita.

Ci si ammala per problemi ereditari, nella gestazione, nel parto o perché i genitori e la società curano male i figli e da grandi certi stili di vita portano a determinate malattie. Da considerare che siamo anche in mezzo a virus e batteri ch 4Ge portano le malattie comuni ai bambini.

Non tutti hanno nella loro vita una malattia grave, ad esempio un sanissimo giovanotto viene ucciso in guerra da un fucile senza avere mai avuto in vita malattie gravi o che hanno lasciato complicanze gravi. In sintesi: si muore anche senza ammalarsi.

Ci sono per fortuna molte altre persone che si sono ammalate molto gravemente e grazie alla medicina, chirurgia, rianimazione non sono morte che sono guarite. In sintesi: ci si ammala senza morire.

Una buona situazione mi pare morire senza ammalarsi e ammalarsi senza avere gravi conseguenze e poi morire.

Forzo il discorso: se ammazzassero tutti quelli che dicono "sono malato" forse nessuno lo direbbe più di essere malato.
speculator2
 
Messaggi: 686
Iscritto il: domenica 2 febbraio 2020, 22:27

Re: Perché ci sono certe differenze tra le persone?

Messaggioda speculator2 » sabato 2 gennaio 2021, 22:31

Aggiungo che forse ciascuno cercherebbe di non ammalarsi, e se ammalato non lo direbbe. Quindi il malato dovrebbe pensare da solo alla propria salute.
speculator2
 
Messaggi: 686
Iscritto il: domenica 2 febbraio 2020, 22:27

Precedente

Torna a La Sacra Scrittura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti