GENESI 19:24

GENESI 19:24

Messaggioda francesco.ragazzi » sabato 2 dicembre 2017, 9:13

Allora il SIGNORE fece piovere dal cielo su Sodoma e Gomorra zolfo e fuoco, da parte del SIGNORE (Genesi 19:24)
Scusate in questo testo cosa traduce il testo originale per "Signore" ??? Forse "Yahweh" ? e come mai ne parla come di due persone diverse ?
Avatar utente
francesco.ragazzi
 
Messaggi: 853
Iscritto il: martedì 1 aprile 2014, 18:17

Re: GENESI 19:24

Messaggioda mimymattio » sabato 2 dicembre 2017, 10:08

וַֽיהוָ֗ה הִמְטִ֧יר עַל־סְדֹ֛ם וְעַל־עֲמֹרָ֖ה גָּפְרִ֣ית וָאֵ֑שׁ מֵאֵ֥ת יְהוָ֖ה מִן־הַשָּׁמָֽיִם׃

I due termini tradotti con Signore (come fa anche la LXX) sono nel testo originale il tetragramma. Non vedo personalmente due persone distinte o diverse. Dio manda il suo fuoco, da parte Sua.

PS: non avendo il font sul telefono il testo ebraico viene al contrario.
mimymattio
 
Messaggi: 593
Iscritto il: domenica 16 luglio 2017, 18:31

Re: GENESI 19:24

Messaggioda bgaluppi » sabato 2 dicembre 2017, 13:14

Ciao Francesco. La spiegazione di Rashì è questa. Si tratta di una costruzione tipica della Scrittura; in Gn 4:23 leggiamo “Lamec disse alle sue mogli: «Ada e Zilla, ascoltate la mia voce; mogli di Lamec, porgete orecchio al mio dire!»” (non dice "mogli mie!"); e Davide, in 1Re 1:33, dice: “Prendete con voi i servitori del vostro signore” (non dice: "prendete i miei servitori"); e in Ester 8:8, il re Assuero dice: “Scrivete dunque, in favore dei Giudei, come vi parrà meglio, nel nome del re, e sigillate con l'anello reale” (non dice "scrivete in mio nome"). Così, in questo versetto leggiamo che YHVH fece piovere da YHVH, e aggiunge “dal cielo”, che Rashì spiega citando Gb 36:31: “egli punisce i popoli e dà loro cibo in abbondanza”; fa piovere fuoco dal cielo quando giudica, fa piovere manna dal cielo quando benedice, come è scritto: “Ecco, io farò piovere pane dal cielo per voi” (Es 16:4).
Avatar utente
bgaluppi
 
Messaggi: 6900
Iscritto il: domenica 28 dicembre 2014, 8:13
Località: Torino

Re: GENESI 19:24

Messaggioda francesco.ragazzi » sabato 2 dicembre 2017, 16:59

Grazie della delucidazione, si incontra chi sostiene l'esistenza di più persone nella Divinità appoggiandosi a a questo versetto .-
Avatar utente
francesco.ragazzi
 
Messaggi: 853
Iscritto il: martedì 1 aprile 2014, 18:17

Re: GENESI 19:24

Messaggioda bgaluppi » sabato 2 dicembre 2017, 19:46

Francesco, che devo dirti... Resto davvero basito davanti all'incacità di comprendere che la fonte della vita, la Verità, non può essere che una! Eppure, gli uomini si ostinano a vedere Dio a loro immagine, invece che il contrario. Basterebbe un po'di logica, ma non c'è verso... ;)
Avatar utente
bgaluppi
 
Messaggi: 6900
Iscritto il: domenica 28 dicembre 2014, 8:13
Località: Torino

Re: GENESI 19:24

Messaggioda jwfelix » venerdì 8 dicembre 2017, 22:33

In parecchie traduzioni bibliche questo versetto dice solamente che "Il Signore fece piovere dal cielo su Sodoma e Gomorra zolfo e fuoco". (TILC – NJB – MA – LB – TEV – NEB – NLT) Come si può ben vedere manca il secondo "Signore".
In ebraico è comune dire che qualcuno fa qualcosa con riferimento a sé stesso. Per esempio si legge: "Salomone congregava gli anziani…al re Salomone". (1 Re 8:1; TNM) Allo stesso modo Genesi 19:24 dice che Dio recò quella pioggia di zolfo e fuoco da sé stesso.
In Giovanni 17:1, 3 è scritto: "Così parlò Gesù…Questa è la vita eterna: che conoscano te, l'unico vero Dio, e colui che hai mandato, Gesù Cristo". (CEI) Chiediamoci: "Quanti Gesù ci sono"?
Altri esempi li troviamo in Esodo 24:1, 2; 1 Re 8:1; 12:21; Osea 1:6, 7 e Zaccaria 10:12.
Avatar utente
jwfelix
 
Messaggi: 45
Iscritto il: giovedì 3 aprile 2014, 13:10

Re: GENESI 19:24

Messaggioda Gianni » venerdì 16 marzo 2018, 17:58

Lieto di rileggerti, Jwfelix! :-)
Avatar utente
Gianni
Site Admin
 
Messaggi: 5570
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 11:16
Località: Viareggio

Re: GENESI 19:24

Messaggioda massimoc » sabato 24 marzo 2018, 14:50

Mi spiegate allora:
- In Ebraico antico, solo per dirne un paio, le parole Dio, creare e eternità non esistono, perchè sono state tradotte così?
- Elohim (tradotto arbitrariamente con la parola Dio) è un sostantivo plurale che, a scanso di dubbi, si accompagna spesso anche al verbo declinato al plurale, che significa?
massimoc
 
Messaggi: 36
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 7:24

Re: GENESI 19:24

Messaggioda bgaluppi » sabato 24 marzo 2018, 15:53

Elohim, pur essendo il plurale di eloha che significa “giudice”, può essere singolare o plurale a seconda dell'uso che ne viene fatto nel contesto. Il caso si capisce dal verbo: se il verbo a cui è riferito è al plurale, elohim sarà un plurale, se è al singolare sarà un singolare o un superlativo assoluto, nel qual caso significa “giudice supremo”.

Una bella e chiara spiegazione è fornita da Abramo, di Consulenza Ebraica, con esempi di altri termini ebraici che rispondono alle stesse regole:

http://forumbiblico.forumfree.it/m/?t=12120034
Avatar utente
bgaluppi
 
Messaggi: 6900
Iscritto il: domenica 28 dicembre 2014, 8:13
Località: Torino

Re: GENESI 19:24

Messaggioda ARIANNA » sabato 24 marzo 2018, 16:05

Massimo ma conosci l'ebraico antico per dire che non esistono?
Dio nella Bibbia è espresso con varie denominazioni: l'Altissimo (eleyòn, עֶלְיֹון); l'Onnipotente (shaday, שַׁדַּי); Adonày (Signore, אֲדֹנָי) che spesso viene sostituito al tetragramma Yhvh; Elohim (אֱלֹהִים) , che però può essere usato anche in riferimento agli angeli,agli inesistenti dèi pagani, o anche a persone che rivestono una carica importante.
Esempio: “Dio sta nell’assemblea divina;
egli giudica in mezzo agli dèi [אֱלֹהִים (elohìm)]”. – Sl 82:1.
Qua trovi degli studi di Gianni sul nome di Dio : http://www.biblistica.it/wordpress/?page_id=109
Ultima modifica di ARIANNA il sabato 24 marzo 2018, 16:20, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
ARIANNA
 
Messaggi: 97
Iscritto il: sabato 13 gennaio 2018, 19:42
Località: Bari

Prossimo

Torna a La Sacra Scrittura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite