SERVO FIDATO E PRUDENTE di Matteo 24 45-51

Re: SERVO FIDATO E PRUDENTE di Matteo 24 45-51

Messaggioda speculator » venerdì 8 novembre 2019, 12:13

Russell mi pare datato e non seguo Russel ma Gesù. Ho già scritto che tutti i tdg possono sbagliare.
speculator
 
Messaggi: 426
Iscritto il: lunedì 25 marzo 2019, 17:25
Località: sanremo

Re: SERVO FIDATO E PRUDENTE di Matteo 24 45-51

Messaggioda speculator » venerdì 8 novembre 2019, 12:20

Il capitolo 24 si basa su un unico concetto: "badate che nessuno vi svii" e di conseguenza mangiate solo cibo fornito da Gesù, per i suoi servitori.
speculator
 
Messaggi: 426
Iscritto il: lunedì 25 marzo 2019, 17:25
Località: sanremo

Re: SERVO FIDATO E PRUDENTE di Matteo 24 45-51

Messaggioda Luigi » venerdì 8 novembre 2019, 13:06

speculator ha scritto:Russell mi pare datato e non seguo Russel ma Gesù. Ho già scritto che tutti i tdg possono sbagliare.


speculator ha scritto:Il capitolo 24 si basa su un unico concetto: "badate che nessuno vi svii" e di conseguenza mangiate solo cibo fornito da Gesù, per i suoi servitori.


Ciao speculator
Ti confesso che, a volte faccio fatica a seguire i tuoi ragionamenti, spesso contrapposti...
Ti chiedo :sei un tdg, oppure un ex ?
Poi se dici di seguire Gesù, dove ti provvedi il cibo spirituale di cui scrivi..?
Ciao
Luigi
 
Messaggi: 491
Iscritto il: martedì 31 marzo 2015, 21:02

Re: SERVO FIDATO E PRUDENTE di Matteo 24 45-51

Messaggioda Gianni » venerdì 8 novembre 2019, 16:21

Speculator, anch’io, come Luigi, faccio fatica a seguire i tuoi ragionamenti. In cui, tra l’altro, trovo contraddizioni. Dici, ad esempio, che occorre mangiare “solo cibo fornito da Gesù”. Perché allora ti nutri, a quanto pare, di “cibo americano”?
Dici, bontà tua, che anche i Testimoni possono sbagliare. Ti domando: anche il corpo dirigente dei Testimoni?

Ma la contraddizione più grave la trovo quando scrivi che Russell ti pare datato e non lo segui. Beh, se tu fossi coerente non dovesti seguire neppure il corpo dirigente degli anni passati, in quanto datato. E ciò mi rammenta Mt 7:9: “Chi di voi darebbe una pietra al figlio che chiede del pane? 10 E se il figlio chiedesse un pesce, non gli darebbe un serpente, vero?” (TNM). Ebbene, negli anni passati il presunto “schiavo” (che agisce da padrone!) ha dispensato cibo indigesto e velenoso che è stato rinnegato negli anni seguenti. E la sfottitura è che quelle correzioni le chiamano “nuova luce”. :-(
Avatar utente
Gianni
Site Admin
 
Messaggi: 6647
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 11:16
Località: Viareggio

Re: SERVO FIDATO E PRUDENTE di Matteo 24 45-51

Messaggioda speculator » sabato 9 novembre 2019, 2:46

Faccio notare che la discussione riguarda lo schiavo fedele e saggio o discreto e non le contraddizioni mie.

A mio parere, se si vuole, ogni affermazione scritturale va valutata ed eventualmente rigettata, per se stessa.

Il mio rapporto con la religione dei tdg ha pochissimo a che fare con la discussione in corso.

Il mio cibo e' la bibbia in greco.
La bibbia ebraica ha piu' problemi di testo, traduzione e interpretazione.

Anche il corpo dirigente dei tdg può sbagliare.

Dai tdg, come da tutti gli altri, prendo quello che concorda con quanto insegna Cristo, e lascio perdere il resto, a meno che la discordanza "in vita pratica", mia o di miei cari, sia talmente grande da richiedere un chiarimento.
speculator
 
Messaggi: 426
Iscritto il: lunedì 25 marzo 2019, 17:25
Località: sanremo

Re: SERVO FIDATO E PRUDENTE di Matteo 24 45-51

Messaggioda speculator » sabato 9 novembre 2019, 2:59

La logica dice che se tutti i tdg possono sbagliare anche il corpo direttivo dei tdg può sbagliare; ma sara' meno probabile.
speculator
 
Messaggi: 426
Iscritto il: lunedì 25 marzo 2019, 17:25
Località: sanremo

Re: SERVO FIDATO E PRUDENTE di Matteo 24 45-51

Messaggioda speculator » sabato 9 novembre 2019, 3:03

Io mi nutro solo di cibo fornito da Gesù mediante il nuovo testamento, e ce n'è.
Altro cibo lo metto in testa, vedo se concorda o lo lascio perdere.
speculator
 
Messaggi: 426
Iscritto il: lunedì 25 marzo 2019, 17:25
Località: sanremo

Re: SERVO FIDATO E PRUDENTE di Matteo 24 45-51

Messaggioda salcontis » sabato 9 novembre 2019, 19:41

Il discorso escatologico di Gesù e la similitudine con gli schiavi( padroni) tanto discussa presuppone forse che, oggi, gruppi religiosi o capisetta o capi di grandi religioni organizzate abbiano rivelazioni aggiuntive a quelle bibliche per mettere dentro l'arca della salvezza gli adepti? Quale cibo spirituale, oltre le scritture bibliche, dovrebbero dare ai discepoli? Molti, in internet, forniscono la chiave per entrare nel regno dei cieli o nella loro ragnatela, dicendo di aver ricevuto messaggi dall'alto o che negli ultimi tempi Dio si sta servendo del fratello X o Y per dare il cibo della salvezza.
Forse ci si riferisce alle interpretazioni non ispirate dei capi setta?
Se nessuno è ispirato e non deve aggiungere nulla a quanto scritto nella bibbia, dovremmo esprimere solo opinioni alla pari di tutti i nostri interlocutori, perchè non possiamo dimostrare a nessuno di avere avuto un incarico diretto da Dio per fornire l'unica interpretazione giusta delle scritture. Anche se conoscessimo tutte le lingue di questo mondo, con la massima umiltà, dovremmo dire che forniamo solo opinioni e che il nostro interlocutore non è affatto obbligato ad accettarle per verità assolute.
Creare religioni a immagine e somiglianza di un capo autonominato eletto, non significa dare cibo spirituale o materiale, ma rappresenta soltanto la manifestazione di orgoglio, mancanza di umiltà, megalomania, sete di potere, uso pretestuoso delle scritture bibliche a fini personali, ecc..
salcontis
 
Messaggi: 144
Iscritto il: lunedì 5 maggio 2014, 18:15

Precedente

Torna a La Sacra Scrittura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite