Buonasera

Re: Buonasera

Messaggioda Gianni » lunedì 28 maggio 2018, 10:41

Benvenuto anche da parte mia, Marco.
Avatar utente
Gianni
Site Admin
 
Messaggi: 6303
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 11:16
Località: Viareggio

Re: Buonasera

Messaggioda chelaveritàtrionfi » lunedì 18 giugno 2018, 17:06

benvenuto :-)
APPARTENGO A NESSUNA RELIGIONE RICONOSCIUTA, NE AD ALCUNA SETTA, QUINDI SONO UN APOSTATA DI QUALUNQUE RELIGIONE O SETTA
Avatar utente
chelaveritàtrionfi
 
Messaggi: 2103
Iscritto il: venerdì 11 aprile 2014, 23:31
Località: Italia

Re: Buonasera

Messaggioda bgaluppi » mercoledì 4 luglio 2018, 10:32

Ho spostato i messaggi in due cartelle dedicate:

Riflessioni sul concetto di Dio:
viewtopic.php?f=7&t=1543

Riflessioni sulla legge e la salvezza:
viewtopic.php?f=7&t=1544
Avatar utente
bgaluppi
 
Messaggi: 8663
Iscritto il: domenica 28 dicembre 2014, 8:13
Località: Torino

Re: Buonasera

Messaggioda L'agnostico » martedì 26 marzo 2019, 21:34

Ciao scrivo qui perché nella discussione "Yeshùa è Dio?" non ho avuto risposta
Nel frattempo mi è sorta una curiosità

Chi ha avuto il dono dello spirito Santo come lo ha avuto?
Come una specie di possessione da questo spirito?
In che modo agisce questo spirito?
L'agnostico
 
Messaggi: 163
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2018, 19:32

Re: Buonasera

Messaggioda L'agnostico » domenica 5 maggio 2019, 22:34

L'agnostico, se sei qui con noi a interessarti della Scrittura, a meditare su ciò che concerne il rapporto tra Dio e l'uomo, sei chiamato. ;)


Bgaluppi ti rispondo qui nella cartella dei miei saluti visto che si va sul personale e che non è argomento della cartella in cui stavamo discutendo

Allora è come se vado a vedere una partita che so della Juventus e divento Juventino?

Ovviamente è un esempio...per dire che semplicemente potrei essere un appassionato di calcio o ancor meglio dello sport in generale

Io mi ritengo agnostico soprattutto perché non amo essere etichettato..
Quindi io non sono ne mi ritengo un chiamato ma semplicemente una persona curiosa di tutto ciò che riguarda la storia e la cultura dei popoli antichi..
Tra questi c'è sicuramente Israele e la loro religione


Per me il rapporto tra Dio e l'uomo è personale, intimo e ne sono geloso per quanto mi riguarda

Nella Bibbia c'è un rapporto che è stato invece reso pubblico tra vari uomini di epoche diverse (comunque ebrei) e il loro Dio.. Magari è lo stesso in cui tutti crediamo ma lo si percepisce in maniera diversa..

Molto spesso anzi quasi sempre si trascurano le esperienze personali in cui si cresce,i contesti storico culturali,la liberta di pensiero di ogni singolo uomo dando tutto troppo per scontato

Per me non è cosi.. Tutto ciò per ogni uomo è fondamentale in quanto è ciò che forma l'uomo stesso..
L'agnostico
 
Messaggi: 163
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2018, 19:32

Re: Buonasera

Messaggioda bgaluppi » domenica 5 maggio 2019, 23:50

Caro agnostico, non è che uno sceglie di diventare credente, perché appunto se è chiamato è già credente. Altra cosa, invece, è come si risponde a quella chiamata. Ma hai perfettamente ragione: il rapporto con Dio è assolutamente intimo e personale e fai bene a non condividerlo se non te la senti. Quantomeno, non in modo indiscriminato. Da quello che dici, che sei geloso del tuo rapporto con Dio, direi che avevo ragione a considerarti un chiamato, perché se sei ne geloso, vuol dire che lo hai.

Il rapporto tra Israele e Dio è diverso da quello che hanno i cristiani; per gli ebrei, il rapporto con Dio è come quello tra un Padre e un figlio, e anche tra un Padrone e un servo: il padre guida e fa crescere il figlio amandolo ma anche correggendolo quando necessario, e un padrone stabilisce regole che il servo deve seguire. La Bibbia ebraica è diventata di dominio pubblico da quando è stata tradotta, perché prima non lo era; tuttavia, non è pienamente accessibile se non da coloro che oltre a conoscere l’ebraico, conoscono anche la tradizione, che contiene le chiavi di lettura per poter apprenderne i molteplici significati.

Certamente la Bibbia rivela un grande insegnamento anche a chi la legge tradotta nella sua lingua e in modo libero. Tuttavia, una cosa è la lettura per piacere personale o per edificazione spirituale, un’altra lo studio del testo, che richiede una certa preparazione, come molte volte è stato detto su questo forum. Si possono anche fare entrambe le cose.
Avatar utente
bgaluppi
 
Messaggi: 8663
Iscritto il: domenica 28 dicembre 2014, 8:13
Località: Torino

Re: Buonasera

Messaggioda Volenteroso87 » domenica 12 maggio 2019, 13:57

Benvenuto e buona domenica :-)
Volenteroso87
 
Messaggi: 20
Iscritto il: domenica 28 aprile 2019, 18:50

Precedente

Torna a Benvenute e benvenuti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite