"Gustate che geova è buono"

"Gustate che geova è buono"

Messaggioda Passeggero » domenica 19 gennaio 2020, 16:04

I Testimoni di geova hanno un cantico (il numero 80) dal titolo "Gustate che geova è buono", tratto da Salmi 34:8 dove la maggioranza delle Bibbie traducono: "Gustate, e vedete quanto il Signore è buono; Beato l'uomo che spera in lui".

La Traduzione del Nuovo Mondo invece traduce questo salmo "gustate che geova è buono".
L'apostolo Pietro spiega questo salmo e lo applica AL SIGNORE GESÙ CRISTO. Infatti anche nella traduzione del Nuovo Mondo leggiamo: "gustate che il Signore è buono. Accostandovi a lui, come a pietra vivente". (1Pietro 2:3)

Il contesto ci spiega che "la pietra vivente" è Gesù Cristo. Eppure nonostante che la stessa cosiddetta bibbia geovista riporta "gustate che IL SIGNORE è buono", nelle loro congregazioni nessun testimone di geova canterà che Gesù è buono, ma cantano invece: "gustate e vedete che geova è buono".

Questo è uno dei tanti esempi di manipolazione delle scritture. L'organizzazione è riuscita a manipolare le menti dei loro seguaci, che ignari di tutto cantano inni ad un falso nome che non è il nome di Dio. Quando invece dovrebbero dare Gloria a Cristo e cantare: "GUSTATE CHE IL SIGNORE È BUONO" (1Pietro 2:3).
Passeggero
 
Messaggi: 19
Iscritto il: domenica 12 gennaio 2020, 19:35

Re: "Gustate che geova è buono"

Messaggioda Luigi » domenica 19 gennaio 2020, 17:05

Giusto Passeggero, occorre dargli Gloria, Onore ,Lode, Ringraziamento..., come recitano le scritture, dove riporto come esempio , solo :
1 Timoteo 1, 1Tm 1:12 Io ringrazio colui che mi ha reso forte, Cristo Gesù, nostro Signore, per avermi stimato degno della sua fiducia, ponendo al suo servizio me, 13 che prima ero un bestemmiatore, un persecutore e un violento...NR

Ringraziamento a Cristo IL Signore, che mai un tdg renderà, hanno quasi terrore a nominare il nome di Yoshua, per paura di cadere nell'idolatria... :-(
Buona serata
Luigi
 
Messaggi: 553
Iscritto il: martedì 31 marzo 2015, 21:02

Re: "Gustate che geova è buono"

Messaggioda matteo97 » lunedì 20 gennaio 2020, 16:16

Comunque non facciamo divenire la sezione una diatriba attorno alle dottrine dei tdg, perchè un testimone che ci legge sarà meno propenso a ragionare con la sua testa e a validare, implicitamente, che esiste un astio nei confronti dei tdg. Aggiungo una considerazione personale: pur non essendone rimasto fascinato dalla loro organizzazione, riconosco che hanno dei punti interessanti all'interno delle loro credenze e altri invece del tutto infondati come la preesistenza di Cristo, la dualità conflittuale tra Dio e Satana e il nome stesso Geova storpiatura dell'originale tetragramma con le vocali di Adonay ecc...
Avatar utente
matteo97
 
Messaggi: 330
Iscritto il: lunedì 14 gennaio 2019, 14:14

Re: "Gustate che geova è buono"

Messaggioda Passeggero » lunedì 20 gennaio 2020, 18:29

Invece secondo me sono commenti molto attinenti... è una sezione del forum dedicata ai TdG e che invita a ragionare con loro per mezzo delle Scritture... è proprio quello che stiamo facendo, ragioniamo intorno alla realtà dei TdG confrontandola con la Scrittura... D'altra parte, non essendo un TdG, ma ben sapendo che sono in errore, che potrò mai scrivere in questa sezione del forum? Dovrei scrivere per invitare a gustare quanto è buono Geova o a gustare quanto è buona la loro organizzazione? Se li consideriamo schiavi di un cattivo padrone che li tiene sotto un giogo pesante... come potremo invitarli a ragionare su questo senza mostrargli quanto è crudele il padrone da cui dipendono?
Passeggero
 
Messaggi: 19
Iscritto il: domenica 12 gennaio 2020, 19:35

Re: "Gustate che geova è buono"

Messaggioda peppe » martedì 21 gennaio 2020, 20:06

Io da ex posso confermare che evidenziare le contraddizioni dottrinali e di traduzione sia appropriato. Magari farlo nella maniera più corretta possibile evitando riferimenti pungenti o offensivi. Yeshùa quando si scontrava con i capi religiosi non usava mezzi termini, definendoli "razze di vipere o, sepolcri imbiancati", ma perchè era evidente l'astio che vi era nei suoi confronti. Con i testimoni, dato che non ci si scontra apertamente, se non attraverso il forum, sarebbe il caso di usare ragionamenti, come farebbero loro, in teoria. Poi in realtà vogliono imporre il loro credo portando all'attenzione le pubblicazioni della società in quanto per loro parola di Dio. Sarebbe interessante seguire i consigli biblici quando ci invitano a difendere la nostra fede, però "con mitezza e profondo rispetto". (Prov. 15,1; 1 Pietro 3,15)
peppe
 
Messaggi: 26
Iscritto il: domenica 12 gennaio 2020, 18:29


Torna a Ragioniamo con i Testimoni di Geova facendo uso delle Scritture

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite