Confidenziale

stella
Messaggi: 4012
Iscritto il: giovedì 3 aprile 2014, 17:44

Re: Confidenziale

Messaggio da stella »

.DUE SOLI...forse tre ...forse...dove siete??..
"Mi perdo nella contemplazione del tramonto. (( potrei dire dell'alba))
Due soli che anelano a diventare uno. Questo spettacolo mi riporta al pensiero del dualismo profondamente insito in tutta la Creazione, dove ogni elemento si specchia in un altro a lui opposto. Questo dualismo ontologico è espresso, nel racconto biblico della Creazione, dal fatto che la prima lettera usata dal testo sia la Bet, il cui valore semantico è di due, occultando una unità precedente che avrebbe dovuto essere espressa da una lettera Alef assente, la cui energia semantica è di uno. Infatti l'opera della Creazione sembra constare in una generazione di opposti: cieli e terra, luce e oscurità, mare e terraferma, giorno e notte, maschile e femminile. L’idea della proibizione di un albero detto “albero bene e male” mi sembra da leggere in questa chiave. Io vedo l’esistenza di tale albero, come un segno immanente di questa Unità trascendente che precede il carattere duale di cui la creazione è permeata, Unità in grado di contenere ogni elemento e il suo contrario. Il divieto di consumare quell’albero specifico esprime forse la necessità che l’essere umano non creda di essere in grado di contenere questo tutto, qualità che è appannaggio esclusivo di un'entità trascendente. Considerando che la proibizione non riguarda i frutti, ma l’albero stesso, divorare questo segno di Unità esistente all’interno della Creazione significa eliminarlo del tutto. La conseguenza sarà quella di condannare la Creazione a vivere in uno stato eternamente dicotomico, in cui gli opposti non potranno che alimentare perpetuamente un apparente conflitto, senza più poter ritrovare una collocazione all'interno di quell’unità armoniosa ormai dimenticata, di cui in realtà fanno parte. Ciò vale probabilmente per ogni elemento all’interno della Creazione, e naturalmente anche della personalità umana, così spesso lacerata e tesa fra forze in costante opposizione.
Per questa ragione il rito ebraico prevede, durante la preghiera del mattino, di riunire le quattro frange dello scialle di preghiera, pronunciando la frase “Portaci in armonia dalle quattro ali della terra”. Quattro ali che corrispondono ai quattro venti, e rappresentano poli di attrazione in tensione fra loro, che proviamo a unire in ricordo di quel momento in cui, per dirla con le parole del grande Calvino, tutto si trovava in un punto solo. E nella speranza di poterci riavvicinare, almeno per un breve istante, a quella dimensione di coerenza e armonia che è fonte di ogni cosa-
.Rav. Haim Fabrizio Cipriani-
----------------

si avvicina la festa dell'uscita dall' eggitto .
https://www.facebook.com/BetYeshuaItali ... 9443791627
Allegati
14444629_1091363904250456_5422543064028905991_o.jpeg
stella
Messaggi: 4012
Iscritto il: giovedì 3 aprile 2014, 17:44

Re: Confidenziale

Messaggio da stella »

Buon giorno ...a voi tutti ..

Leggevo in ''ebraico per cristiani '' che oggi e' ...
L'ultimo sabato dell'anno civile biblico (cioè Nisan 1, Rosh Chodashim)..
l'ultimo sabato dell'anno civile biblico ... :-O

e che ilcalendario è diviso in due metà simmetriche...cioe'?' :-? ..
ho un po' di confusione ,..c'e' qualcuno che ne vorrebbe parlare? ..

okei ,un sereno shabbat a voi tutti che sii un shabbat di pace ,..


......

Tu che ascolti la preghiera..
Ascolta la nostra voce, Signore nostro Dio, abbi pietà e misericordia di noi ed accogli con misericordia e con benevolenza la nostra preghiera, poiché tu sei un Dio che ascolti le preghiere e le suppliche. Dalla tua presenza, o nostro Re, non farci tornare a mani vuote, poiché tu ascolti con misericordia la preghiera del tuo popolo Israele. Benedetto sei tu Signore, che ascolti la preghiera...

.Gradisci, Signore nostro Dio, il tuo popolo Israele e la loro preghiera. Restaura il culto nel santuario della tua casa, accogli con amore e con benevolenza i sacrifici di Israele e la loro preghiera, e il culto di Israele tuo popolo ti sia sempre gradito. Che i nostri occhi possano vedere il tuo ritorno in Sion, con misericordia. Benedetto sei tu Signore, che fai tornare la tua Presenza in Sion...

.https://www.facebook.com/ISRAELE360/vid ... 7707459041
Avatar utente
Gianni
Site Admin
Messaggi: 10158
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 10:16
Località: Viareggio
Contatta:

Re: Confidenziale

Messaggio da Gianni »

Buongiorno, Stella.
Anno civile? Distinto da quello sacro? Così è inteso di solito. A me sembra che ci sia un solo anno, non due.
Ma non voglio entrare di nuovo in pelemica sulla questione del calendario. :-)
stella
Messaggi: 4012
Iscritto il: giovedì 3 aprile 2014, 17:44

Re: Confidenziale

Messaggio da stella »

buon giorno GIANNI , anche io ''confusa''..

certo nessuna polemica ,..ho solo ..riportato cio' che ho letto su'' ebraico per cristiani'' ...
l'anno ebraico sarebbe diviso ?? :-? in due ...due capodanno.. forse NOIMAN se ci legge terminato lo shabbat ci dira di piu' ..

buona giornata GIANNI e sereno shabbat shalom..
France
Messaggi: 623
Iscritto il: martedì 1 aprile 2014, 11:53

Re: Confidenziale

Messaggio da France »

Cara Stella penso che il calendario sia quello adottato in tutto il mondo, se entri in qualsiasi banca dall’America all’Europa, dall’Asia all’Africa e fai una operazione apparirà sempre la data 6 Aprile 2024.

Poi ci sono i calendari religiosi, vuoi perché nei tempi antichi la misurazione del tempo veniva sempre fatta da sacerdoti, maghi sciamani,ecc.; ognuno ha il proprio calendario per suo uso e consumo per calcolare e festeggiare le feste religiose come più gli aggrada.
Abbiamo il calendario ebraico, quello dei mussulmani, dei cinesi, Maya, celti e chi più ne ha più ne metta.

Il calendario della Bibbia correttamente calcolato da Gianni (questo è un mio pensiero) però non so chi altri lo usa nel mondo!?
Un abbraccio
noiman
Messaggi: 2036
Iscritto il: domenica 20 aprile 2014, 22:41

Re: Confidenziale

Messaggio da noiman »

Stella, ;) :-O :YMHUG: non ci sono due calendari in Israele, almeno nel senso che mi pare di aver capito, tutti hanno sul tavolo o appeso vicino al frigorifero quello gregoriano con i suoi 365 giorni, nel commercio industria e relazioni estere si usa quello, comprese le date di scadenza dei dolcetti, ma devi tenere conto che in qualche paese del mondo i bilanci e altro si chiudono al 30 giugno, me ne sono accorto molti anni fa quando mi chiedevano un bilancio, la richiedente era la Sara Lee Corporation , loro pretendevano un consuntivo al 30 giugno, il mio commercialista dovette rimodularlo per le loro esigenze, roba passata, poi è chiaro che nell'ambito religioso si usa il calendario di cui abbiamo discusso, anche in alcuni documenti ufficiali appare la doppia data e il mese, niente di che, dove hai trovato la tua informazione?
Ciao e shavua tov
Noiman
stella
Messaggi: 4012
Iscritto il: giovedì 3 aprile 2014, 17:44

Re: Confidenziale

Messaggio da stella »

SORRIDO , grazie FRANCE ,sempre cortese ,anche io biblicamente parlando condivido il caledario di GIANNI ,..o forse meglio dire il ''conteggio di GIANNI ''..

NOIMAN ,vero alla fine conta il calendario ''gregoriano .''..specialmente per pagare le tasse , :-) ..

dove ho preso l'informazione??..
da '''non da ebrei italiani ''che spesso seguo leggo ,ma da ''EBRAICO PER CRISTIANI un sito del sign . JOHON PARSON ,.. credo un Ebreo Messianico ..
Adesso non mi e' facile trovare dove la pagina di cio' che riporto sotto ,a volte piccoli versetti studi li conservo ,il sito e' molto ricco ,come '''biblistica di GIANNI '' .... scritto in EBRAICO e in Inglese ...io nel mio piccolo cerco di tradurre e forse anche ''tradire ''... :-(
si io senza voler far torto a nessuno ,giro curioso .... :-)

Il Signore Yeshua, il nostro Messia, è chiamato Aleph e Tav (הָאָלֶף וְהַתָּו), "il primo e l'ultimo" (הָרִאשׁוֹן וְהָאַחֲרוֹן). Questi sono chiaramente titoli divini che appartengono esclusivamente a YHVH (vedi Isa. 41:4, 44:6, 48:12; Ap. 1:1,17-18; 22:13). In effetti, la famosa domanda di Pilato: "Che cos'è la verità?" è un errore di categoria, poiché la verità non riguarda “cosa” ma “chi”. La verità cioè non è qualcosa di oggettivo e di statico, qualcosa da conoscere e studiare a distanza. No. ..

poi fresco fresco ,questo sarebbe il mese della salvezza ,..
si perche chi festeggia prima e chi dopo ,la conclusione e sempre la stessa ..
LA PASQUA riguarda la vittoria di DIO sul potere delle tenebre ..
voi ebrei siete usciti dall'Eggitto , ...noi ''cristiani ..o ex pagani o goi come volete , per adozione siamo vostri fratelli e liberati dal male dal peccato ..
risuscitati a nuova vita .. :-?? ..

https://hebrew4christians-com.translate ... r_hl=it&_x

https://hebrew4christians-com.translate ... =sc#loaded NOIMAN io non ti voglio '''convertire'' :-) ...altrimenti poi mi ''banni''.. :d fai la gioia di mio marito ,... :-J ..

no scherzi a parte ,mi piace leggere di tutto e da tutti ,..,,sai NOIMAN ho letto c ...
Ragazzi ebrei ortodossi a Gerusalemme hanno distribuito ieri sera datteri freschi ai fedeli musulmani che terminavano le preghiere del Ramadan e si preparavano a rompere il digiuno quotidiano.
(da Israel Today, Gerusalemme, 5 aprile 2024)
che bello ,...a me mancheranno i dolci di una coppia qui da noi mi portava ...che io accettavo che poi non erano cosi dolci ,che a mia volta ricambiavo con il sacchettino di cioccolatini a natale che loro seppur non partecipavano accettavano volentieri ..

con cio' voglio dire che sono con tutti , chi sono io ? ..DIO PADRE E IL NOSTRO GIUDICE ..
poi la mia fede la mia comunione con il padre la vivo da sola nella mia '''cameretta...'''..
solo una cosa ,io credo che noi seppur fratelli spirituali ,non siamo tenuti a ''celebrare la pasqua ''..
scusami NOIMAN dall'Eggitto siete usciti voi ,...non noi ..vero? ..il nostro eggitto e' spirituale ..
noi credenti .. RAV. CIPRIANI ha detto che....Nel Secondo Testamento (ricordo agli amici cristiani che il termine “nuovo Testamento”, è obsoleto e generalmente considerato scorretto),..
celebriamo l'ultima cena GESU . ai suoi discepoli lascio detto questo ...
Beh ,ma chi vuole mangiare l'agnello lo faccia pure ,chi vuole mangiare erbe amare lo faccia pure , io non mangio l'agnello ,ma le erbe amare si fanno bene ..
IO no n voglio contrariare deplorare nessuno ,..una cosa voglio dire ,sia lo shabbate che la pasqua e' solo una imitazione ...
nel mio piccolo ho assistito a uno Shabbat in Israele e tutto un'altra cosa ,..sia l'inizio che poi la conclusione del giorno dopo e' un'emozione ...
noi possiamo solo imitarli noi permettetemi e' un surrogato ,,,
vedro di celebrare una volta la PASQUA ebraica ,chiedo al RABBINO ,quet'anno no non ci sono ..,

bene buona settimana anche a te NOIMAN , a tutti ..
se vogliamo poi continuare '''la polemica ;) :-) '' sulla settimana ,come non c'e sicurezza dei mesi neanche dei giorni , anzi i nomi sono stati dati poi ,prima erano ,il primo giorno il secondo .. il terzo ecc..ecc.. e poi ..in AUSTRALIA adesso entra il lunedi ... :-?? ..

il forum e fatto per dialogare ,... ;) ...come tanti FORUM ...alla fine poi .... :-??

buona giornata a voi tutti .. :YMHUG: ,albeggia e io esco ,mi ascolto il canto degli uccelli ...
noiman
Messaggi: 2036
Iscritto il: domenica 20 aprile 2014, 22:41

Re: Confidenziale

Messaggio da noiman »

Stella ….. noi siamo impegnati ogni anno a uscire dall’Egitto, i padri hanno predisposto un marchingegno pedagogico che obbliga ogni anno gli ebrei a ricordare e celebrare l’uscita dall’Egitto, contrariamente a quanto viene loro attribuito non si tratta di un semplice “liberi tutti” , ma come giustamente osservi si esce dal male, questo dispositivo pedagogico è la Haggadàh di Pesàch , nella prima sera di Pesàch ci si riunisce e si legge l’Haggadàh, un racconto commentato di un avvenimento accaduto oltre duemilacinquecento anni prima, questo anno, nella sera del 14 di Nissan cioè lunedi 22 aprile saremo ancora tutti una volta impegnati nell’uscire dall’Egitto.

Calendario si ! calendario no!

Il giorno 1 di Nissan è Rosh Chodesh Nissan, cioè martedi 9 aprile, il giorno successivo al 29 di un Adar Shenì straordinario, da questo giorno contando esattamente 14 giorni dopo entra Pesàch 5784 che terminerà il 22 di Nissan nell’ottavo giorno (il 30 di aprile).

Dei messianici no saprei che dirti, se hanno riconosciuto l’arrivo del messia come già avvenuto sono cristiani, se non lo riconoscono sono ebrei, cosa ne ha capito tu?
Fammi sapere.
Ti saluto con una barzelletta:
Un famoso rabbi chassidico pagava un uomo affinché si mettesse tutte le notti vicino al paese per annunciare l’arrivo imminente del Messia.
Uno straniero giunse a notte fonda nella sera del Natale e vide un povero ebreo straccione che tremava per il freddo sul ciglio della strada.
Gli chiese:”Cosa fai qui sul ciglio della strada con questo freddo?”
Gli rispose:”Sono stato ingaggiato per annunciare la venuta del Messia, sono pagato un rublo al mese”
Guadagna cosi poco? Gli chiese il forestiero.
Gli rispose:”Si purtroppo! “ ma è un lavoro sicuro per tutta la vita.

Noiman



Avatar utente
Gianni
Site Admin
Messaggi: 10158
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 10:16
Località: Viareggio
Contatta:

Re: Confidenziale

Messaggio da Gianni »

Molto divertente la tua barzelletta, Noiman! :-)

UNA NOTTE DI VEGLIA. Riguardo alla notte di Pasqua, la Bibbia dice: “Questa è una notte da celebrarsi in onore del Signore, perché egli li fece uscire dal paese d'Egitto; questa è la notte di veglia in onore del Signore per tutti i figli d'Israele, di generazione in generazione” (Es 12:42). “Notte di veglia” è nel testo ebraico לֵיל שִׁמֻּרִים (lel shimurìym). La parola plurale שִׁמֻּרִים (shimurìym) si trova solo qui; la radice shamar significa recintare (come con siepi), quindi ha il senso di proteggere, attendere con attenzione. Il concetto della “notte di veglia” è di prestare attenzione a se stessi, essere prudenti. Non si tratta di stare attenti a pericoli esterni ma, come circondati da siepi, di prestare attenzione a se stessi e all’evento stesso. La variante shomer ha il significato di scrutare, guardando con speranza. È lo stesso concetto che troviamo nella prima Pasqua, quando gli ebrei, all’interno delle loro case, erano protetti dall’ira distruttrice di Dio grazie al sangue dell’agnello, asperso sulle porte all’ingresso delle loro case. Dio veglia sul suo popolo: “Colui che ti protegge non sonnecchierà. Ecco, colui che protegge Israele non sonnecchierà né dormirà”. - Sl 121:3,4.

In questa notte sarebbe inappropriato andare a letto presto. Il desiderio di osservare questa notte così particolare stando svegli tutta la notte, leggendo la Bibbia e pregando, è indubbiamente lodevole. Ovviamente, Israele dovette stare necessariamente all’erta, quella notte, in attesa di ordini su come muoversi.

Questa notte così speciale è davvero l’occasione giusta per riflettere sulla grandiosità di Dio, apprezzando la liberazione che ci dona da tutte le schiavitù e la prossima grande liberazione dopo il giudizio che nella Bibbia è espresso in linguaggio simbolico contro l’Egitto (Ez 29:1-7;32:1-32).

Per comprendere davvero il valore di segno nella Bibbia si deve uscire dal concetto occidentale del simbolismo e della semplice rappresentazione. Si tratta di una vera realtà.

Quando gli ebrei celebrano ancora oggi la Cena Pasquale riproducono l’azione compiuta dagli ebrei quando furono liberati dalla schiavitù egizia dalla mano potente del loro Dio. Ma tale “segno” ha in sé la stessa carica salvifica di quel primo gesto attuato dagli israeliti prima della loro liberazione. Tale segno rende partecipi tutti gli ebrei ai benefici effetti di quella liberazione miracolosa. Il padre di famiglia è invitato a spiegare al figlio che ciò si faceva “A motivo di quello che il Signore fece per me quando uscii dall’Egitto” (Es 13:8). Si noti attentamente – e ci si commuova, se si riesce a comprendere l’efficacia del segno biblico – cosa dice ogni ebreo anche oggi, a distanza di millenni: “Per me”, “quello che il Signore fece per me quando uscii dall’Egitto”. Rabbi Gamaliele aggiungeva: “Ogni generazione deve considerarsi come una generazione uscita dall’Egitto, ogni persona di Israele deve conoscere che è stata liberata dalla schiavitù”. – Pesachìm X, 5b.

Non era e non è in virtù di un’identificazione collettiva che l’ebreo si sentiva liberato dalla schiavitù egiziana, ma per il fatto che nel momento liturgico della Cena Pasquale egli sentiva dispiegarsi e riprodursi la potenza divina della prima celebrazione pasquale. L’ebreo si ricorda di quell’evento: “Ricordate questo giorno” (Es 13:3). Il ricordarsi non è un semplice andare con la mente al fatto, ma un riviverlo.
stella
Messaggi: 4012
Iscritto il: giovedì 3 aprile 2014, 17:44

Re: Confidenziale

Messaggio da stella »

SHALOM , .Guten Morgen,...Frieden und gute...
בוקר טוב,..שלום וטוב...

SI anche io ho sorriso :-) per la barzelletta ... NOIMAN lavoro assicurato perche' giudeo , da ''cristiano..''sarebbe gia' disoccupato .. ;) ...

Bene adesso sono seria ,conosco ebrei '' Messianici '..ebrei erano ed ebrei restano ..''non saranno ''cristiani ''...,non cambia la loro identita' .. solo che in CRISTO riconoscono il Messia promesso ..
Forse e sbagliato definirli ''Messianici??,..

comunque anche dal web..riporta ,--I giudeo-messianici condividono con le altre confessioni cristiane la visione trinitaria di Dio e la credenza che Yeshua sia il verbo incarnato. Sono solo alcuni gruppi, come per esempio la House of Yahweh di Yisrayl Hawkins (nato nel 1974 nell'ambito dell'Avventismo), che tendono a rifiutare la visione trinitaria....

sempre dal web ..
.Il Giudaismo messianico è un movimento religioso giudeo-cristiano in seno all'evangelicismo, nato intorno agli anni settanta e sviluppatosi a partire dagli anni ottanta, i cui membri condividono in genere la dottrina cristiana sulla figura di Yeshua HaMaschiach (Gesù Cristo)...

...

NOIMAN anche io sono impegnata ..ogni giorno a uscire dall'Eggitto ,..

cosa io ho capito intendo? ..che da sola non ci riesco 'c'e' chi mi tira o mi ha tirato fuori ...

E' bello ricordare rammentare celebrare ,, ;;) meraviglioso ,...mi avete trasportata in un'altra dimensione ,'' GLORIA A D-O. ..il mio cuore ,langue ,..si scioglie leggendo anche i vostri interventi ..
si anche come ha spiegato GIANNI ...si entra in un'altra dimensione dove si vive solo di spiritualita ,si viene trasportati ..

Mahh...la domanda e' per NOIMAN ,..((gia so' cosa mi risponderebbe Gianni))..secondo te , NOIMAN noi ''cristiani ''siamo chiamati a celebrare la PASQUA come voi?..
io penso di no ,per vari motivi ...

GIANNI , ti ringrazio hai come detto gia' spiegato bene e mi sono sentita coinvolta ,.. spiritualmente parlando rivivere cio' ,mahh ti chiedo ..
riporto qui la tua frase

La variante shomer ha il significato di scrutare, guardando con speranza. È lo stesso concetto che troviamo nella prima Pasqua, quando gli ebrei, all’interno delle loro case, erano protetti dall’ira distruttrice di Dio grazie al sangue dell’agnello, asperso sulle porte all’ingresso delle loro case. ..

.. noi anche siamo stati aspersi dal sangue dell'Agnello ...una volta per sempre ,..allora ....

non ci e' stato restato detto di ''rompere il pane in memoria dell' Agnello ...che si e' offerto una volta per sempre e per tutti ....

no nessuna polemica ,solo capire meglio , davvero io non sento e non vedo la necessita di sacrificare un agnello ..,ma condivido il tuo pensiero di vegliare pregare , rammentare ,,perche no' specialmente in quella notte ,anche se come gia detto con la Pasqua Ortodossa ne conto 4 di date ... ;) mah ognuno la celebra quando crede .. :-??

A volte mi dico ,io stuzzico punzecchio smuovo le acque ...ecc..ecc.. ,ma gli altri dove stanno? ...
Non si pronunciano , ma e' possibile nessuno la pensa come me , oppure come voi???..

.. CARO NOIMAN :YMHUG: ....non lo dico io mahh e' cosi ..
Gli ebrei messianici credono pur mantenendo l’espressione ebraica della loro fede, perciò, essi osservano tutte le feste bibliche (Passover, Succoth, Shavuot, etc.) che il popolo ebraico era chiamato ad osservare per tutte le generazioniSono ebrei in tutto e per tutto ma credono che Gesù sia il vero Messia atteso..

Si tratta di una sparuta minoranza ma in rapida crescita in questi ultimi anni e non solo nel mondo, ma anche dentro gli stessi confini di Israele...

si anche in ISRAELE ...

carissimi tutti buona giornata ,..se non partecipo o non rispondo , non voletemene .. :-( sara' solo per via della mia salute che purtroppo 15..20 gradi di differenza tra un giorno e' l'altro mi distruggono ..



FRANCE salve ,buon giorno .. spero mi leggi quaggiu' ..ho dato poco tempo al tuo intervento ...
comunque si i calendari sono tanti ...riporto un po di astronomia ..

http://calendario.eugeniosongia.com/index.htm
Rispondi