Bereshìt 3:22

AEnim

Re: Bereshìt 3:22

Messaggio da AEnim »

Chiedo scusa, ma aggiungo questa integrazione a mio post precedente che quoto in calce.

Il vocabolario esposto nel video che avevo segnalato è proprio l'Even Shoshan.
La disquisizione su Olàm è presente anche in questo altro video e possiamo vedere che il vocabolario monolingue Even Shoshan riporta "anche" la traduzione di eternità.
Per cui, andando contro i miei desiderata, la traduzione "eternità" non è sbagliata di per sè, ma si può solo considerarla non appropriata in un determinato contesto, motivando circa l'inappropriatezza, quindi si può dire solo che, considerati X, Y e Z, non si ritiene appropriata la traduzione come "Eternità" a questo o quel determinato contesto perchè, e va circostanziato il perchè altrimenti non è così scontato il considerare 'errore' la traduzione come 'eternità'.

https://www.youtube.com/live/eHS6Bcr-hW ... red&t=4228


AEnim ha scritto: sabato 21 ottobre 2023, 20:24
PaoloS ha scritto: venerdì 20 ottobre 2023, 17:49
Il termine "'olam" designa un periodo di tempo lunghissimo, non determinato.

Versi tradotti da chi non aveva una sufficiente preparazione in materia di lingua ebraica.

La credenza nella vita eterna ha origini idolatriche.
Le Scritture Ebraiche parlano di lunga vita, una vita sana e felice. Il NT presenta concetti idolatrici ed estranei all'Ebraismo.



In questo video. Olàm.
Si dimentica di dire quale è il vocabolario che sta usando. Lui ha l'Even Shoshan ma io non so se sta usando quello in questo video
In ogni caso ecco il video direttamente sulla trattazione del termine Olàm con la precisazione che si tratta di un video di debunking della paleoastronautica
https://youtu.be/MC18MOv5qIA?feature=shared&t=2690

Da cui si dedurrebbe che non è vero che il termine Olàm non possa mai essere tradotto con "eternità", anzi è usato anche come sinonimo dell'altro termine che significa "Eternità, tempo infinito", cioè netzach e segnalato come sinonimo proprio in un vocabolario monolingue, quindi ebraico e non sospetto di cristianizzazioni.

Un appunto ulteriore che devo aggiungere è che, l'autore del video non ha capito cosa dica realmente Rav. Di Segni.
Infatti Rav. di Segni non dice: Chi l'ha detto che vuol dire eternità, e chi l'ha detto che vuol dire lungo tempo?
Rav. Di segni domanda: "Chi ha detto" l'una e "Chi ha detto" l'altra cosa e significa che in esegesi ebraica evidentemente c'è qualcuno che ha sostenuto una cosa e qualcuno che ha sostenuto l'altra, e domanda se l'interlocutore sappia chi siano questi esegeti ebraici.
AEnim

Re: Bereshìt 3:22

Messaggio da AEnim »

Gualtiero ha scritto: giovedì 26 ottobre 2023, 21:54 Lasciate stare le denunce, non servono.
Servono: calunnia e diffamazione, intimidazioni e minacce, molestie e stalking (prosecuzione di persecuzione di altri utenti), lesione della reputazione (in sede civile, tempo di prescrizione ben 10 anni, pena di risarcimento economico).
noiman
Messaggi: 1964
Iscritto il: domenica 20 aprile 2014, 22:41

Re: Bereshìt 3:22

Messaggio da noiman »

Tranquilli tutti, :YMHUG: :YMHUG: ringrazio Gualtiero e AEnim… :YMHUG: non è il caso di aggiungere benzina a una situazione mondiale che è già di per se grave e penso che non migliorerà a breve periodo , è facile iniziare le guerre ma è difficile farle terminare, non ci sono quasi mai vinti e vincitori, ve lo ricordate “wargames”del 1983?
Il Forum è sano, una buona “Casa di Studio” che in questo momento soffre a causa di demolitori mascherati che camuffati da studiosi di ebraismo non conoscono neanche le lettere ebraiche, altro che dare interpretazioni di termini complessi come “olam” e altro, il massimo che ho letto è dei frettolosi copia e incolla da web, niente di più, non so se qualcuno è avverso alla cristianità, io non di certo…

Ogni tanto bisogna fare pulizia e ieri o l’altro ieri è stata fatta perchè la cosa stava degenerando, è assolutamente probabile, anzi quasi certo che qualche nemico del forum e soprattutto di se stesso ci riprovi con altri profili, ma noi moderatori e amministratori siamo pronti ad fronteggiare ogni nuova aggressione e abbiamo i mezzi per consentire che tutti gli onesti partecipanti possano continuare a esprimersi nelle regole di questo forum, riguardo la discussione su Bereshit 3/22
Ecco, l'uomo è diventato come uno di noi, quanto alla conoscenza del bene e del male. Guardiamo che egli non stenda la mano e prenda anche del frutto dell'albero della vita, ne mangi e viva per sempre.”

Traduzione che qualcuno ha definito errata, ma costui sa l’ebraico biblico? e tutte le connessioni di queste parole che vanno ben oltre all'estensione semantica di una buona traduzione letterale? Io ritengo accettabile, allora ben venga la interpretazione alternativa, si potrebbe aggiungere molto, ci proveremo tutti in modo costruttivo
Shavua tov
Noiman
Avatar utente
Gianni
Site Admin
Messaggi: 10074
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 10:16
Località: Viareggio
Contatta:

Re: Bereshìt 3:22

Messaggio da Gianni »

:-) Buona settimana anche a te, Noiman!
Rispondi